Editoriale

Non solo sport. Il ponte del dolore, con sotto squali e coccodrilli. Ron e Carletto: bravi, buona la prima!

Non solo sport. Il ponte del dolore, con sotto squali e coccodrilli. Ron e Carletto: bravi, buona la prima!

A pagare sono come sempre i soliti. Quelli che 'passavano' sul ponte o per andare al lavoro o per raggiungere la meta dell'agognata vacanza o per portare conforto ad altri. I 'soliti', insomma. Sui quali si stanno versando copiose lacrime da coccodrillo, perchè di questi problemi sono sempre meno quelli che se ne assumono il carico onde evitare che abbiano a ripetersi. E, in ispecie, che abbiano a 'bloccare' la vita nel suo spontaneo e gioioso manifestarsi, con un occhio al passato e un altro al futuro. Che resta pur sempre il metodo migliore per andare incontro alle 'necessità inderogabili' del progresso senza ignorare le ' i sofferti , geniali e generosi lasciti ' del nostro ( incommensurabile) passato. E veniamo allo sport. Al weekend di sport. Tutto incentrato, questa volta, sul pallone. O meglio su quel campionato da (almeno) un decennio relegato nel libro dei ricordi e, ora, improvvisamente, tornato nuovamente alla ribalta. Si va dicendo infatti che, quest'anno, abbiamo investito oltre un miliardo per potenziare le nostre (storiche) formazioni. Poco meno della Premier, che nella circostanza ha mostrato una sensibile diminuzione della spesa, quasi che la 'formula' trionfante usata da quelli d'Albione che del loro calcio non hanno esitato a vendere tutto, di tutto e a tutti ( oligarchi e sceicchi compresi), cominci a far cilecca. Troppo presto per pensarlo? Forse, sì, forse è meglio aspettare ancora un poco. Per noi, ad esempio, che al di là d'0gni interesse concreto possibile ed immaginabile, e da tempo immemorabile, abbiamo sempre tifato per la formula ' Juve' piuttosto che ' d'Albione', l'attesa ( in questo caso) conta. E molto. La prima di Campionato.
1 ora ago 0 Continua...
 
Cattolica/Riccione. All’Acquario e a Oltremare notti indimenticabili, dormendo tra squali e delfini.

Cattolica/Riccione. All’Acquario e a Oltremare notti indimenticabili, dormendo tra squali e delfini.

All’Acquario di Cattolica l’ultimo appuntamento con la ‘Notte con gli squali’ è per giovedì 23 agosto: un’avventura da vivere con tutta la famiglia nel più grande acquario dell’Adriatico. L’appuntamento, su prenotazione per un massimo di 35 persone, è per le ore 21 davanti alla biglietteria dell’Acquario. Le guide esperte accompagneranno grandi e piccini lungo una visita serale attraverso gli ecosistemi marini del Mediterraneo e tropicali, soffermandosi davanti alle miriadi di pesci, squali, trigoni, coralli, meduse, cavallucci marini, anemoni e murene accompagnati da guide esperte e con la possibilità di incontrare strani e pittoreschi personaggi. Si prenderà poi posto davanti alle grandi vetrate, su brandine appositamente collocate per non perdersi niente di quello che succede in vasca, vegliati dallo sguardo di Brigitte, la femmina più grossa di squalo toro, con i suoi oltre 2 metri e 70 di lunghezza e una tripla fila di denti acuminati, e degli altri squali, toro e nutrice.
CATTOLICA. Una notte da brivido per vedere da vicino – da molto vicino – gli squali toro più grandi d’Italia. Oppure quella da sogno, addormentandosi tra le bolle e i...
32 minuti ago 0 Continua...
  • Rimini. Tutto sul Meeting 2018. Tema principal: ‘Muovere la storia per rendere l’uomo felice’.

    Rimini. Tutto sul Meeting 2018. Tema principal: ‘Muovere la storia per rendere l’uomo felice’.

    Ecco il Meeting 2018 raccontato in cifre. Saranno 21 mila i metri quadrati occupati dalle varie proposte di ristorazione del Meeting, spazio cucine compreso. Valorizzano le tradizioni gastronomiche di qualità di alcune regioni italiane e insieme tengono in attenta considerazione l’esigenza delle famiglie di poter pranzare a prezzi accessibili. A un’articolata linea 'Fast food' (piadina e pizza comprese) si aggiungono, quindi, le diverse proposte dei ristoranti tipici: dal romagnolo 'Azdora', al 'Garbino' (con sardoncini arrosto e fritto misto di pesce), al ristorante vegetariano ('Benessere Orogel'). Ricordiamo anche 'La Pampa argentina', con 'empanadas' di carne. Agli spazi della Ristorazione Meeting vanno aggiunti quelli del self-service 'Le palme' operante in Fiera. Nel complesso, è assicurato un potenziale di 28.000 pasti al giorno, durante la settimana della manifestazione. Un’offerta per tutti i gusti e tutte le esigenze.Negli spazi esterni di Rimini Fiera, parcheggio gratuito per i visitatori del Meeting: oltre 9.000 i posti auto disponibili. Tre linee della Start Romagna collegheranno il Meeting con piazza Marvelli, con Viserba (stazione FS) e con l’aeroporto Fellini. I biglietti si possono acquistare nei normali punti di vendita e anche presso la biglietteria del Meeting.
    ago 17, 2018 0
  • BEllaria Igea Marina. Avanti il 19/20 agosto con gli appuntamenti  di Flag Costa Emilia Romagna.

    BEllaria Igea Marina. Avanti il 19/20 agosto con gli appuntamenti di Flag Costa Emilia Romagna.

    La gastronomia si affiancherà all’intrattenimento ed alla musica dal vivo, con una serie di esibizioni live in piazzale Capitaneria di porto (a partire dalle ore 21.30, ingresso gratuito) racchiuse in una serata dal titolo 'Milleluci Summer Music Fest' presentata da Andrea Prada. Sul palco Lorenzo Fragola, che presenterà alcuni brani tratti dal suo ultimo disco 'Bengala'. Insieme a lui ci sarà Thomas, uno dei più giovani talenti ad esser emerso dal programma Amici 2017, il rapper Shade e Matteo Markus Bok, giovane cantante che ha partecipato a Sanremo Young e ha aperto il tour europeo di Soy Luna. Novità importante di questa edizione della Festa del mare è l’inserimento della manifestazione nel contesto del Festival del mare, rassegna itinerante finanziata dal Flag Costa Emilia Romagna con i fondi FEAMP 2014-2020 e coordinata da Gal Delta 2000.
    ago 17, 2018 0
  • Rimini. La Città non dimentica i suoi tre Martiri. Corone d’alloro nella piazza dedicata alla loro memoria.

