Editoriale

Non solo sport. La festa del nuoto all’Europeo. Serie A: ‘addetti’ scarsi, stadi obsoleti, ma cicisbea mai !

Non solo sport. La festa del nuoto all’Europeo. Serie A: ‘addetti’ scarsi, stadi obsoleti, ma cicisbea mai !

Se pensiamo che fino a qualche decennio fa manco avevamo piscine. E che laddove esistevano ( al massimo) potevano partorire qualche topolino ( si fa per dire) da spedire contro mostri acquatici. Inarrivabili. Fantastici. Eppure, ultimamente, laddove Araba Fenice ha deciso di mettere nido, in acqua e non solo in acqua, quel che appariva impossibile s'è clamorosamente reso possibile. Perchè, adesso, ad essere inarrivabili siamo noi, che d'azzurro tingiamo lo sport mondiale. L'Europeo non è un Mondiale e tantomeno un'Olimpiade, quindi meglio non gasarsi troppo, e tuttavia di quel che accade in acqua nel globo è indicatore, eccome. Basta raccogliere i tempi, ma anche valutare formazioni come la mista maschile tricolore che ha mandato in vasca quattro moschettieri che 'aggiornano' gli eroi di Dumas. Ad essere incoronato atleta della manifestazione è stato il giovane fenomeno rumeno Popovici, autore del record mondiale della specialità più ambita, i cento stile libero, a prevalente proprietà d'altri continenti. Giusto, ma senza dimenticare l'immenso Greg, battuto nei 1500 m sl dall'amico ucraino, ma pur sempre cinto di lauro. Infatti sta andando a tuffarsi ( da venerdì 19) in mare aperto. Per medaglie che, se arrivassero, pur non tutte dorate, chi altri potrebbe potrebbe negargli il primo piano sulla scena globale? Tuona il giovane commentatore del diffuso network : ' Inutile strombazzare, che il nostro sia diventato un campionato di ( più ) basso bordo è ormai assodato. Per cui come fecero a suo tempo gli olandesi anche noi dobbiamo farcene una ragione. Siamo diventati meno importanti, perchè da noi si transita e poi si vola via, e se vogliamo partecipare ancora alla contesa internazionale dobbiamo accettare d'essere destinati a perdere e ( non) a vincere'. Nelle circa 76/77 Champions finora disputate ( oltre ad aggiudicarcene 12) circa 28/30 volte siamo arrivati in finale. Poco meno della metà. E qualcosa in più degli olandesi che belle pagine di storia pedatoria hanno scritto ma solo per quattro trofei, tre con Ajax ( primi anni Settanta) e uno con Psv ( 87/88). Vorremmo pertanto chiedere al giovane commentatore del diffuso network come possa ( anche solo) pensare che un campionato che s'è guadagnato il meritato posto nella ristretta aristocrazia calcistica europea possa d'ora in avanti andare in campo non solo per perdere ma a recitare da plebeo ? Dobbiamo farcene una ragione? Ma chi è che alleva cotante menti e le lascia indefessamente ciarlare? Nell'attesa di novità, quel che possiamo fare noi, è cambiar network o spegnere il televisore. Infatti rispolverare la santa pazienza di Giacobbe con generazioni di annunciati perdenti a chi giova? Serie A.Prima di campionato con tutte le big vincenti. Nulla di anomalo, quindi, in un calendario peraltro stravolto dal mondiale natalizio.
1 giorno ago 0 Continua...
 
Rimini. Ferragosto tra spiaggia e cultura. Oltre 55mila spettatori per Peter Pan. Da sabato 20 il Meeting.

Rimini. Ferragosto tra spiaggia e cultura. Oltre 55mila spettatori per Peter Pan. Da sabato 20 il Meeting.

Tra gli appuntamenti di punta del fine settimana ferragostano è spiccato Peter Pan e i Giardini di Kensington, la novità dell’estate 2022, che ha raccolto un successo di pubblico oltre le aspettative. Nelle 16 repliche andate in scena nelle otto giornate di programmazione, tra il 30 luglio e il 15 agosto, sono state circa 55 mila le persone che si sono ritrovate in piazza Malatesta per assistere allo spettacolo di coreografie volanti, immagini, musica e parole appositamente creato per Rimini da FestiGroup, con la regia di Monica Maimone.Festival estivo di incontri, mostre, musica e spettacoli, il Meeting di Rimini è una manifestazione dal carattere marcatamente internazionale, un crocevia di testimonianze ed esperienze di diversa provenienza culturale, avvenimento unico nel panorama mondiale, che affronta temi cruciali, nel libero e aperto dialogo con le personalità più interessanti della cultura, della politica e della fede. La 43a edizione, dal titolo 'Una passione per l’uomo', propone un manifesto che mette al centro l'uomo in una realtà difficile da decifrare, perché la sfida di come si fa a vivere tocca tutti e il coraggio di mettersi in gioco, la necessità di costruire relazioni autentiche, sono gli elementi decisivi per non soccombere. Tra gli appuntamenti delle prossime settimane anche la Sagra musicale malatestiana, la musica al Rimini Beach Arena con Memorabilia on the beach (20 agosto), Balamondo World Music Festival per la Notte del Liscio edizione 2022 (2 - 3 settembre), il Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini (2 - 4 settembre), P.assaggi di vino (2-3-4 settembre), Giardini d’autore – edizione autunnale (16 - 18 settembre).
    RIMINI. Centro storico gremito e spiagge prese d’assalto nonostante il tempo incerto, in una cornice di festa, spensieratezza e magia. È la fotografia del lungo fine settimana di...
2 giorni ago 0 Continua...
  • Misano Adriatico. Erion Energy e Hera insieme per incentivare la raccolta di pile portatili esauste.

    Misano Adriatico. Erion Energy e Hera insieme per incentivare la raccolta di pile portatili esauste.

    Da oggi e fino alla fine di settembre agli oltre 13.000 cittadini di Misano Adriatico saranno distribuite 15.000 scatoline dove poter conferire le pile una volta esauste. Per il ritiro del kit (scatolina con sacchettino interno + volantino informativo), sarà sufficiente recarsi nei diversi punti di distribuzione attivati nel Comune.La campagna ha l’obiettivo di incrementare la raccolta locale di questa tipologia di rifiuti che, se non assicurati ad un corretto riciclo, proprio per la loro composizione, rappresentano un potenziale danno per l’ambiente. Dai dati di raccolta dei rifiuti di pile e accumulatori portatili, contabilizzati dai Sistemi collettivi e individuali aderenti al CDCNPA, emerge, infatti, che l’Italia non ha ancora raggiunto il target di raccolta indicato dall'Unione europea: 35,77% (su base triennale) contro un obiettivo del 45%. Su base annuale, invece, il tasso di raccolta diminuisce attestandosi al 31,97%, un calo di oltre 7 punti percentuali rispetto al 2020 (39,4%) dovuto al fatto che la quota parte degli accumulatori ricaricabili è sempre più ampia rispetto alle pile usa e getta. Aumentano quindi i tempi di vita media delle batterie e con essi diminuiscono i rifiuti disponibili per la raccolta.
    ago 03, 2022 0
  • Misano Adriatico. Un progetto interattivo per il Lungomare. Più ‘incentivi’ con le nuove tecnologie.

    Misano Adriatico. Un progetto interattivo per il Lungomare. Più ‘incentivi’ con le nuove tecnologie.

    Lo sviluppo dell’app MISANODAMARE 'Percorso multimediale interattivo sul lungomare di Misano Adriatico' si inserisce nell’ambito del progetto 'Tradizione e sviluppo della marineria a Misano Adriatico' finanziato nel contesto del piano d’azione FLAG Costa dell’Emilia Romagna per l’allestimento di luoghi che richiamino la cultura delle marinerie. Il progetto è cofinanziato dall’Unione europea, dal Mipaaf, ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali, dal FEAMP, Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca e dalla regione Emilia Romagna, direzione generale Agricoltura, Caccia e Pesca. L’obiettivo del progetto è quello di incentivare, tramite le nuove tecnologie, la conoscenza e la valorizzazione del patrimonio storico, materiale e immateriale del comune di Misano Adriatico, tramite la realizzazione di un itinerario turistico che si sviluppa lungo la strada litoranea fino al porto turistico di Portoverde. Il percorso è caratterizzato da due elementi, che si intrecciano e completano tra loro: l’urbanistica tattica che invita gli utenti ad accedere all’app del progetto e l’app stessa.
    ago 01, 2022 0
  • Bellaria Igea Marina. Un ritorno atteso. Quello delle Frecce tricolori. Quattro anni dopo, al porto canale.

    Bellaria Igea Marina. Un ritorno atteso. Quello delle Frecce tricolori. Quattro anni dopo, al porto canale.