    Rimini. La Città non dimentica i suoi tre Martiri. Corone d’alloro nella piazza dedicata alla loro memoria.

    Sono state così deposte a ricordo corone di alloro nella piazza dedicata alle vittime dell'eccidio, in piazza Ferrari e in via Ducale nel corso di una cerimonia aperta dalla banda della Città di Rimini, a cui hanno partecipato i rappresentati delle istituzioni, i rappresentanti dei comuni della provincia di Rimini coi loro gonfaloni, i rappresentanti delle forze armate e delle associazioni partigiane, combattentistiche d’arma con i labari oltre a tanti cittadini riminesi. Le iniziative a ricordo dei tre Martiri sono proseguite in serata alla Corte degli Agostiniani con lo spettacolo organizzato dall'Anpi sezione di Rimini '7 grani - Neve diventeremo' (ore 21.30), un progetto documentaristico e musicale dedicato alla Memoria e alla Resistenza realizzato e diretto da '7 grani'. La regia e la realizzazione del documentario 'Storia di Rado' è di Mauro Settegrani.
    ago 17, 2018 0
Cesena. 74° anniversario dell’eccidio del ponte di Ruffio. Una corona d’alloro per non dimenticare.

Cesena. 74° anniversario dell’eccidio del ponte di Ruffio. Una corona d’alloro per non dimenticare.

Nel 74° anniversario dell’eccidio del ponte di Ruffio, avvenuto il 18 agosto 1944, si è svolta una cerimonia di commemorazione Alla presenza delle associazioni combattentistiche e delle autorità, il sindaco di Cesena Paolo Lucchi e il sindaco di Cesenatico Matteo Gozzoli, hanno deposto corone d’alloro presso il cippo che ricorda le vittime: otto uomini – fra cui alcuni marinai che avevano lasciato la capitaneria di porto di Cesenatico - che attendevano di unirsi alla VIII Brigata Garibaldi e che furono qui fucilati dalla milizia fascista.
CESENA.  Nel 74° anniversario dell’eccidio del ponte di Ruffio, avvenuto il 18 agosto 1944,  si è svolta una cerimonia di commemorazione Alla presenza delle associazioni combattentistiche e delle autorità, il...
18 minuti ago 0 Continua...
  • Cesena. Viadotto Kennedy: riqualificazione all’esame della Giunta dopo la pausa estiva.

    Cesena. Viadotto Kennedy: riqualificazione all’esame della Giunta dopo la pausa estiva.

    Sarà sottoposto all’attenzione della Giunta nella prima riunione dopo la pausa estiva il primo stralcio del progetto di riqualificazione del viadotto Kennedy, per il quale è già stata messa a bilancio la somma di 1,5 milioni di euro. Trattandosi di un manufatto in cemento armato, la progettazione è stata preceduta da un’approfondita serie di indagini, condotte fra 2016 e 2017, che hanno ‘radiografato’ la struttura: prove di carico, carotaggi, ecc. Le opere previste interesseranno sia la parte strutturale (travi, giunti, ecc) sia la parte superficiale (manto stradale, parapetti, ecc).
    ago 17, 2018 0
  • Cesena. Contributo di 85mila euro ad iniziative giovanili. Le domande vanno presentate entro il 1 ottobre.

    Cesena. Contributo di 85mila euro ad iniziative giovanili. Le domande vanno presentate entro il 1 ottobre.

    La somma totale stanziata per i due progetti ammonta a 85mila euro, di cui 35 mila euro per la realizzazione di progetti nell’ambito di 'Progetto giovani', mentre altri 50mila sosterranno specifici progetti nei centri di aggregazione. Per i progetti relativi al primo ambito il contributo massimo previsto dal comune di Cesena ammonta a 3 mila euro, mentre per quelli del secondo ambito il contributo massimo previsto è di 25mila euro. In entrambi i casi, però, il contributo non potrà superare il 70% del valore complessivo del progetto. I progetti a favore dei giovani nell’ambito del 'Progetto giovani' potranno avere una durata temporale variabile purchè compresa nel periodo 1 gennaio 2019 - 31 dicembre 2019. Invece, i progetti a favore dei giovani nell’ambito degli 'spazi di aggregazione giovanile' dovranno essere riferiti all’intero periodo 1 gennaio 2019 – 31 dicembre 2020 e prevedere un’articolazione delle attività previste a calendario nel crono programma il più possibile continuativa e uniformemente distribuita.
    ago 10, 2018 0
  • Cesena. Musica, acrobazie, giochi d’acqua:  serata di festa in piazza della Libertà a Ferragosto.

    Cesena. Musica, acrobazie, giochi d’acqua: serata di festa in piazza della Libertà a Ferragosto.

    'Ci piacerebbe – spiegano il sindaco Paolo Lucchi e l’assessore allo Sviluppo economico Lorenzo Zammarchi – che questo diventasse un appuntamento tipico del Ferragosto cesenate, affiancandosi alle tradizioni legate alla Madonna del Monte. Del resto, il 15 agosto rappresenta da sempre una data speciale per i cesenati: non a caso, è proprio questo il giorno in cui, nel 1454, fu inaugurata la Biblioteca Malatestiana; e sempre il 15 agosto del 1846 si alzò per la prima volta il sipario del nostro Teatro comunale”. “Al tempo stesso – proseguono Sindaco e Assessore – questa iniziativa si pone in linea con l’intenso calendario di iniziative che, da metà aprile a fine luglio, hanno animato il centro della città per 36 giornate. Iniziative estremamente varie e di grande respiro, con ospiti di caratura nazionale, che hanno spaziato dal Festival di Radio3 ad Assaggi di cibi di strada, dalla rassegna 'Musica in libertà' a cura del Conservatorio Maderna a 'Piazze di cinema', senza dimenticare appuntamenti come la Fiera di San Giovanni, la Giostra storica, la StraCesena e la Notturna di San Giovanni, e le conferme di 'Cesena centro della Primavera', 'Vetrine di musica' e dei 'Venerdì sera di luglio'. Ma, soprattutto, vale la pena di sottolineare che questo ricco programma è riuscito ad attirare complessivamente, nel cuore di Cesena, poco meno di 200 mila persone. Ad attestarlo i passaggi registrati in ingresso dai varchi di rilevazione degli accessi pedonali collocati in alcuni punti strategici: Teatro Bonci, di via Carbonari e di via Zeffirino Re'.
    ago 08, 2018 0
Galeata. Nasce a San Zeno la prima cooperativa di Comunità. Grazie a tre giovani del luogo.

Galeata. Nasce a San Zeno la prima cooperativa di Comunità. Grazie a tre giovani del luogo.