    Inizio dello spettacolo previsto per le ore 16.30, il cui gran finale sarà l’esibizione della Pattuglia acrobatica nazionale, con i dieci leggendari Aermacchi MB-339PAN che torneranno a solcare i cieli di Bellaria Igea Marina quattro anni dopo la splendida esibizione del giugno 2018. Baricentro della manifestazione, sarà il porto canale di Bellaria Igea Marina, con piazzale Capitaneria di porto che accoglierà il quartier generale dell’evento, stand e desk di supporto: per uno spettacolo organizzato in sinergia da Aeroclub di Ancona – promotore dell’evento - , Amministrazione comunale e Fondazione Verdeblù, con Alberto Moretti, ex comandante delle Frecce tricolori, nel ruolo di direttore di manifestazione. Il Bellaria Igea Marina Air Show 2022 di domenica 31 luglio si protrarrà indicativamente sino alle 18.30 / 19.00, ricordando che nella stessa fascia oraria del giorno precedente (sabato 30 luglio) sono in programma le prove dello show: autentico spettacolo nello spettacolo, in cui già sarà possibile ammirare all’opera le Frecce tricolori, fiore all’occhiello dell’Aeronautica militare italiana e considerate da molti la pattuglia acrobatica più prestigiosa a livello internazionale.
    lug 29, 2022 0
Cesena. Pnrr digitale, primi fondi ai comuni dell’Unione valle Savio. Per trasferire gli archivi informatici

Cesena. Pnrr digitale, primi fondi ai comuni dell’Unione valle Savio. Per trasferire gli archivi informatici

I comuni di Cesena, Bagno di Romagna, Mercato Saraceno, Sarsina, Verghereto e Montiano – con il supporto del settore Progetti integrati comunali, nazionali ed europei del comune di Cesena e dei Sistemi informatici associati dell’Unione – hanno ottenuto complessivamente un contributo di 672.512 euro, così suddiviso: Cesena 395.484 euro, Bagno di Romagna 88.608 euro, Mercato Saraceno 88.608 euro, Sarsina 48.010 euro, Montiano 25.902 euro, Verghereto 25.902 euro. 'Con queste risorse – precisa il sindaco di Sarsina Enrico Cangini, assessore all’Informatica e innovazione tecnologica dell’Unione – i Comuni e l’Unione Valle Savio completeranno le attività di migrazione al cloud di tutto il parco software applicativo, avvalendosi sia di fornitori certificati sia della società in house Lepida. La migrazione al cloud rappresenta una strategia prevista dal Piano triennale dell’informatica adottato dall’Agenzia per l’Italia digitale, ed è finalizzata a trasferire gli archivi informatici presso strutture qualificate, più sicure e performanti'.
    CESENA. Nell’ambito del bando 1.2 del PNRR, ‘Abilitazione al cloud per le PA locali’, i comuni di Cesena, Bagno di Romagna, Mercato Saraceno, Sarsina, Verghereto e Montiano –...
3 giorni ago 0 Continua...
  • Gatteo. Gestione rifiuti. Ottimi i dati sulla ‘ raccolta differenziata’. Partono  anche le ‘ fototrappole’.

    Gatteo. Gestione rifiuti. Ottimi i dati sulla ‘ raccolta differenziata’. Partono anche le ‘ fototrappole’.

    Il comune di Gatteo ha raggiunto una percentuale di raccolta differenziata del 78,5%, risultando il primo Comune del Rubicone e tra i primi nel comprensorio per la differenziazione dei rifiuti. Il sindaco Roberto Pari commenta con grande soddisfazione i dati. Intanto, sul fronte rifiuti, c’è una importante novità in arrivo: è stato infatti siglato un protocollo con la società pubblica ATR per il posizionamento sul territorio di alcune fototrappole. Il sindaco Pari e l’assessore Casadei illustrano la nuova iniziativa: 'Vogliamo impegnarci a fondo nel contrastare il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti. Oggi, grazie al fatto che abbiamo riportato a Gatteo la Polizia locale, possiamo finalmente dedicare massima attenzione a questo tema, anche grazie alla recente adozione del nuovo regolamento comunale che disciplina i sistemi di videosorveglianza, tra cui rientrano le fototrappole, elemento che in Unione era assente. Grazie al prezioso supporto di ATR, che ringraziamo, potremo finalmente installare le prime postazioni e cercare quindi di arginare un fenomeno di grande degrado sociale'.
    ago 16, 2022 0
  • Cesena. Sui danni alla statua del ‘Grande centauro’ in piazza del Popolo.  Pronti i lavori di ripristino.

    Cesena. Sui danni alla statua del ‘Grande centauro’ in piazza del Popolo. Pronti i lavori di ripristino.

    L’intervento, precisa l’Ufficio arredo urbano del settore Lavori pubblici del Comune, sarà a carico della persona che la notte tra il 14 e il 15 gennaio ha causato il sinistro arrecando gravi danni all’opera d’arte e all’arredo urbano. Saranno quattro le ditte che interverranno. In modo specifico: Ombrarredo rimuoverà le parti in legno danneggiate; la ditta Mazzi procederà con la pulizia delle aree disastrate; Edilblitz si occuperà del rifacimento dell’aiuola ad arco. Anche la scultura del centauro realizzata da Augusto Perez nel 1970 sarà interessata da un intervento riparatore della coda. A seguire, dopo questa prima fase dei lavori, le ditte Mazzi e Soel ricollocheranno la fioriera con relativo impianto di illuminazione.Nell’agosto 2018 la famiglia del collezionista cesenate Carlo Pieri, scomparso l’anno precedente, ha manifestato il desiderio di donare alla città l’imponente scultura in bronzo del Grande centauro con l’intento di renderla patrimonio collettivo e favorirne la fruibilità, ritenendo che questo fosse il modo migliore per ricordare il proprio caro. In quella occasione, insieme alla famiglia Pieri, l’Amministrazione comunale ha valutato che la migliore collocazione fosse proprio sul quarto lato di piazza del Popolo.
    ago 05, 2022 0
  • Cesena. Velostazione. Protocollo di intesa tra Comune e Ferrovie. Ora il suo  futuro è sempre più concreto.

    Cesena. Velostazione. Protocollo di intesa tra Comune e Ferrovie. Ora il suo futuro è sempre più concreto.

    Il Protocollo di intesa ha l’obiettivo di definire gli obblighi tra le parti finalizzati ad attuare il programma complessivo degli interventi di riqualificazione funzionale di parte dell’ex magazzino merci della Stazione di Cesena e del suo ambito di inserimento, per garantirne il pieno sviluppo come nodo trasportistico nell’ambito del sistema di mobilità sul territorio e come polo di attrazione dei servizi, connessi – e non – al viaggio. Il Protocollo, inoltre, va a completare il programma di investimenti di RFI sull’area di stazione i cui lavori sono di prossimo avvio e che vedono interventi di riqualificazione del Fabbricato viaggiatori, oltre ad una rifunzionalizzazione complessiva delle aree esterne della Stazione.Il protocollo impegna RFI a investire nel progetto 1 milione di euro e il comune di Cesena 500 mila euro.
    lug 13, 2022 0
Forlì. In piazza Saffi arriva il ‘Planet Fun! Street Food’, con tanta musica e spettacolare Motocross free style.

Forlì. In piazza Saffi arriva il ‘Planet Fun! Street Food’, con tanta musica e spettacolare Motocross free style.

Il programma: giovedì 25 agosto, dalle ore 18, avvio all’evento con apertura dello street food ed esposizione auto tuning; dalle 21.30 sul palco sale la Tribut Band bolognese di Cesare Cremonini; venerdì 26 agosto dalle 18 apertura dello street food con esposizione auto e prove libere dello show per il Motocross freestyle in attesa dell’arrivo della bellissima dJ Elenoir ed i mitici dJ Datura con la loro fantastica musica anni 90. Sabato 25 agosto, apertura street food ore 10; ore 11:45 primo show con motocross freestyle, dove i piloti effettueranno salti ed acrobazie su moto da cross, moto da trial e quad. Musica d’intrattenimento durante tutto il giorno, poi alle 17.30 circa il secondo show motocross freestyle con street food sempre aperto; alle 20 terzo show motocross freestyle con la serata accompagnata dell’esibizione dei 'Siamo solo noi ' tribut band bolognese di Vasco Rossi. Domenica 21 agosto, infine, apertura street food, ore 10 e alle11:45 primo show con il motocross freestyle.
FORLI’. Il 25 26 27 e 28 agosto Attraction Food Events con il patrocinio del comune di Forlì presenta Planet Fun Street Food Motor, un format che unisce lo street...
2 giorni ago 0 Continua...
  • Forlì. Pua relativo ad un nuovo insediamento. Ubicato in località Quattro in fregio a via del Quattro.

    Forlì. Pua relativo ad un nuovo insediamento. Ubicato in località Quattro in fregio a via del Quattro.

    Presso la segreteria del servizio Ambiente e Urbanistica - Area servizi all'impresa e al territorio - del comune di Forlì è depositato il Piano Urbanistico Attuativo per l’attuazione del primo stralcio, attuativo, relativo al comparto classificato nel POC come – zona di nuovo insediamento - (ZNI), denominato ''ZNI(b)38-stralcio A', ubicato in località Quattro in fregio a via del Quattro. Gli elaborati relativi al PUA sono depositati per 60 giorni e possono essere visionati nei seguenti orari previo appuntamento telefonico: lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 10.30 alle ore 13.30 – martedì e giovedì dalle ore 15.30 alle ore 17.30 (tel. 0543.712278) o tramite consultazione online sul portale della Rete civica comunale, nella sezione Amministrazione Trasparente – Pianificazione e governo del territorio – Atti di Governo – Unità attuazione urbanistica: piani urbanistici attuativi. Entro il 10/10/2022 chiunque può formulare osservazioni sui contenuti del PUA, indirizzandole al servizio Ambiente Urbanistica - Area servizi all'impresa e al territorio - del comune di Forlì, piazza Saffi 8, Forlì, le quali saranno valutate prima dell'approvazione definitiva.
    ago 12, 2022 0
  • Forlì. Iscrizioni da tutta Italia per ‘Sharing Breath 2022: questo è il mio respiro’. I tempi del concorso.

    Forlì. Iscrizioni da tutta Italia per ‘Sharing Breath 2022: questo è il mio respiro’. I tempi del concorso.

    Il tema è la condivisione del Respiro attraverso l’arte nella sua completa espressione perché l’arte, così come il Respiro, rappresenta qualcosa che permette di avvicinarci e condividere emozioni indipendentemente da chi siamo. Le parole, i suoni, i sapori le immagini, i gesti, le opere materiali ci possono trasportare in una dimensione in cui ogni barriera viene infranta per ritrovarci ed emozionarci insieme. La raccolta degli elaborati è partita il 30 maggio scorso, termine ultimo di invio dei lavori è il 25 agosto prossimo. La partecipazione al concorso è aperta a tutti gli studenti senza limiti di età iscritti a scuole di ogni ordine e grado. I partecipanti potranno essere soggetti singoli oppure gruppi di studenti appartenenti alla stessa classe e/o istituto scolastico e/o a classi ed istituti scolastici differenti. Ogni partecipante dovrà inviare il proprio contributo artistico attraverso l’invio di una fotografia dell’opera e di un testo di accompagnamento che ne spieghi il significato per l’artista o per il gruppo. Il concorso viene svolto senza limitazioni territoriali. I vincitori del concorso saranno premiati durante l’edizione 2022 di Sharing Breath che si terrà a Forlì l’8 e il 9 settembre 2022. Il premio in palio è un buono spesa per l’acquisto di materiale tecnologico per il valore di euro 1.000.
    lug 26, 2022 0
  • Forlì. Comune e Quartiere: ricordate le vittime dell’eccidio nazifascista di Pievequinta. I nomi dei caduti.

    Forlì. Comune e Quartiere: ricordate le vittime dell’eccidio nazifascista di Pievequinta. I nomi dei caduti.

    Omaggio alle vittime dell'eccidio nazifascista avvenuto nel 1944. La cerimonia si è svolta presso il monumento di via del Cippo, in fregio alla via Cervese, ed è stata caratterizzata dal posizionamento di una corona commemorativa, di un nastro tricolore e da un momento di raccoglimento. Questi i nomi dei caduti: don Francesco Babini, Riziero Bartolini, Alfredo Cavina, Antonio Lucchini, Biagio Molina, William Pallanti, Edgardo Ridolfi, Mario Romeo, Antonio Zoli, Luigi Zoli. Insieme a loro, il pensiero è andato a tutte le persone che hanno perso la vita a causa dei conflitti mondiali e alle sofferenze patite dalle famiglie e dei territori, in coerenza col testo scolpito sul monumento: 'Qui al di sopra delle bandiere, delle razze, delle fedi, affratellati dalla morte, caddero perché la libertà patrimonio degli uomini e dei popoli illuminasse il volto rinnovato della Patria'.
    lug 26, 2022 0
Faenza. 23a ‘Sagra del buongustaio’ di Reda, fino al 23 agosto. Gastronomia, musica e divertimento.

Faenza. 23a ‘Sagra del buongustaio’ di Reda, fino al 23 agosto. Gastronomia, musica e divertimento.

23esima Sagra del buongustaio, in programma nel campo sportivo parrocchiale di Reda, alle porte di Faenza, da mercoledì 17 a martedì 23 agosto. All’Arena spettacoli si partirà con la selezione regionale di Miss Italia, poi giovedì 18 il 'clou' della Sagra: lo spettacolo Giacobazzi & Friends, con il noto comico romagnolo assieme a Duilio Pizzocchi, Awed ed Alessandro Politi. Lo show di Giacobazzi & Friends è l’unico a pagamento: è possibile acquistare i biglietti su www.vivaticket.com. Tutti gli altri spettacoli saranno ad ingresso libero: è possibile acquistare una sedia a pagamento in caso di necessità, ma sono visibili gratuitamente e si potrà (finalmente) ballare. La Sagra proporrà, come sempre, la buona cucina romagnola. Nello stand gastronomico ogni sera, dalle 19, si potranno gustare ottimi primi fatti a mano (cappelletti, tagliatelle, orecchioni ed altro), grigliate di carne e freschi piatti estivi.
Faenza, 16 agosto 2022. Tutto è proprio per l’avvio della 23esima Sagra del buongustaio, in programma nel campo sportivo parrocchiale di Reda, alle porte di Faenza, da mercoledì 17  a...
2 giorni ago 0 Continua...
  • Brisighella. A Ferragosto picco di visite nel borgo. Il forte richiamo delle bellezze del parco Carnè.

    Brisighella. A Ferragosto picco di visite nel borgo. Il forte richiamo delle bellezze del parco Carnè.

    Tra venerdì 12 e lunedì 15 agosto 1.100 persone hanno scelto di visitare la Rocca e il museo Ugonia, mentre circa 350 visitatori hanno fatto visita all’ufficio della Pro Loco Brisighella per chiedere informazioni sulle varie attrazioni offerte dal borgo medievale. Ad attrarre visitatori anche le proiezioni all’anfiteatro Spada, il tipico mercatino di arte e brocantage del venerdì sera e le bellezze naturali del parco Carnè, i cui sentieri sono stati percorsi da molti amanti dell’escursionismo. Ottimi risultati anche per le attività commerciali, con alberghi, B&B e ristoranti che in molti casi hanno registrato il tutto esaurito. Tra i prossimi appuntamenti di richiamo, il 28 agosto le selezioni di Miss Italia in piazza Marconi, l’esibizione dell’orchestra Corelli il 9 settembre all’anfiteatro Spada e la tradizionale Sagra del Monticino, in programma l’11 settembre.
    ago 17, 2022 0
  • Cervia Milano Marittima. Musa, nel progetto ‘Patrimonio immateriale’ del nostro ministero della Cultura.

    Cervia Milano Marittima. Musa, nel progetto ‘Patrimonio immateriale’ del nostro ministero della Cultura.

    La Direzione generale Musei ha istituito ufficialmente il tavolo unico di progettazione per il progetto pilota di educazione al patrimonio immateriale presentato dalla Direzione generale Musei - Ministero della Cultura- , che prevede l’elaborazione di un programma di educazione al patrimonio immateriale e la costituzione di una rete tematica di musei. Il progetto è stato approvato dall’Osservatorio per il Patrimonio immateriale dell’Unesco.Sette i musei coinvolti in tutta Italia fra cui MUSA il museo del sale di Cervia. Il progetto porterà momenti di confronto e studio per programmazione ed elaborazione di appuntamenti di informazione, divulgazione e formazione professionale, divulgazione di buone pratiche, l’elaborazione di nuovi progetti, convegni e pubblicazioni. Il Ministero della Cultura- Direzione generale musei ha coinvolto nel progetto alcuni musei demoetnografici situati in regioni del nord, centro e sud d’Italia accomunati fra loro dalla mission rivolta a identificazione, documentazione, ricerca, preservazione, promozione valorizzazione e trasmissione del patrimonio immateriale. Il progetto è stato approvato dall’Osservatorio per il Patrimonio immateriale dell’Unesco.
    ago 05, 2022 0
  • Ravenna. Lavori pubblici. In corso la manutenzione straordinaria di 18 strade per oltre sette chilometri.

    Ravenna. Lavori pubblici. In corso la manutenzione straordinaria di 18 strade per oltre sette chilometri.