L’iniziativa è frutto dall’intraprendenza di tre giovani residenti della zona che si sono fatti promotori di un’iniziativa che intende ridare nuova vita a un territorio passato in mezzo secolo da 2000 ad appena 180 abitanti. Davide Casamenti, Stefano e Maicol Mescolini, questi i loro nomi, lasciandosi ispirare dalle parole di papa Francesco “dovete continuare a inventare nuove forme di cooperazione, perché anche per le cooperative vale il monito: quando l’albero mette nuovi rami, le radici sono vive e il tronco è forte!” hanno dato vita a questa iniziativa dalla forte valenza sociale. La cooperativa di Comunità San Zeno è un progetto che comincia con l’apertura di un locale pizzeria nel centro del paese e che intende diventare punto di riferimento per l’intera comunità. In cantiere moltissimi progetti a cominciare dal trasporto scolastico dei bambini residenti ma anche l’accompagnamento degli anziani alle visite mediche, la consegna di farmaci a domicilio e sventare la chiusura dell’unico negozio del paese (alimentari sali e tabacchi).
Galeata (10 agosto 2018) – E’ nata a San Zeno a Galeata la prima cooperativa di comunità della Romagna. L’iniziativa è frutto dall’intraprendenza di tre giovani residenti della zona che si...
6 giorni ago 0 Continua...
  • Rocca San Casciano. ‘Incontri inconsueti di ordinaria bellezza’: mostra fotografica all’ex Colonia.

    Rocca San Casciano. ‘Incontri inconsueti di ordinaria bellezza’: mostra fotografica all’ex Colonia.

    L’esposizione, patrocinata dalla Pro Loco e dal comune di Rocca San Casciano, raccoglie gli scatti del rocchigiano Roberto Monti - imprenditore edile e artista poliedrico, nonché attuale direttore del Corpo bandistico - e rimane aperta al pubblico dall’8 al 22 agosto tutti i giorni dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 18 alle 22. Oltre 70 gli scatti inediti esposti - riprodotti in grandi formati - che ritraggono paesaggi e animali di luoghi dall’indiscusso valore naturalistico, nei dintorni ma anche in diverse zone d’Italia: dal parco Nazionale delle Foreste Casentinesi a quello del Delta del Po, alla Val d’Orcia. Una particolarità, oltre alla flora e alla fauna, il fotografo ha immortalato anche la luna e le stelle, protagonisti dei cieli notturni.
    ago 10, 2018 0
  • Forlì-Cesena. In luglio diversi superamenti della soglia di 120 µg/m3. Ozono in crescita col caldo.

    Forlì-Cesena. In luglio diversi superamenti della soglia di 120 µg/m3. Ozono in crescita col caldo.

    Tramite il Bollettino qualità dell´aria per la provincia di Forlì-Cesena è possibile rimanere aggiornati sulla situazione giornaliera degli inquinanti nella nostra Provincia. Il bollettino giornaliero dell´ozono è consultabile qui. Tutti gli allergici interessati anche alla situazione pollinica in Provincia possono visualizzare i bollettini settimanali nella pagina dedicata alla rilevazione settimanale di pollini e spore. Il mese di luglio è stato ancora caratterizzato dalla presenza di graminacee e urticacee, comunque in riduzione durante il mese. Numerose anche le spore di Alternaria che si sviluppano con l´umidità e l´aumento del calore e possono essere molto abbondanti anche all´interno delle case. Il mese di agosto vedrà la fioritura delle composite allergizzanti.
    ago 06, 2018 0
  • Forlì.Torna in Fiera l’eccellenza dell’equitazione nazionale. A 20 anni dalla ‘Mostra del cavallo’.

    Forlì.Torna in Fiera l’eccellenza dell’equitazione nazionale. A 20 anni dalla ‘Mostra del cavallo’.

    Piste per il salto a ostacoli, per gare e dimostrazioni di dressage, di monta western e di morfologia, e poi 'battesimo della sella' e giri in carrozza: ce ne sarà per tutti i gusti, anche per chi non è già appassionato di cavalli ed equitazione. Attesi alle gare anche numerosi esponenti di rilievo dell’equitazione nazionale. A distanza di vent’anni dall’ultima edizione della sua storica 'Mostra del cavallo', la Fiera di Forlì torna a essere protagonista sulle scene nazionali dell’equitazione: non solo si terrà una Gara di Salto Ostacoli Cat. B organizzata grazie alla collaborazione attivata con la F.I.S.E. (Federazione Italiana Sport Equestri), ma il programma prevede anche, nelle giornate di sabato e domenica, l’Italian Show Tour Final Championship di cavalli arabi. La manifestazione, tra le poche in Italia ad ospitare razze diverse di cavalli nel suo programma, è organizzata in partenariato tra la Fiera di Forlì e due aziende del territorio, ciascuna leader nel proprio settore di attività: la ASD West & Co. Professional Centre e CLS Custom and Logistics Service.
    ago 03, 2018 0
Ravenna. 74° anniversario  dell’eccidio Ponte dei Martiri. Appuntamento per sabato 25 agosto.

Ravenna. 74° anniversario dell’eccidio Ponte dei Martiri. Appuntamento per sabato 25 agosto.

Sabato 25 agosto il Comune e la Provincia celebreranno, come di consueto, il triste anniversario con un programma che prevede anche la commemorazione di altre vittime della violenza fascista. L’evento prenderà il via alle 17.30, in piazza Garibaldi, con la deposizione di corone commemorative alla lapide dedicata a don Giovanni Minzoni, il sacerdote ravennate e martire antifascista, ucciso in un agguato ad Argenta il 23 agosto 1923 da alcuni squadristi, figura simbolo del cattolicesimo democratico italiano. Dalla stessa piazza partirà poi il corteo diretto a Ponte dei Martiri. Lungo il percorso, alle 17.45 circa, è prevista una sosta nell’atrio della scuola media Guido Novello, in piazza Caduti per la libertà, dove verrà reso omaggio ai busti in bronzo di Mario Pasi, Primo Sarti e Agamennone Vecchi, insigniti di Medaglia d’oro al valore militare. I busti, realizzati da Angelo Biancini e collocati nell’atrio esterno della scuola nel 1964, sono stati qualche anno fa oggetto di un intervento di riqualificazione da parte dell’Amministrazione comunale.
RAVENNA. Da 74 anni il 25 agosto è una ricorrenza che Ravenna non dimentica. In quella data, nel 1944, si compì infatti l’eccidio nazifascista di Ponte dei Martiri, quando furono...
23 minuti ago 0 Continua...
  • Ravenna. Riaprono le scuole e  torna la raccolta di cancelleria per le famiglie in difficoltà.

    Ravenna. Riaprono le scuole e torna la raccolta di cancelleria per le famiglie in difficoltà.