    Si tratta di una parte dei lavori rientranti nell’ambito del programma degli asfalti 2022 che esegue il gestore del contratto di manutenzione globale del patrimonio stradale (Global Strade), realizzati quindi dalla società consortile Sistema 3.2, tesi a migliorare la sicurezza della viabilità. Tra le strade attualmente interessate vi sono via Rota, viale Farini (da via di Roma a rotonda Farini), viale Pallavicini (da via Carducci a via Alberoni), via Piceno (da via Fiume Montone Abbandonato a via Dessi), rotonda Spagna, viale Severini (da incrocio via Cavalcoli e via Lovatelli), via Romea Vecchia (da via del Centurione a via Classense), viale Santi Baldini (da via Gradisca a via Alberoni), via Stradone (da via Destra Canale Molinetto a rotonda Germania), via Aquileia (da via Trieste a via Gulli e viceversa, agli incroci, via Grado (all’interno, civici 27, 29,31), via Becchi Tognini Est (da via Erbosa al civico 90/B), via Pier Traversari (da via San Vitale a via Galla Placidia), via San Vitale (da Via Argentario a via Salara), via Salara (da via San Vitale a via Cavour), Via Cassino (da viale Randi a via San Mama), viale Europa (da Palà de Andrè a rotonda Germania), via Bassano del Grappa (da via Ravegnana a via dei Partigiani). Il completamento di questa tranche di lavori è previsto entro il prossimo autunno.
    ago 05, 2022 0
Rimini. Ferragosto tra spiaggia e cultura. Oltre 55mila spettatori per Peter Pan. Da sabato 20 il Meeting.

Rimini. Ferragosto tra spiaggia e cultura. Oltre 55mila spettatori per Peter Pan. Da sabato 20 il Meeting.

Tra gli appuntamenti di punta del fine settimana ferragostano è spiccato Peter Pan e i Giardini di Kensington, la novità dell’estate 2022, che ha raccolto un successo di pubblico oltre le aspettative. Nelle 16 repliche andate in scena nelle otto giornate di programmazione, tra il 30 luglio e il 15 agosto, sono state circa 55 mila le persone che si sono ritrovate in piazza Malatesta per assistere allo spettacolo di coreografie volanti, immagini, musica e parole appositamente creato per Rimini da FestiGroup, con la regia di Monica Maimone.Festival estivo di incontri, mostre, musica e spettacoli, il Meeting di Rimini è una manifestazione dal carattere marcatamente internazionale, un crocevia di testimonianze ed esperienze di diversa provenienza culturale, avvenimento unico nel panorama mondiale, che affronta temi cruciali, nel libero e aperto dialogo con le personalità più interessanti della cultura, della politica e della fede. La 43a edizione, dal titolo 'Una passione per l’uomo', propone un manifesto che mette al centro l'uomo in una realtà difficile da decifrare, perché la sfida di come si fa a vivere tocca tutti e il coraggio di mettersi in gioco, la necessità di costruire relazioni autentiche, sono gli elementi decisivi per non soccombere. Tra gli appuntamenti delle prossime settimane anche la Sagra musicale malatestiana, la musica al Rimini Beach Arena con Memorabilia on the beach (20 agosto), Balamondo World Music Festival per la Notte del Liscio edizione 2022 (2 - 3 settembre), il Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini (2 - 4 settembre), P.assaggi di vino (2-3-4 settembre), Giardini d’autore – edizione autunnale (16 - 18 settembre).
    RIMINI. Centro storico gremito e spiagge prese d’assalto nonostante il tempo incerto, in una cornice di festa, spensieratezza e magia. È la fotografia del lungo fine settimana di...
2 giorni ago 0 Continua...
  • Emilia Romagna. Il grande caldo anticipa la vendemmia. Con esiti tutti da verificare, per un’annata insolita.

    Emilia Romagna. Il grande caldo anticipa la vendemmia. Con esiti tutti da verificare, per un’annata insolita.

    Il 1° agosto, nel Bresciano, e più precisamente nel territorio della Franciacorta, alcune aziende hanno iniziato a raccogliere i grappoli di uva che serviranno a realizzare gli spumanti a base Pinot nero e Chardonnay. E in Romagna, che cosa succede? Sulla Newsletter di agosto del Polo di Tebano ne parla Marisa Fontana, esperta di vitigni e vini romagnoli, enologa e preparatrice d’uve per varie cantine romagnole. A che punto è la maturazione dell'uva? 'La situazione davvero particolare di questo 2022 è lo straordinario anticipo con cui hanno iniziato a maturare i Sangiovese: mai visto i primi acini di Sangiovese invaiare al 12 di luglio ! Questo significa che probabilmente già prima di Ferragosto potranno essere raccolte le uve di Sangiovese per le basi spumante. Anche Trebbiano e Merlot sono avanti. Il Pignoletto è nel suo standard di inizio-metà invaiatura, mentre le varietà precoci come Pinot e Chardonnay sono in anticipo mediamente di 4-5 giorni rispetto all'anno scorso'.
    ago 03, 2022 0
  • Emilia Romagna. ’2 Agosto’, 42° anniversario della Strage alla stazione. Ricordo di Flavia Casadei.

    Emilia Romagna. ’2 Agosto’, 42° anniversario della Strage alla stazione. Ricordo di Flavia Casadei.

    Un momento importante per rinnovare ancora una volta il ricordo, insieme a tutti i ferrovieri di Rimini, delle 85 persone - provenienti da 50 città diverse, italiane e straniere - drammaticamente scomparse in uno degli attentai più vili e tragici della storia italiana. Un' occasione anche per ricordare la vittima riminese dell’attentato, la studentessa Flavia Casadei che quel sabato stava viaggiando verso Brescia, dove l'aspettava uno zio. A causa di un ritardo aveva perso la coincidenza e stava aspettando il treno successivo. Flavia aveva 18 anni e frequentava la IV^ 'E' del Liceo Serpieri. Per lei in particolare erano presenti alla cerimonia il fratello Claudio e il suo professore del Liceo Serpieri, Renato Di Nubila, che sono intervenuti per condividere commoventi ricordi legati a Flavia. Quella del 2 agosto è una commemorazione che ogni anno avviene anche con la doppia partecipazione alle cerimonie di Rimini e Bologna, che per quest’occasione si uniscono nel ricordo. Nello stesso momento a Bologna infatti si è svolta la cerimonia ufficiale in piazza Medaglie d’oro alla Stazione centrale, dov’era presente anche il Gonfalone del comune di Rimini con l’assessora Francesca Mattei in rappresentanza del comune di Rimini.
    ago 02, 2022 0
  • Rimini. Riqualificazione del porto. Interventi sulle banchine, illuminazione e servizi per la pesca.

    Rimini. Riqualificazione del porto. Interventi sulle banchine, illuminazione e servizi per la pesca.

    Sul molo di levante 'Capitan Giulietti' si renderà più efficiente l’impianto di illuminazione della banchina, attraverso l’installazione di lampade a led a sostituzione dei vecchi apparati illuminanti e con la predisposizione degli impianti di alimentazione a servizio degli operatori della pesca. Nuova illuminazione a led e nuovi impianti di alimentazione previsti anche per la banchina di destra, con inoltre la sostituzione di 30 parabordi di attracco dei pescherecci. Nella banchina di sinistra è previsto il del ripristino della pavimentazione in selciato del tratto utilizzato dagli operatori della pesca, a completamento dell’intervento già realizzato, oltre alla sostituzione di dieci parabordi di attracco dei pescherecci e alla realizzazione della segnaletica orizzontale e verticale. Infine, il progetto comprende la realizzazione all’ingresso della banchina del porto di due locali prefabbricati destinati allo stoccaggio temporaneo del pescato grazie alla installazione di tre celle frigorifere e altri tre locali utilizzati come ripostiglio e deposito. I due moduli hanno superficie utile di circa 100 mq e saranno realizzati con struttura in acciaio schermati con pannelli di rivestimento in doghe di legno della stessa tipologia di quella già utilizzata per le isole ecologiche già realizzate.Sempre attraverso i fondi Feamp, attraverso il Flag Costa Emilia Romagna, è stato possibile realizzare il Museo diffuso della marineria, un percorso turistico-culturale di promozione e valorizzazione dei luoghi della cultura e delle tradizioni della marineria riminese.
    ago 01, 2022 0
Non solo sport. La festa del nuoto all’Europeo. Serie A: ‘addetti’ scarsi, stadi obsoleti, ma cicisbea mai !

Non solo sport. La festa del nuoto all’Europeo. Serie A: ‘addetti’ scarsi, stadi obsoleti, ma cicisbea mai !

Se pensiamo che fino a qualche decennio fa manco avevamo piscine. E che laddove esistevano ( al massimo) potevano partorire qualche topolino ( si fa per dire) da spedire contro mostri acquatici. Inarrivabili. Fantastici. Eppure, ultimamente, laddove Araba Fenice ha deciso di mettere nido, in acqua e non solo in acqua, quel che appariva impossibile s'è clamorosamente reso possibile. Perchè, adesso, ad essere inarrivabili siamo noi, che d'azzurro tingiamo lo sport mondiale. L'Europeo non è un Mondiale e tantomeno un'Olimpiade, quindi meglio non gasarsi troppo, e tuttavia di quel che accade in acqua nel globo è indicatore, eccome. Basta raccogliere i tempi, ma anche valutare formazioni come la mista maschile tricolore che ha mandato in vasca quattro moschettieri che 'aggiornano' gli eroi di Dumas. Ad essere incoronato atleta della manifestazione è stato il giovane fenomeno rumeno Popovici, autore del record mondiale della specialità più ambita, i cento stile libero, a prevalente proprietà d'altri continenti. Giusto, ma senza dimenticare l'immenso Greg, battuto nei 1500 m sl dall'amico ucraino, ma pur sempre cinto di lauro. Infatti sta andando a tuffarsi ( da venerdì 19) in mare aperto. Per medaglie che, se arrivassero, pur non tutte dorate, chi altri potrebbe potrebbe negargli il primo piano sulla scena globale? Tuona il giovane commentatore del diffuso network : ' Inutile strombazzare, che il nostro sia diventato un campionato di ( più ) basso bordo è ormai assodato. Per cui come fecero a suo tempo gli olandesi anche noi dobbiamo farcene una ragione. Siamo diventati meno importanti, perchè da noi si transita e poi si vola via, e se vogliamo partecipare ancora alla contesa internazionale dobbiamo accettare d'essere destinati a perdere e ( non) a vincere'. Nelle circa 76/77 Champions finora disputate ( oltre ad aggiudicarcene 12) circa 28/30 volte siamo arrivati in finale. Poco meno della metà. E qualcosa in più degli olandesi che belle pagine di storia pedatoria hanno scritto ma solo per quattro trofei, tre con Ajax ( primi anni Settanta) e uno con Psv ( 87/88). Vorremmo pertanto chiedere al giovane commentatore del diffuso network come possa ( anche solo) pensare che un campionato che s'è guadagnato il meritato posto nella ristretta aristocrazia calcistica europea possa d'ora in avanti andare in campo non solo per perdere ma a recitare da plebeo ? Dobbiamo farcene una ragione? Ma chi è che alleva cotante menti e le lascia indefessamente ciarlare? Nell'attesa di novità, quel che possiamo fare noi, è cambiar network o spegnere il televisore. Infatti rispolverare la santa pazienza di Giacobbe con generazioni di annunciati perdenti a chi giova? Serie A.Prima di campionato con tutte le big vincenti. Nulla di anomalo, quindi, in un calendario peraltro stravolto dal mondiale natalizio.
LA CRONACA DAL DIVANO.  ( dal 17 agosto 2022). Commentare quel che l‘Italia del nuoto ( vasca e mare) va mostrando al Mondo non solo è esercizio improbo, forse più adatto ad antiche ...
1 giorno ago 0 Continua...
  • Non solo sport. E’ uno sport  tutto tinto d’azzurro, ma con il ‘presagio’ di una nuova grande Nazione.

    Non solo sport. E’ uno sport tutto tinto d’azzurro, ma con il ‘presagio’ di una nuova grande Nazione.

    Chissà se il buon Gravina si sia mai chiesto quanto stanno perdendo le squadre di calcio senza stadi nuovi e di proprietà ? Tanto quanto quel nasone senza fiuto che se governa la città dei meneghini come San Siro che altro potranno costoro se non implorare la cara Madonnina di provvedere a loro in proprio? Intanto, con il miraggio lontano un decennio di organizzare un Europeo in casa, speriam non a pallone morto e sepolto, questa è la situazione stadi di calcio fotografata da Il Sole24Ore ( domenica 15 agosto 2922): a Milano ( con alternativa Sesto) Milan e Inter continuano a consegnare documentazioni in Comune senza tirare fuori un ragno dal buco; a Roma, superato il trauma Tor di valle, i Friedkin e il Comune hanno individuato l'area di Pietralata come la più idonea per il nuovo impianto da completarsi nella loro immaginazione tra cinque anni; patron Lotito ha invece dirottato sul Flaminio da riconvertire in struttura polifunzionale; a Bologna si guarda al 2026 per completare la ristrutturazione del Dallara; a Firenze non si molla il Franchi da riconvertire entro il 2026; a Monza, l'Immortale ha ristrutturato( ovvio) in tempi record la tribuna Est del Brianteo, con ventilato progetto d'un nuovo impianto; a Cagliari continuano ad inseguire il sogno d'un nuovo Sant'Elia, grazie anche al partner Costim, dal Comune in concessione per 'soli' cinquanta anni. Tutto qui? Non basta? Certo è che come si farà alzar la faccia davanti a quelli d'Albione che di stadi nuovi pacca ne hanno a bizzeffe e sciolti dall'ingombro pubblico, non sarà tanto agevole. Per altre tre o quattro generazioni almeno. Che se l'Uefa anche ci affidasse un Europeo potrebbero interrogarsi ai tempi loro: ' A qual pro?'.
    ago 16, 2022 0
  • Non solo sport. Italia: si torna al voto. Weekend: ombre e luci . Con il Carletto che  sbatte contro il muro.

    Non solo sport. Italia: si torna al voto. Weekend: ombre e luci . Con il Carletto che sbatte contro il muro.

    E così, tra un tiraemolla e l'altro, i fenomeni della politica nostrana sono riusciti a mandare a casa Deaghi, il tecnico dei tecnici, che quando girava all'Estero trovava sempre qualcuno che l'ascoltava, e che con la sua esperienza e competenza qualche protezione in più garantiva ad un Paese che ( da decenni) non sa più esprimere una classe politica all'altezza di tanto onere-onore. Che dire del weekend sportivo? Più le ombre o le luci ? Cominciamo dalle ombre. Intanto da quel Berettini che più che superare problemi fisici deve evitare cali di tensione quando la tensione occorre per chiudere incontri già vinti o quasi. Come il suo contro il figlio di un bravo tennista danese. Non è andata bene manco la spedizione dell'atletica ai mondiali di Eugene. Un bronzo ( Ortigara) e un oro ( Stano) , più qualche piazzamento, francamente, non possono essere considerarli un bottino di pregio dopo che, non oltre un anno fa con cinque ori olimpici, c'eravamo illusi d'essere entrati ( finalmente) nell'elite della pratica sportiva più antica al mondo. Non è andata bene manco ai mondiali di Budapest della pallanuoto maschile, battuta dalla Spagna. E non parliamo della pallavolo maschile finita ultima, tra le quattro finaliste di Nl a Bologna. Umiliata, tra l'altro, dalla Francia di uno dei tanti ' venduti' tecnici azzurri che si dilettano a fare la fortuna di campionati manco paragonabili al nostro. Da ultimo la nostra fantomatica presenza al Tour, che qualcuno, imperterrito, continua a celebrare come il ' più prestigioso al Mondo', zeppo di fenomeni, che corrono tanto per correre, puri e gentili come i cavalieri della Tavola rotonda , tanto che un anno lo vince uno e l'anno dopo un altro. Sconosciuto o meno poco importa. Un Tour dove manco il nostro Pippo s'è tolto la soddisfazione di far vedere quel che vale contro il tempo. E veniamo alle luci. Quella di Stano, ovviamente, nella 35km di marcia ai Mondiali in Oregon. Un campione che misura la sua grandezza non solo per una marcia senza ammonimenti ma soprattutto per gesti che fan credere che non tutto, agli alti livelli, è perduto. Infatti, dopo un finale mozzafiato, come dicono gli aridi cronisti odierni, non s'è preoccupato di esultare ma di soccorrere il coetaneo del Sol Levante stramazzato a terra dopo strenua e leale contesa. Altra inattesa soddisfazione ce l'ha fornita il ventenne Musetti opposto in un 500 ad un altro ventenne, virtualmente numero uno al Mondo. Immensa gioia, invece, ci è stata donata dalle ragazze del volley, prime in Nl, davanti alle migliori squadre del Mondo. Con quella Paoletta che fatto un Natale fuori casa, speriamo torni da noi il successivo. Tra ombre e luci mettiamo, infine, quel che attiene alla 'rossa'. Fragile eppure forte, la più forte del lotto, che però deve pagare il costo di una ritrovata competitività. Non tema quindi nulla di grave il Carletto, stia invece attento il buon Binotto ai maneggi in Fia del Toto , perchè si sa che i tiranni sono sempre desti e mai muoiono. Infatti il Toto tiene una vettura che prende un secondo al giro, non potendo altro ricorre ai regolamenti amici, come suo solito. E qui si vedrà se il buon Domenicali è stato messo al vertice per pendere dalle labbra di Shalla Ann Rao, ex consulente Mercedes, oppure saprà fare di suo. O meglio, di suo in favore di un agone dove è bastato ridare libertà alle ' rosse' per ritrovarselo ogni volta pieno zeppo di fans d'ogni età e nazione. Fans colorati e festanti.
    lug 25, 2022 0
  • Non solo sport. F1 ‘ Fia? Che cosa se non il  ‘puntello’ del Toto ?’. Altro: i tanti prodigi del volley azzurro.