    La modalità è simile a quella della colletta alimentare: nelle giornate di sabato 25 agosto e sabato 1 settembre, dalle 10 alle 18, davanti ad alcuni supermercati della città e, nella giornata di sabato 1 settembre anche in alcune località del Forese, i volontari impegnati nell’iniziativa inviteranno i clienti ad acquistare e donare articoli di cancelleria. Nel dettaglio gli articoli che si richiede di donare sono: maxi quaderni con e senza margini, copertine per quadernoni (rosse, blu, verdi e gialle), raccoglitori ad anelli e buste con occhielli, ricambi fogli, cartelline con elastico, pastelli (scatole da 12), pennarelli a punta fine, matite, gomme, temperini, penne (blu, nere e rosse), colla stick, evidenziatori, album da disegno, diari, compassi, goniometri, righe, righelli e squadre, forbici con la punta arrotondata.
    ago 20, 2018 0
  • Ravenna. Porta San Mamante, iniziati i lavori di restauro. Chiuse al traffico le vie Baccarini e Bastione.

    Ravenna. Porta San Mamante, iniziati i lavori di restauro. Chiuse al traffico le vie Baccarini e Bastione.

    Relativamente al primo mese (a partire dalle 8,30 di martedì 21 agosto) il cantiere, per necessità di montare il ponteggio e di eseguire i lavori nella parte inferiore della porta, resterà chiuso al traffico il collegamento tra le vie Baccarini e Bastione. L’intervento sulla porta San Mamante riguarda il restauro delle strutture in laterizio, delle parti decorative in pietra, il recupero dei lacerti di decorazione nella volta oltre alla ricollocazione della lunetta in legno rimossa a seguito di un incidente e l’installazione di un impianto antipiccione. L’intervento risulta interamente finanziato con risorse dell’Amministrazione comunale per un importo pari a 120mila euro. La porta San Mamante venne edificata in origine nel secolo XI e il suo nome deriva dalla chiesa e monastero dedicato a S. Mamante che sorgeva nei pressi della porta sulla riva destra del fiume Ronco.
    ago 20, 2018 0
  • Massa Lombarda. Festa dedicata alla pesca ‘ buco incavato’. Tutto in piazza Matteotti, sabato 18 agosto.

    Massa Lombarda. Festa dedicata alla pesca ‘ buco incavato’. Tutto in piazza Matteotti, sabato 18 agosto.

    Dalle 18.30 per tutta la serata ci sarà il mercatino dei prodotti tipici e dei produttori di Buco Incavato, bancarelle con le creazioni degli artigiani e degustazioni di pesche, a cura dell’associazione 'Il lavoro dei contadini', accompagnate dal gelato artigianale a cura delle gelaterie massesi. Sono inoltre in programma laboratori di piadina, di stampa cartoline e bandiere di carta con l’effige della pesca del 'buco incavato', a cura dello stampatore Egidio Miserocchi. Oltre all’organizzazione della festa, il progetto del 'Buco incavato' vede anche la promozione della diffusione nelle campagne della coltivazione attraverso i 'custodi del buco incavato': una sinergia tra agricoltori, coltivatori e collezionisti che supportano l’impiantamento della pesca, favorendone così la ripartenza produttiva. Un impegno che affonda le sue radici nella storia locale: a cavallo tra ’800 e ’900 Massa Lombarda si impose al mondo come realtà produttiva all’avanguardia del nuovo settore denominato 'frutticoltura industriale'. Il simbolo di questa rivoluzione fu senz’altro il Buco incavato, la varietà di pesco più diffusa e coltivata nei territori massesi nella prima parte del ’900, tant’è che fu commercializzata proprio con il nome di 'Pesca di Massa Lombarda'.
    ago 17, 2018 0
Ravenna. 74° anniversario  dell’eccidio Ponte dei Martiri. Appuntamento per sabato 25 agosto.

Ravenna. 74° anniversario dell’eccidio Ponte dei Martiri. Appuntamento per sabato 25 agosto.

Sabato 25 agosto il Comune e la Provincia celebreranno, come di consueto, il triste anniversario con un programma che prevede anche la commemorazione di altre vittime della violenza fascista. L’evento prenderà il via alle 17.30, in piazza Garibaldi, con la deposizione di corone commemorative alla lapide dedicata a don Giovanni Minzoni, il sacerdote ravennate e martire antifascista, ucciso in un agguato ad Argenta il 23 agosto 1923 da alcuni squadristi, figura simbolo del cattolicesimo democratico italiano. Dalla stessa piazza partirà poi il corteo diretto a Ponte dei Martiri. Lungo il percorso, alle 17.45 circa, è prevista una sosta nell’atrio della scuola media Guido Novello, in piazza Caduti per la libertà, dove verrà reso omaggio ai busti in bronzo di Mario Pasi, Primo Sarti e Agamennone Vecchi, insigniti di Medaglia d’oro al valore militare. I busti, realizzati da Angelo Biancini e collocati nell’atrio esterno della scuola nel 1964, sono stati qualche anno fa oggetto di un intervento di riqualificazione da parte dell’Amministrazione comunale.
RAVENNA. Da 74 anni il 25 agosto è una ricorrenza che Ravenna non dimentica. In quella data, nel 1944, si compì infatti l’eccidio nazifascista di Ponte dei Martiri, quando furono...
23 minuti ago 0 Continua...
  • Rimini. Tutto sul Meeting 2018. Tema principal: ‘Muovere la storia per rendere l’uomo felice’.

    Rimini. Tutto sul Meeting 2018. Tema principal: ‘Muovere la storia per rendere l’uomo felice’.

    Ecco il Meeting 2018 raccontato in cifre. Saranno 21 mila i metri quadrati occupati dalle varie proposte di ristorazione del Meeting, spazio cucine compreso. Valorizzano le tradizioni gastronomiche di qualità di alcune regioni italiane e insieme tengono in attenta considerazione l’esigenza delle famiglie di poter pranzare a prezzi accessibili. A un’articolata linea 'Fast food' (piadina e pizza comprese) si aggiungono, quindi, le diverse proposte dei ristoranti tipici: dal romagnolo 'Azdora', al 'Garbino' (con sardoncini arrosto e fritto misto di pesce), al ristorante vegetariano ('Benessere Orogel'). Ricordiamo anche 'La Pampa argentina', con 'empanadas' di carne. Agli spazi della Ristorazione Meeting vanno aggiunti quelli del self-service 'Le palme' operante in Fiera. Nel complesso, è assicurato un potenziale di 28.000 pasti al giorno, durante la settimana della manifestazione. Un’offerta per tutti i gusti e tutte le esigenze.Negli spazi esterni di Rimini Fiera, parcheggio gratuito per i visitatori del Meeting: oltre 9.000 i posti auto disponibili. Tre linee della Start Romagna collegheranno il Meeting con piazza Marvelli, con Viserba (stazione FS) e con l’aeroporto Fellini. I biglietti si possono acquistare nei normali punti di vendita e anche presso la biglietteria del Meeting.
    ago 17, 2018 0
  • Ausl Romagna. Orari e chiusure a Ferragosto. Uffici di nuovo tutti aperti giovedì 16 agosto.

    Ausl Romagna. Orari e chiusure a Ferragosto. Uffici di nuovo tutti aperti giovedì 16 agosto.

    Nel pomeriggio di martedì 14 agosto alcuni uffici amministrativi dell’Ausl hanno chiuso in orario pomeridiano. Nello specifico sono rimasti chiusi gli sportelli Cup (per la prenotazione di prestazioni), le Casse, gli uffici Scelta e Revoca, Anagrafe, Denunce nascita. Gli uffici saranno regolarmente aperti di nuovo nella giornata di giovedì 16 agosto. Si ricorda che da lunedì 6 agosto scorso, lo sportello di front office afferente ai servizi del Dipartimento di Sanità pubblica segue il seguente orario d’apertura: lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 8:30 alle ore 12:30; martedì e giovedì orario continuato dalle ore 8:30 alle ore 17.
    ago 11, 2018 0
  • Rimini. Dai 1 agosto, il via alla partnership tra Shuttle Rimini – Bologna Airport e Air Dolomiti.

    Rimini. Dai 1 agosto, il via alla partnership tra Shuttle Rimini – Bologna Airport e Air Dolomiti.

    Opportunità estesa anche a tutti i dipendenti del vettore italiano di Lufthansa e che consentirà a ogni viaggiatore di usufruire dell’agevolazione, semplicemente mostrando al personale dello Shuttle la carta d’imbarco di Air Dolomiti o il tesserino aziendale della compagnia. L’offerta è valida per ognuna delle 10 corse quotidiane e di andata e ritorno, attive 365 giorni l’anno, che collegano Rimini al più importante hub aereo della regione. A completare la partnership tra le due imprese anche comunicazione coordinata delle offerte di viaggio sui siti delle due aziende e materiale informativo messo a disposizione dei rispettivi passeggeri. All’iniziativa ha offerto il suo patrocinio APT Servizi regione Emilia Romagna in linea con la sua missione di favorire e promuovere l’incoming turistico sul territorio. Da notare come il 48% del volume di traffico annuale dello Shuttle, novantamila persone, sia rappresentato da arrivi provenienti dall’estero. Tra loro il 10% raggiunge il Marconi, quindi la riviera, dalla Germania.
    ago 03, 2018 0
Non solo sport. Il ponte del dolore, con sotto squali e coccodrilli. Ron e Carletto: bravi, buona la prima!

Non solo sport. Il ponte del dolore, con sotto squali e coccodrilli. Ron e Carletto: bravi, buona la prima!

A pagare sono come sempre i soliti. Quelli che 'passavano' sul ponte o per andare al lavoro o per raggiungere la meta dell'agognata vacanza o per portare conforto ad altri. I 'soliti', insomma. Sui quali si stanno versando copiose lacrime da coccodrillo, perchè di questi problemi sono sempre meno quelli che se ne assumono il carico onde evitare che abbiano a ripetersi. E, in ispecie, che abbiano a 'bloccare' la vita nel suo spontaneo e gioioso manifestarsi, con un occhio al passato e un altro al futuro. Che resta pur sempre il metodo migliore per andare incontro alle 'necessità inderogabili' del progresso senza ignorare le ' i sofferti , geniali e generosi lasciti ' del nostro ( incommensurabile) passato. E veniamo allo sport. Al weekend di sport. Tutto incentrato, questa volta, sul pallone. O meglio su quel campionato da (almeno) un decennio relegato nel libro dei ricordi e, ora, improvvisamente, tornato nuovamente alla ribalta. Si va dicendo infatti che, quest'anno, abbiamo investito oltre un miliardo per potenziare le nostre (storiche) formazioni. Poco meno della Premier, che nella circostanza ha mostrato una sensibile diminuzione della spesa, quasi che la 'formula' trionfante usata da quelli d'Albione che del loro calcio non hanno esitato a vendere tutto, di tutto e a tutti ( oligarchi e sceicchi compresi), cominci a far cilecca. Troppo presto per pensarlo? Forse, sì, forse è meglio aspettare ancora un poco. Per noi, ad esempio, che al di là d'0gni interesse concreto possibile ed immaginabile, e da tempo immemorabile, abbiamo sempre tifato per la formula ' Juve' piuttosto che ' d'Albione', l'attesa ( in questo caso) conta. E molto. La prima di Campionato.
LA CRONACA DAL DIVANO. Intanto diciamo che in altri tempi, la giornata dello sport avrebbe lasciato spazio alla giornata del dolore. E del silenzio, in segno di ( profondo)  rispetto...
1 ora ago 0 Continua...
  • Attualità. Ponte di Genova. I geologi: necessaria una politica di prevenzione e manutenzione.

    Attualità. Ponte di Genova. I geologi: necessaria una politica di prevenzione e manutenzione.

    'Molte delle infrastrutture viarie italiane – si legge in una nota del CNG - sono state costruite negli anni ‘60 e ‘70 e si rifanno dunque a normative tecniche non adeguate agli utilizzi e ai carichi di esercizio attuali, ma molte di esse sono anche carenti dal punto di vista della sicurezza geologica e sismica, perché il contributo di queste discipline non era contemplato dalle allora vigenti normative. E in tutto il Paese sono migliaia i ponti e i viadotti che rientrano in questa casistica. Per evitare che si ripetano tragedie simili, secondo i geologi è indispensabile attuare una seria politica di prevenzione dai rischi, finalizzata alla sicurezza e alla pubblica incolumità dei cittadini e a un sicuro risparmio economico solo attraverso un piano straordinario di manutenzione e messa in sicurezza delle opere esistenti e del territorio, richiamato dopo ogni tragedia ma subito dopo sempre finito nel dimenticatoio'.
    ago 17, 2018 0
  • Non solo sport. Metà agosto: caldo, afa. Ma anche l’azzurro terso del ‘rinato’ sport italiano.

    Non solo sport. Metà agosto: caldo, afa. Ma anche l’azzurro terso del ‘rinato’ sport italiano.