    Non solo sport. F1 ‘ Fia? Che cosa se non il ‘puntello’ del Toto ?’. Altro: i tanti prodigi del volley azzurro.

    C'è una Italia sportiva che continua a meravigliare chi di sport s'interessa e non d'altro. Parliamo del volley, tanto per citarne uno, che in una sola domenica s'è aggiudicato quattro finali internazionali: nazionale femminile in Nation League ( 3-0 al Brasile), europei Under 18 maschile ( 3-0 alla Francia), europei Under 22 maschile ( 3-1 alla Francia) ed europei Under 21 femminile ( 3-2 alla Serbia). Si dice che la Paoletta, 23 anni, nostro fiore all'occhiello, per via d'un insolito cachet stia volando in Turchia. Se così è non ci riesce di augurarle altro che a Natale vada pensando di tornare dove il Natale è una famiglia, la sua famiglia, sempre attenta alla bisogna, e non solo al conto corrente. C'è anche un Tour che va sempre più diventando figlio del moderno racconto virtuale che non dei cantori dell' epica sportiva. Basta infatti avere rimirato l' impalpabile contesa sulle pendenze del Mende ( 14a tappa) con l'asfalto dipinto di giallo, donde Tadej Pogacar, 23 anni, cerca di staccare tra due ali di folla in suggerito delirio il rivale Joans Vingegaard, 25 anni, al momento maglia gialla. E qui c'è anche il nostro sfortunato Matteo che deve accontentarsi ( si fa per dire) degli Us Open e delle Finals. Per nostra letizia, Araba Fenice vuole che a non farcelo rimpiangere più di tanto sia comparso quel ventenne del Sinner come mai s'era visto.Disfarsi dei tiranno non è impresa facile. Non ci riuscivano gli antichi, che altro potremmo noi? Anche perchè i tiranni pur di ritornare sui cadreghini sono disposti ( con le buone o con le cattive) a far tutto e il contrario di tutto. Qual è dunque l'aspra contesa? Dalla gara di Spa del 28 agosto saranno introdotti controlli più stringenti sul fondo delle vetture e un sistema di misura delle oscillazioni verticali, basato su un algoritmo a cui tutti i team dovranno attenersi per limitare il fenomeno. Le squadre cominceranno a provare le nuove configurazioni al GP di Francia, per adeguarsi alla direttiva tecnica 39 ( Ferrari e Red Bull sarebbero già nei parametri). E fin qui tutto è accettabile. Se non che la Federazione è andata oltre, annunciando l'intenzione di cambiare il regolamento 2023 introducendo ulteriori restrizioni per eliminare del tutto il ' porpiosing'. Il fondo delle vetture dovrà essere quindi più alto da terra di 25 mm, il diffusore posteriore sarà ristretto all'uscita e sarà ammessa meno tolleranza nella flessibilità dei bordi laterali del fondo, essenziali per creare 'sigillo' aerodinamico che migliora l'effetto suolo e dunque le prestazioni in curva delle F1. E' qui casca l'asino. Perchè il cosiddetto 'nuovo' null' altro sarebbe che il milionesimo ' favore politico' che la Fia elargirebbe al tiranno Toto, team principal delle sverniciate ' frecce d'argento', al momento in discreto esilio ma pur sempre pronto come i suoi antenati della Magna Grecia a riprendersi ogni ben di Dio della casa madre. Infatti anche i più ingenui sanno che proprio le vetture del Toto sono le più colpite dal porpoising, che se di nuovo aiutate dagli amici da merenda recupererebbero in breve una bella fetta del loro ( insipiente ) ritardo. Mentre Ferrari e Red Bull è certo che si vedrebbero private delle caratteristiche che hanno reso vincenti le loro vetture 2022. Sul piede di guerra, questa volta, non ci sono solo le prime della classe, ma anche Alfa, Haas, Alpha Tauri e Williams, tutte convinte che i cambiamenti, i soliti improvvisi e mirati cambiamenti, altro non sarebbero che il solito aiuto ad una grande industria che però affida il suo prestigio non ai risultai in gara ma agli amici degli amici che. rinnovati o meno, continuano a garantire una sorta di dittatura della squadra di Stoccarda sulle altre. Tutte le altre, sia claro, nessuna esclusa. Per modificare il regolamento serve il voto favorevole della maggioranza dei team, che manca. Ma alla Fia è approdata di recente ( guarda un po') come direttore esecutivo Shalla Ann Rao, ex consulente Mercedes che, in questo caso, potrebbe dribblare il normale iter di approvazione delle decisioni facendo leva sul presunto pericolo per la sicurezza. Furberie ghignerebbe il dottor Azzeccagarbugli. Ed è proprio per questo che quando vediamo tanti, troppi, eccitarsi nel celebrare odierni piloti come il Lewis, li troviamo un poco patetici. Un poco. Perchè se tra i tanti ( improvvisi e mirati ) cambiamenti Fia dovessero anche introdurre quanto di un titolo mondiale va al pilota e quanto ad un team principal come il Toto, che altro potrebbero se non tagliare ( almeno ) in due l'iride per vestire ( come giusto) gli autentici vincitori?
    lug 18, 2022 0
 

Arte & Cultura

Forlì. Alla Fabbrica delle candele  riprendono gli eventi serali. Presentazione del libro ‘AnsiaGirl’.

Forlì. Alla Fabbrica delle candele riprendono gli eventi serali. Presentazione del libro ‘AnsiaGirl’.

Dopo i primi tre incontri con Matteo Saccone, Donatella Rabiti e Sofia Giovannetti, chiuderà il ciclo estivo 2022 Maria Vittoria Matteucci con il suo libro 'AnsiaGirl 2'.'Il ponte vecchio' editore di Cesena ha accolto il primo volume della serie di Ansiagirl, che dava inizio alle avventure di Mia, come il sorprendente racconto di una narratrice giovanissima, capace di rappresentare con particolare freschezza il mondo teso e incantato dell’adolescenza, l’età fondatrice e sognante che non ritroveremo mai più nel corso della vita, irripetibile nelle sue tensioni, nelle sue filosofie, nelle sue esperienze di una ricchezza ineguagliabile. Il primo 'Ansiagirl' – romanzo di scoperte e di attese, racconto della meravigliosa costruzione della propria personalità – proprio perché narrazione in presa diretta di un mondo ricchissimo di movimenti e di scoperte, ha raccolto un sorprendente successo, disponibile a farsi epos della età giovane: così Maria Vittoria Matteucci ci offre ora il seconda tempo del suo dramma, delle sue gioie e delusioni e scoperte, e passioni: e via via, per sviluppo naturale degli anni e della età, si apre al bilico ormai prossimo di un passaggio, quello tra l’adolescenza e la primissima giovinezza, quando più acuta e tesa si fa l’attesa del mondo che verrà, e più tremante e incantata la scoperta e l’affinamento dei sentimenti nei quali si costruisce e completa la nostra umanità. Maria Vittoria Matteucci, nata a Forlì il 24 giugno 2003, frequenta il quinto anno del Liceo scientifico della sua città.
2 giorni ago 0 Continua...

Eventi

Faenza. 23a ‘Sagra del buongustaio’ di Reda, fino al 23 agosto. Gastronomia, musica e divertimento.

Faenza. 23a ‘Sagra del buongustaio’ di Reda, fino al 23 agosto. Gastronomia, musica e divertimento.

23esima Sagra del buongustaio, in programma nel campo sportivo parrocchiale di Reda, alle porte di Faenza, da mercoledì 17 a martedì 23 agosto. All’Arena spettacoli si partirà con la selezione regionale di Miss Italia, poi giovedì 18 il 'clou' della Sagra: lo spettacolo Giacobazzi & Friends, con il noto comico romagnolo assieme a Duilio Pizzocchi, Awed ed Alessandro Politi. Lo show di Giacobazzi & Friends è l’unico a pagamento: è possibile acquistare i biglietti su www.vivaticket.com. Tutti gli altri spettacoli saranno ad ingresso libero: è possibile acquistare una sedia a pagamento in caso di necessità, ma sono visibili gratuitamente e si potrà (finalmente) ballare. La Sagra proporrà, come sempre, la buona cucina romagnola. Nello stand gastronomico ogni sera, dalle 19, si potranno gustare ottimi primi fatti a mano (cappelletti, tagliatelle, orecchioni ed altro), grigliate di carne e freschi piatti estivi.
2 giorni ago 0 Continua...
 