    Eppure il cielo, sullo sport del Belpaese, è azzurro terso come mai da anni. Da qualche altra parte abbiamo cercato un sunto, difficile però perchè gli allori piovono da ogni dove. Ad esempio, se guardiamo il medagliere del nuoto europeo ci siam scoperto una superpotenza, con ' ragazzi' pronti ad esibire prestazioni fuori di testa. E a noi che pensavamo d'avere esaurito le nostre cartucce, l'Araba Fenice da qualche parte appollaiata lungo la Penisola, ci ha fatto doni incredibili. Per gli altri, ovviamente, noi per noi italici, abituati a venire fuori quando gli altri manco lo aspettano. Solita cornucopia popolare, a dispetto di pletore di dirigenti e addetti ai lavori ( spesso) e volentieri capaci solo di far danni o ( nel migliore dei casi) di non muover penna. Si veda la situazione stadi e impianti. Al San Paolo di Napoli, per via di quel fenomeno di Sindaco e altri collegati che manco san far partire un cantiere, la società Calcio ha rinunciato agli abbonamenti. Cose che l'Altrove non capisce. Cose uniche, in esclusiva mondiale. E di cui , in un certo senso, sinceramente, anche a noi sfugge il costrutto. E comunque andiamo verso il 'cuore' dell'estate. Con quel Ferragosto che andrà a festeggiarsi qua e là per lo Stivale. Con tante novità. Sportive. Come il Campionato che, quest'anno, parte sparato già a metà agosto. Un campionato tornato al top. O meglio, avviato a tornare al top, grazie anche alla pax britannica che sembra avere calmierato la fame degli alligatori che da tempo navigano nelle acque dello sport più remunerato ( e remunerativo) e più seguito.
    ago 15, 2018 0
  • Estate. Dai router domestici alla videosorveglianza. Come mettere al riparo i vari dispositivi.

    Estate. Dai router domestici alla videosorveglianza. Come mettere al riparo i vari dispositivi.

    Si stima che i dispositivi IoT raggiungeranno i 20,4 miliardi entro il 2020 e un segmento in crescita riguarda i dispositivi della smart home e per l'automazione domestica e aziendale. HNS è una botnet IoT che comunica in modo complesso e decentralizzato (utilizzando la comunicazione peer-to-peer personalizzata) per implementare una serie di attività dannose. Se inizialmente era indirizzato a router, telecamere IP e sistemi DVR per la videosorveglianza, ora prende di mira anche dispositivi smart domestici e database multipiattaforma aziendali. HNS prende di mira il cuore dei sistemi della smart home che offrono un'ampia gamma di opzioni di controllo, monitoraggio e configurazione per tutti i dispositivi – diventando il punto di accesso del malware per hackerare la casa.
    ago 07, 2018 0
 

Arte & Cultura

Ravenna. Porta San Mamante, iniziati i lavori di restauro. Chiuse al traffico le vie Baccarini e Bastione.

Ravenna. Porta San Mamante, iniziati i lavori di restauro. Chiuse al traffico le vie Baccarini e Bastione.

Relativamente al primo mese (a partire dalle 8,30 di martedì 21 agosto) il cantiere, per necessità di montare il ponteggio e di eseguire i lavori nella parte inferiore della porta, resterà chiuso al traffico il collegamento tra le vie Baccarini e Bastione. L’intervento sulla porta San Mamante riguarda il restauro delle strutture in laterizio, delle parti decorative in pietra, il recupero dei lacerti di decorazione nella volta oltre alla ricollocazione della lunetta in legno rimossa a seguito di un incidente e l’installazione di un impianto antipiccione. L’intervento risulta interamente finanziato con risorse dell’Amministrazione comunale per un importo pari a 120mila euro. La porta San Mamante venne edificata in origine nel secolo XI e il suo nome deriva dalla chiesa e monastero dedicato a S. Mamante che sorgeva nei pressi della porta sulla riva destra del fiume Ronco.
55 minuti ago 0 Continua...

Eventi

Rimini. Tutto sul Meeting 2018. Tema principal: ‘Muovere la storia per rendere l’uomo felice’.

Rimini. Tutto sul Meeting 2018. Tema principal: ‘Muovere la storia per rendere l’uomo felice’.

Ecco il Meeting 2018 raccontato in cifre. Saranno 21 mila i metri quadrati occupati dalle varie proposte di ristorazione del Meeting, spazio cucine compreso. Valorizzano le tradizioni gastronomiche di qualità di alcune regioni italiane e insieme tengono in attenta considerazione l’esigenza delle famiglie di poter pranzare a prezzi accessibili. A un’articolata linea 'Fast food' (piadina e pizza comprese) si aggiungono, quindi, le diverse proposte dei ristoranti tipici: dal romagnolo 'Azdora', al 'Garbino' (con sardoncini arrosto e fritto misto di pesce), al ristorante vegetariano ('Benessere Orogel'). Ricordiamo anche 'La Pampa argentina', con 'empanadas' di carne. Agli spazi della Ristorazione Meeting vanno aggiunti quelli del self-service 'Le palme' operante in Fiera. Nel complesso, è assicurato un potenziale di 28.000 pasti al giorno, durante la settimana della manifestazione. Un’offerta per tutti i gusti e tutte le esigenze.Negli spazi esterni di Rimini Fiera, parcheggio gratuito per i visitatori del Meeting: oltre 9.000 i posti auto disponibili. Tre linee della Start Romagna collegheranno il Meeting con piazza Marvelli, con Viserba (stazione FS) e con l’aeroporto Fellini. I biglietti si possono acquistare nei normali punti di vendita e anche presso la biglietteria del Meeting.
3 giorni ago 0 Continua...
 
Argomenti. Cosa manca  ancora per attuare le indicazioni Agid sulla firma per le persone disabili?

Giovani

Argomenti. Cosa manca ancora per attuare le indicazioni Agid sulla firma per le persone disabili?

'Firmo quindi sono' è una battaglia di civiltà, non ha colore politico, tuttavia è attraverso il Parlamento che si approvano le leggi. Spero che anche i nuovi interlocutori si attivino per rimuovere quelle barriere obsolete che richiedono urgenti cambiamenti. AgiD ha emanato una Circolare ministeriale (con specifiche raccomandazioni) che ha valore giuridico quindi, tramite i moderni strumenti tecnologici, le Amministrazioni comunali si devono attrezzare per eliminare ogni ostacolo e discriminazione che ledi la dignità delle persone diversamente abili: i mezzi non mancano. Non è ben chiaro quale sia l’ostacolo che si infrappone tra la Circolare ministeriale e l’attivazione dei suoi contenuti, dalle ultime notizie emerse, sembra che manchi un passaggio attraverso il Ministero degli Interni. Di recente 'Firmo quindi sono' è approdato sul web con un proprio sito che riporta molti contenuti suddivisi in apposite sezioni: la storia di Simone, il ricordo e il ringraziamento per il suo impegno e il suo coraggio; la campagna Firmo quindi sono; la rassegna stampa; la circolare Agid e altri documenti.
Ausl Romagna. Orari e chiusure a Ferragosto. Uffici di nuovo tutti aperti giovedì 16 agosto.