Emilia Romagna. ’2 Agosto’, 42° anniversario della Strage alla stazione. Ricordo di Flavia Casadei.

Giovani

Emilia Romagna. ’2 Agosto’, 42° anniversario della Strage alla stazione. Ricordo di Flavia Casadei.

Un momento importante per rinnovare ancora una volta il ricordo, insieme a tutti i ferrovieri di Rimini, delle 85 persone - provenienti da 50 città diverse, italiane e straniere - drammaticamente scomparse in uno degli attentai più vili e tragici della storia italiana. Un' occasione anche per ricordare la vittima riminese dell’attentato, la studentessa Flavia Casadei che quel sabato stava viaggiando verso Brescia, dove l'aspettava uno zio. A causa di un ritardo aveva perso la coincidenza e stava aspettando il treno successivo. Flavia aveva 18 anni e frequentava la IV^ 'E' del Liceo Serpieri. Per lei in particolare erano presenti alla cerimonia il fratello Claudio e il suo professore del Liceo Serpieri, Renato Di Nubila, che sono intervenuti per condividere commoventi ricordi legati a Flavia. Quella del 2 agosto è una commemorazione che ogni anno avviene anche con la doppia partecipazione alle cerimonie di Rimini e Bologna, che per quest’occasione si uniscono nel ricordo. Nello stesso momento a Bologna infatti si è svolta la cerimonia ufficiale in piazza Medaglie d’oro alla Stazione centrale, dov’era presente anche il Gonfalone del comune di Rimini con l’assessora Francesca Mattei in rappresentanza del comune di Rimini.
Rimini. Tante le opportunità  al Bike Park per gli habitué della bici. Sconto del 30% sul noleggio.

Sanità & Benessere

Rimini. Tante le opportunità al Bike Park per gli habitué della bici. Sconto del 30% sul noleggio.

L’iniziativa, grazie a una convenzione con Trenitalia Tper e il comune di Rimini, incentiva l’intermodalità sostenibile favorendo il collegamento fra il treno e altri mezzi di trasporto nel rispetto dell’ambiente. Inoltre, il servizio del Bike Park di noleggio delle cargobike (6 quelle a disposizione) è gratuito fino alla fine del mese di settembre 2022. Un’opportunità per chi volesse provare questi nuovi mezzi pensati per il trasporto merci, per il trasporto dei bambini con seduta frontale su due ruote, oppure per il trasporto di persone diversamente abili a pedalata assistita. E sono tanti i servizi del Bike Park di Rimini (info 0541.1835082 www.bikeparkrimini.it): parcheggio custodito, noleggio di biciclette (monomarcia, a sei marce o elettriche, cargo bike), ciclofficina attrezzata con assistenza meccanica ed informativa 7 giorni su 7, 10 postazioni di ricarica biciclette elettriche, negozio accessori, nuovo servizio di lavanderia e un piccolo bar. E per chi è di passaggio e volesse fermarsi solo per alcune ore in città è possibile usufruire del deposito bagagli.
Emilia Romagna. Il grande caldo anticipa la vendemmia. Con esiti tutti da verificare, per un’annata insolita.

Economia

Emilia Romagna. Il grande caldo anticipa la vendemmia. Con esiti tutti da verificare, per un’annata insolita.

Il 1° agosto, nel Bresciano, e più precisamente nel territorio della Franciacorta, alcune aziende hanno iniziato a raccogliere i grappoli di uva che serviranno a realizzare gli spumanti a base Pinot nero e Chardonnay. E in Romagna, che cosa succede? Sulla Newsletter di agosto del Polo di Tebano ne parla Marisa Fontana, esperta di vitigni e vini romagnoli, enologa e preparatrice d’uve per varie cantine romagnole. A che punto è la maturazione dell'uva? 'La situazione davvero particolare di questo 2022 è lo straordinario anticipo con cui hanno iniziato a maturare i Sangiovese: mai visto i primi acini di Sangiovese invaiare al 12 di luglio ! Questo significa che probabilmente già prima di Ferragosto potranno essere raccolte le uve di Sangiovese per le basi spumante. Anche Trebbiano e Merlot sono avanti. Il Pignoletto è nel suo standard di inizio-metà invaiatura, mentre le varietà precoci come Pinot e Chardonnay sono in anticipo mediamente di 4-5 giorni rispetto all'anno scorso'.
Forlì. In piazza Saffi arriva il ‘Planet Fun! Street Food’, con tanta musica e spettacolare Motocross free style.

Gusto & Cucina

Forlì. In piazza Saffi arriva il ‘Planet Fun! Street Food’, con tanta musica e spettacolare Motocross free style.

Il programma: giovedì 25 agosto, dalle ore 18, avvio all’evento con apertura dello street food ed esposizione auto tuning; dalle 21.30 sul palco sale la Tribut Band bolognese di Cesare Cremonini; venerdì 26 agosto dalle 18 apertura dello street food con esposizione auto e prove libere dello show per il Motocross freestyle in attesa dell’arrivo della bellissima dJ Elenoir ed i mitici dJ Datura con la loro fantastica musica anni 90. Sabato 25 agosto, apertura street food ore 10; ore 11:45 primo show con motocross freestyle, dove i piloti effettueranno salti ed acrobazie su moto da cross, moto da trial e quad. Musica d’intrattenimento durante tutto il giorno, poi alle 17.30 circa il secondo show motocross freestyle con street food sempre aperto; alle 20 terzo show motocross freestyle con la serata accompagnata dell’esibizione dei 'Siamo solo noi ' tribut band bolognese di Vasco Rossi. Domenica 21 agosto, infine, apertura street food, ore 10 e alle11:45 primo show con il motocross freestyle.
Cesena. Sui danni alla statua del ‘Grande centauro’ in piazza del Popolo.  Pronti i lavori di ripristino.

Moda & Bellezza

Cesena. Sui danni alla statua del ‘Grande centauro’ in piazza del Popolo. Pronti i lavori di ripristino.

L’intervento, precisa l’Ufficio arredo urbano del settore Lavori pubblici del Comune, sarà a carico della persona che la notte tra il 14 e il 15 gennaio ha causato il sinistro arrecando gravi danni all’opera d’arte e all’arredo urbano. Saranno quattro le ditte che interverranno. In modo specifico: Ombrarredo rimuoverà le parti in legno danneggiate; la ditta Mazzi procederà con la pulizia delle aree disastrate; Edilblitz si occuperà del rifacimento dell’aiuola ad arco. Anche la scultura del centauro realizzata da Augusto Perez nel 1970 sarà interessata da un intervento riparatore della coda. A seguire, dopo questa prima fase dei lavori, le ditte Mazzi e Soel ricollocheranno la fioriera con relativo impianto di illuminazione.Nell’agosto 2018 la famiglia del collezionista cesenate Carlo Pieri, scomparso l’anno precedente, ha manifestato il desiderio di donare alla città l’imponente scultura in bronzo del Grande centauro con l’intento di renderla patrimonio collettivo e favorirne la fruibilità, ritenendo che questo fosse il modo migliore per ricordare il proprio caro. In quella occasione, insieme alla famiglia Pieri, l’Amministrazione comunale ha valutato che la migliore collocazione fosse proprio sul quarto lato di piazza del Popolo.
Diano Marina. Superata la boa dei dieci anni torna il WindFestival. Sport e divertimento sul palco.

Turismo & Vacanze

Diano Marina. Superata la boa dei dieci anni torna il WindFestival. Sport e divertimento sul palco.

Organizzato da Valter Scotto e Andrea Ippolito di TF7 Open Sport A.S.D. il più grande Expo d’Italia dedicato agli action sport di mare e di vento giunge all’undicesima edizione articolandosi su cinque grandi aree tematiche che spaziano dagli sport di mare e di vento agli sport di terra. Quest’anno il WindFestival darà ancora più spazio alle discipline adaptive e all’interno dell’area Paralympic gli atleti, anche protesizzati, potranno sperimentare diversi sport come il windsurf, la pallanuoto, il tiro con l’arco, basket e arti marziali in collaborazione con il CIP (Comitato Italiano Paralimpico) Liguria. Da segnalare la partecipazione di Granda Waterpolo Ability che porterà in mare il suo campo da pallanuoto galleggiante. La grande kermesse sportiva vedrà inoltre la conclusione del Windsurf Adaptive Challenge, il primo campionato italiano a tappe di Windsurf aperto a ogni tipo di disabilità. Organizzato e voluto dal patron del WindFestival Valter Scotto e, tra gli altri, anche dal windsurfista non vedente Enrico Sulli 'The Fast Blind Rider' il campionato, col patrocinio da FIV e CONI, ha visto atleti non vedenti e amputati competere nelle tre tappe che si sono svolte a San Vincenzo (Livorno), Lago di Vico (Viterbo) e Porto Corsini (Ravenna).
Non solo sport. La festa del nuoto all’Europeo. Serie A: ‘addetti’ scarsi, stadi obsoleti, ma cicisbea mai !

Sport

Non solo sport. La festa del nuoto all’Europeo. Serie A: ‘addetti’ scarsi, stadi obsoleti, ma cicisbea mai !

Se pensiamo che fino a qualche decennio fa manco avevamo piscine. E che laddove esistevano ( al massimo) potevano partorire qualche topolino ( si fa per dire) da spedire contro mostri acquatici. Inarrivabili. Fantastici. Eppure, ultimamente, laddove Araba Fenice ha deciso di mettere nido, in acqua e non solo in acqua, quel che appariva impossibile s'è clamorosamente reso possibile. Perchè, adesso, ad essere inarrivabili siamo noi, che d'azzurro tingiamo lo sport mondiale. L'Europeo non è un Mondiale e tantomeno un'Olimpiade, quindi meglio non gasarsi troppo, e tuttavia di quel che accade in acqua nel globo è indicatore, eccome. Basta raccogliere i tempi, ma anche valutare formazioni come la mista maschile tricolore che ha mandato in vasca quattro moschettieri che 'aggiornano' gli eroi di Dumas. Ad essere incoronato atleta della manifestazione è stato il giovane fenomeno rumeno Popovici, autore del record mondiale della specialità più ambita, i cento stile libero, a prevalente proprietà d'altri continenti. Giusto, ma senza dimenticare l'immenso Greg, battuto nei 1500 m sl dall'amico ucraino, ma pur sempre cinto di lauro. Infatti sta andando a tuffarsi ( da venerdì 19) in mare aperto. Per medaglie che, se arrivassero, pur non tutte dorate, chi altri potrebbe potrebbe negargli il primo piano sulla scena globale? Tuona il giovane commentatore del diffuso network : ' Inutile strombazzare, che il nostro sia diventato un campionato di ( più ) basso bordo è ormai assodato. Per cui come fecero a suo tempo gli olandesi anche noi dobbiamo farcene una ragione. Siamo diventati meno importanti, perchè da noi si transita e poi si vola via, e se vogliamo partecipare ancora alla contesa internazionale dobbiamo accettare d'essere destinati a perdere e ( non) a vincere'. Nelle circa 76/77 Champions finora disputate ( oltre ad aggiudicarcene 12) circa 28/30 volte siamo arrivati in finale. Poco meno della metà. E qualcosa in più degli olandesi che belle pagine di storia pedatoria hanno scritto ma solo per quattro trofei, tre con Ajax ( primi anni Settanta) e uno con Psv ( 87/88). Vorremmo pertanto chiedere al giovane commentatore del diffuso network come possa ( anche solo) pensare che un campionato che s'è guadagnato il meritato posto nella ristretta aristocrazia calcistica europea possa d'ora in avanti andare in campo non solo per perdere ma a recitare da plebeo ? Dobbiamo farcene una ragione? Ma chi è che alleva cotante menti e le lascia indefessamente ciarlare? Nell'attesa di novità, quel che possiamo fare noi, è cambiar network o spegnere il televisore. Infatti rispolverare la santa pazienza di Giacobbe con generazioni di annunciati perdenti a chi giova? Serie A.Prima di campionato con tutte le big vincenti. Nulla di anomalo, quindi, in un calendario peraltro stravolto dal mondiale natalizio.
Rimini. Tante le opportunità  al Bike Park per gli habitué della bici. Sconto del 30% sul noleggio.

Ambiente & Animali

Rimini. Tante le opportunità al Bike Park per gli habitué della bici. Sconto del 30% sul noleggio.

L’iniziativa, grazie a una convenzione con Trenitalia Tper e il comune di Rimini, incentiva l’intermodalità sostenibile favorendo il collegamento fra il treno e altri mezzi di trasporto nel rispetto dell’ambiente. Inoltre, il servizio del Bike Park di noleggio delle cargobike (6 quelle a disposizione) è gratuito fino alla fine del mese di settembre 2022. Un’opportunità per chi volesse provare questi nuovi mezzi pensati per il trasporto merci, per il trasporto dei bambini con seduta frontale su due ruote, oppure per il trasporto di persone diversamente abili a pedalata assistita. E sono tanti i servizi del Bike Park di Rimini (info 0541.1835082 www.bikeparkrimini.it): parcheggio custodito, noleggio di biciclette (monomarcia, a sei marce o elettriche, cargo bike), ciclofficina attrezzata con assistenza meccanica ed informativa 7 giorni su 7, 10 postazioni di ricarica biciclette elettriche, negozio accessori, nuovo servizio di lavanderia e un piccolo bar. E per chi è di passaggio e volesse fermarsi solo per alcune ore in città è possibile usufruire del deposito bagagli.
Bologna. Tre ore di ritardo per i voli Bologna-Bari e ritorno. Ai viaggiatori 250 euro di rimborso?

Diritto

Bologna. Tre ore di ritardo per i voli Bologna-Bari e ritorno. Ai viaggiatori 250 euro di rimborso?

I viaggiatori, secondo quanto analizzato da ItaliaRimborso, potrebbero richiedere la compensazione pecuniaria di 250 euro, prevista dal Regolamento comunitario 261/2004. Nella fattispecie, il volo Bologna Bari FR4296 doveva partire alle 10:55 ed è atterrato solamente alle 15:28. Un pesante ritardo che ha comportato anche disagi con altrettanto successivo ritardo del volo Bari Bologna FR4297 con partenza prevista alle 12:35 e atterrato alle 17:18. Per attivare l'assistenza di ItaliaRimborso e quindi procedere con la richiesta di compensazione, senza alcuna spesa, i passeggeri dei voli in ritardo Ryanair Bologna Bari e ritorno possono farlo attraverso la compilazione del form online .
Cesena. Pnrr digitale, primi fondi ai comuni dell’Unione valle Savio. Per trasferire gli archivi informatici

Web & Tech

Cesena. Pnrr digitale, primi fondi ai comuni dell’Unione valle Savio. Per trasferire gli archivi informatici

I comuni di Cesena, Bagno di Romagna, Mercato Saraceno, Sarsina, Verghereto e Montiano – con il supporto del settore Progetti integrati comunali, nazionali ed europei del comune di Cesena e dei Sistemi informatici associati dell’Unione – hanno ottenuto complessivamente un contributo di 672.512 euro, così suddiviso: Cesena 395.484 euro, Bagno di Romagna 88.608 euro, Mercato Saraceno 88.608 euro, Sarsina 48.010 euro, Montiano 25.902 euro, Verghereto 25.902 euro. 'Con queste risorse – precisa il sindaco di Sarsina Enrico Cangini, assessore all’Informatica e innovazione tecnologica dell’Unione – i Comuni e l’Unione Valle Savio completeranno le attività di migrazione al cloud di tutto il parco software applicativo, avvalendosi sia di fornitori certificati sia della società in house Lepida. La migrazione al cloud rappresenta una strategia prevista dal Piano triennale dell’informatica adottato dall’Agenzia per l’Italia digitale, ed è finalizzata a trasferire gli archivi informatici presso strutture qualificate, più sicure e performanti'.
Faenza. 23a ‘Sagra del buongustaio’ di Reda, fino al 23 agosto. Gastronomia, musica e divertimento.

Volontariato

Faenza. 23a ‘Sagra del buongustaio’ di Reda, fino al 23 agosto. Gastronomia, musica e divertimento.

23esima Sagra del buongustaio, in programma nel campo sportivo parrocchiale di Reda, alle porte di Faenza, da mercoledì 17 a martedì 23 agosto. All’Arena spettacoli si partirà con la selezione regionale di Miss Italia, poi giovedì 18 il 'clou' della Sagra: lo spettacolo Giacobazzi & Friends, con il noto comico romagnolo assieme a Duilio Pizzocchi, Awed ed Alessandro Politi. Lo show di Giacobazzi & Friends è l’unico a pagamento: è possibile acquistare i biglietti su www.vivaticket.com. Tutti gli altri spettacoli saranno ad ingresso libero: è possibile acquistare una sedia a pagamento in caso di necessità, ma sono visibili gratuitamente e si potrà (finalmente) ballare. La Sagra proporrà, come sempre, la buona cucina romagnola. Nello stand gastronomico ogni sera, dalle 19, si potranno gustare ottimi primi fatti a mano (cappelletti, tagliatelle, orecchioni ed altro), grigliate di carne e freschi piatti estivi.