Sanità & Benessere

Ausl Romagna. Orari e chiusure a Ferragosto. Uffici di nuovo tutti aperti giovedì 16 agosto.

Nel pomeriggio di martedì 14 agosto alcuni uffici amministrativi dell’Ausl hanno chiuso in orario pomeridiano. Nello specifico sono rimasti chiusi gli sportelli Cup (per la prenotazione di prestazioni), le Casse, gli uffici Scelta e Revoca, Anagrafe, Denunce nascita. Gli uffici saranno regolarmente aperti di nuovo nella giornata di giovedì 16 agosto. Si ricorda che da lunedì 6 agosto scorso, lo sportello di front office afferente ai servizi del Dipartimento di Sanità pubblica segue il seguente orario d’apertura: lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 8:30 alle ore 12:30; martedì e giovedì orario continuato dalle ore 8:30 alle ore 17.
Attualità. Ponte di Genova. I geologi: necessaria una politica di prevenzione e manutenzione.

Economia

Attualità. Ponte di Genova. I geologi: necessaria una politica di prevenzione e manutenzione.

'Molte delle infrastrutture viarie italiane – si legge in una nota del CNG - sono state costruite negli anni ‘60 e ‘70 e si rifanno dunque a normative tecniche non adeguate agli utilizzi e ai carichi di esercizio attuali, ma molte di esse sono anche carenti dal punto di vista della sicurezza geologica e sismica, perché il contributo di queste discipline non era contemplato dalle allora vigenti normative. E in tutto il Paese sono migliaia i ponti e i viadotti che rientrano in questa casistica. Per evitare che si ripetano tragedie simili, secondo i geologi è indispensabile attuare una seria politica di prevenzione dai rischi, finalizzata alla sicurezza e alla pubblica incolumità dei cittadini e a un sicuro risparmio economico solo attraverso un piano straordinario di manutenzione e messa in sicurezza delle opere esistenti e del territorio, richiamato dopo ogni tragedia ma subito dopo sempre finito nel dimenticatoio'.
Bellaria Igea Marina. Festa del mare: programma ( 19/20 agosto). Tra cultura e gastronomia.

Gusto & Cucina

Bellaria Igea Marina. Festa del mare: programma ( 19/20 agosto). Tra cultura e gastronomia.

Novità di questa edizione, una serie di appuntamenti dedicati alla cultura ed alle tradizioni marinare ed all’ambiente, per grandi e piccini, frutto del sostegno di FLAG Costa Emilia Romagna: proprio il programma culturale e gastronomico della Festa del mare 2018 è stato presentato oggi alla Torre Saracena, in una conferenza stampa a cui hanno preso parte Lorenzo Marchesini, presidente del FLAG Costa dell’Emilia Romagna, ed il sindaco di Bellaria Igea Marina Enzo Ceccarelli. La kermesse avrà inizio alle ore 19.00 ed anche quest’anno sarà resa possibile da associazioni, comitati e attività operanti sul porto canale, grazie al cui impegno gli ospiti della manifestazione potranno gustare tante specialità di pesce della gastronomia romagnola: dalla seppia alle vongole, dalle cozze ai sardoncini, e tante altre prelibatezze dell’Adriatico. La gastronomia si affiancherà all’intrattenimento ed alla musica live, con una serie di esibizioni in piazzale Capitaneria di Porto (a partire dalle ore 21.30, ingresso gratuito) racchiuse in una serata dal titolo 'Milleluci Summer Music Fest' presentata da Andrea Prada.
Rocca San Casciano. ‘Incontri inconsueti di ordinaria bellezza’: mostra fotografica all’ex Colonia.

Moda & Bellezza

Rocca San Casciano. ‘Incontri inconsueti di ordinaria bellezza’: mostra fotografica all’ex Colonia.

L’esposizione, patrocinata dalla Pro Loco e dal comune di Rocca San Casciano, raccoglie gli scatti del rocchigiano Roberto Monti - imprenditore edile e artista poliedrico, nonché attuale direttore del Corpo bandistico - e rimane aperta al pubblico dall’8 al 22 agosto tutti i giorni dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 18 alle 22. Oltre 70 gli scatti inediti esposti - riprodotti in grandi formati - che ritraggono paesaggi e animali di luoghi dall’indiscusso valore naturalistico, nei dintorni ma anche in diverse zone d’Italia: dal parco Nazionale delle Foreste Casentinesi a quello del Delta del Po, alla Val d’Orcia. Una particolarità, oltre alla flora e alla fauna, il fotografo ha immortalato anche la luna e le stelle, protagonisti dei cieli notturni.
Cattolica/Riccione. All’Acquario e a Oltremare notti indimenticabili, dormendo tra squali e delfini.

Turismo & Vacanze

Cattolica/Riccione. All’Acquario e a Oltremare notti indimenticabili, dormendo tra squali e delfini.

All’Acquario di Cattolica l’ultimo appuntamento con la ‘Notte con gli squali’ è per giovedì 23 agosto: un’avventura da vivere con tutta la famiglia nel più grande acquario dell’Adriatico. L’appuntamento, su prenotazione per un massimo di 35 persone, è per le ore 21 davanti alla biglietteria dell’Acquario. Le guide esperte accompagneranno grandi e piccini lungo una visita serale attraverso gli ecosistemi marini del Mediterraneo e tropicali, soffermandosi davanti alle miriadi di pesci, squali, trigoni, coralli, meduse, cavallucci marini, anemoni e murene accompagnati da guide esperte e con la possibilità di incontrare strani e pittoreschi personaggi. Si prenderà poi posto davanti alle grandi vetrate, su brandine appositamente collocate per non perdersi niente di quello che succede in vasca, vegliati dallo sguardo di Brigitte, la femmina più grossa di squalo toro, con i suoi oltre 2 metri e 70 di lunghezza e una tripla fila di denti acuminati, e degli altri squali, toro e nutrice.
Non solo sport. Il ponte del dolore, con sotto squali e coccodrilli. Ron e Carletto: bravi, buona la prima!

Sport

Non solo sport. Il ponte del dolore, con sotto squali e coccodrilli. Ron e Carletto: bravi, buona la prima!

A pagare sono come sempre i soliti. Quelli che 'passavano' sul ponte o per andare al lavoro o per raggiungere la meta dell'agognata vacanza o per portare conforto ad altri. I 'soliti', insomma. Sui quali si stanno versando copiose lacrime da coccodrillo, perchè di questi problemi sono sempre meno quelli che se ne assumono il carico onde evitare che abbiano a ripetersi. E, in ispecie, che abbiano a 'bloccare' la vita nel suo spontaneo e gioioso manifestarsi, con un occhio al passato e un altro al futuro. Che resta pur sempre il metodo migliore per andare incontro alle 'necessità inderogabili' del progresso senza ignorare le ' i sofferti , geniali e generosi lasciti ' del nostro ( incommensurabile) passato. E veniamo allo sport. Al weekend di sport. Tutto incentrato, questa volta, sul pallone. O meglio su quel campionato da (almeno) un decennio relegato nel libro dei ricordi e, ora, improvvisamente, tornato nuovamente alla ribalta. Si va dicendo infatti che, quest'anno, abbiamo investito oltre un miliardo per potenziare le nostre (storiche) formazioni. Poco meno della Premier, che nella circostanza ha mostrato una sensibile diminuzione della spesa, quasi che la 'formula' trionfante usata da quelli d'Albione che del loro calcio non hanno esitato a vendere tutto, di tutto e a tutti ( oligarchi e sceicchi compresi), cominci a far cilecca. Troppo presto per pensarlo? Forse, sì, forse è meglio aspettare ancora un poco. Per noi, ad esempio, che al di là d'0gni interesse concreto possibile ed immaginabile, e da tempo immemorabile, abbiamo sempre tifato per la formula ' Juve' piuttosto che ' d'Albione', l'attesa ( in questo caso) conta. E molto. La prima di Campionato.
Cattolica/Riccione. All’Acquario e a Oltremare notti indimenticabili, dormendo tra squali e delfini.

Ambiente & Animali

Cattolica/Riccione. All’Acquario e a Oltremare notti indimenticabili, dormendo tra squali e delfini.

All’Acquario di Cattolica l’ultimo appuntamento con la ‘Notte con gli squali’ è per giovedì 23 agosto: un’avventura da vivere con tutta la famiglia nel più grande acquario dell’Adriatico. L’appuntamento, su prenotazione per un massimo di 35 persone, è per le ore 21 davanti alla biglietteria dell’Acquario. Le guide esperte accompagneranno grandi e piccini lungo una visita serale attraverso gli ecosistemi marini del Mediterraneo e tropicali, soffermandosi davanti alle miriadi di pesci, squali, trigoni, coralli, meduse, cavallucci marini, anemoni e murene accompagnati da guide esperte e con la possibilità di incontrare strani e pittoreschi personaggi. Si prenderà poi posto davanti alle grandi vetrate, su brandine appositamente collocate per non perdersi niente di quello che succede in vasca, vegliati dallo sguardo di Brigitte, la femmina più grossa di squalo toro, con i suoi oltre 2 metri e 70 di lunghezza e una tripla fila di denti acuminati, e degli altri squali, toro e nutrice.
Argomenti. Cosa manca  ancora per attuare le indicazioni Agid sulla firma per le persone disabili?

Diritto

Argomenti. Cosa manca ancora per attuare le indicazioni Agid sulla firma per le persone disabili?

'Firmo quindi sono' è una battaglia di civiltà, non ha colore politico, tuttavia è attraverso il Parlamento che si approvano le leggi. Spero che anche i nuovi interlocutori si attivino per rimuovere quelle barriere obsolete che richiedono urgenti cambiamenti. AgiD ha emanato una Circolare ministeriale (con specifiche raccomandazioni) che ha valore giuridico quindi, tramite i moderni strumenti tecnologici, le Amministrazioni comunali si devono attrezzare per eliminare ogni ostacolo e discriminazione che ledi la dignità delle persone diversamente abili: i mezzi non mancano. Non è ben chiaro quale sia l’ostacolo che si infrappone tra la Circolare ministeriale e l’attivazione dei suoi contenuti, dalle ultime notizie emerse, sembra che manchi un passaggio attraverso il Ministero degli Interni. Di recente 'Firmo quindi sono' è approdato sul web con un proprio sito che riporta molti contenuti suddivisi in apposite sezioni: la storia di Simone, il ricordo e il ringraziamento per il suo impegno e il suo coraggio; la campagna Firmo quindi sono; la rassegna stampa; la circolare Agid e altri documenti.
Argomenti. Cosa manca  ancora per attuare le indicazioni Agid sulla firma per le persone disabili?

Web & Tech

Argomenti. Cosa manca ancora per attuare le indicazioni Agid sulla firma per le persone disabili?

'Firmo quindi sono' è una battaglia di civiltà, non ha colore politico, tuttavia è attraverso il Parlamento che si approvano le leggi. Spero che anche i nuovi interlocutori si attivino per rimuovere quelle barriere obsolete che richiedono urgenti cambiamenti. AgiD ha emanato una Circolare ministeriale (con specifiche raccomandazioni) che ha valore giuridico quindi, tramite i moderni strumenti tecnologici, le Amministrazioni comunali si devono attrezzare per eliminare ogni ostacolo e discriminazione che ledi la dignità delle persone diversamente abili: i mezzi non mancano. Non è ben chiaro quale sia l’ostacolo che si infrappone tra la Circolare ministeriale e l’attivazione dei suoi contenuti, dalle ultime notizie emerse, sembra che manchi un passaggio attraverso il Ministero degli Interni. Di recente 'Firmo quindi sono' è approdato sul web con un proprio sito che riporta molti contenuti suddivisi in apposite sezioni: la storia di Simone, il ricordo e il ringraziamento per il suo impegno e il suo coraggio; la campagna Firmo quindi sono; la rassegna stampa; la circolare Agid e altri documenti.
Argomenti. Cosa manca  ancora per attuare le indicazioni Agid sulla firma per le persone disabili?

Volontariato

Argomenti. Cosa manca ancora per attuare le indicazioni Agid sulla firma per le persone disabili?

'Firmo quindi sono' è una battaglia di civiltà, non ha colore politico, tuttavia è attraverso il Parlamento che si approvano le leggi. Spero che anche i nuovi interlocutori si attivino per rimuovere quelle barriere obsolete che richiedono urgenti cambiamenti. AgiD ha emanato una Circolare ministeriale (con specifiche raccomandazioni) che ha valore giuridico quindi, tramite i moderni strumenti tecnologici, le Amministrazioni comunali si devono attrezzare per eliminare ogni ostacolo e discriminazione che ledi la dignità delle persone diversamente abili: i mezzi non mancano. Non è ben chiaro quale sia l’ostacolo che si infrappone tra la Circolare ministeriale e l’attivazione dei suoi contenuti, dalle ultime notizie emerse, sembra che manchi un passaggio attraverso il Ministero degli Interni. Di recente 'Firmo quindi sono' è approdato sul web con un proprio sito che riporta molti contenuti suddivisi in apposite sezioni: la storia di Simone, il ricordo e il ringraziamento per il suo impegno e il suo coraggio; la campagna Firmo quindi sono; la rassegna stampa; la circolare Agid e altri documenti.