Editoriale

Non solo sport. GP Austria: Carlettto salva dal naufragio una ‘rossa’ senz’arte nè parte. Serie A: salgono Signora e Diavolo, scende l’Aquila.

Non solo sport. GP Austria: Carlettto salva dal naufragio una ‘rossa’ senz’arte nè parte. Serie A: salgono Signora e Diavolo, scende l’Aquila.

Trentesima giornata. Nel silenzio di spalti vuoti. Con la Signora in vetta, a più quattro dall'Aquilotto ( 68), più otto dalla Beneamata(64). La lotta per il titolo sembra ristretta a tre, tra mille incognite, perchè un finale di torneo così nessuno se lo immaginava. Buon per noi che almeno potremmo tifare fin all'ultima giocata. E se l'ambascia stadi logora da tempo, quella sulla 'rossa' è invece una ( spiacevole) novità. Che il mito per eccellenza dell'auto da corsa sia stato ultimamente preso d'assalto è cosa nota. I più accaniti sono i germani. Che di stare dietro a prendere scarichi di fumo loro abituati davanti non se la sentono davvero. Onde per cui, pur di ribaltare lo stato delle cose, sono disposti a tutto. Del resto, con quel mostriciattolo del Toto in regia, e quella Federazione al servizio suo/loro, possono permettersi tutto quel che credono Progettassero un Ufo o un astronave , per il tortignacolo Todt andrebbe bene lo stesso. Al momento i germani di Stoccarda si sono inventati quel 'quiproquo' sulla convergenza delle ruote anteriori, che qualcuno contesta, soprattutto perchè giunto a campionato in corso. Ma niente da fare, con la Fia è come parlare al vento, visto che l'obiettivo non è legale ma politico. Infatti che altro di meglio c'è che ( come voleva la Buonanima) ridurre il Belpaese in un'oasi ideale di affittacamere, camerieri e bagnini? Anche se, per dirla tutta, a dar la corda sono proprio i nostri. Che perso il buon babbo Marchionne, non sanno più che pesci prendere. Si sta provando con un ingegnere, ottimo sì, ma a fare l'ingegnere. Non certo a far faccia a quell'abile gigante asburgico del Toto che di quel tipo di ingegneri si nutre a piacimento come Polifemo dei marinai di Ulisse. Che fare? Difficile trovare soluzioni. E anche capire che ci faccia il Seb ancora alla 'rossa. Garantiscono che da professionista farà il suo dovere fino in fondo. La solita favola? Quando non sanno come rabberciarla? Infatti, come fa uno messo alla porta continuare a sentirsi parte d'una casa che non è più sua? Con tutte le conseguenze del caso. Che la prima in Austria ( al momento) lascia solo immaginare. ORDINE D'ARRIVO GP AUSTRIA. Bottas ( Mercedes ) davanti a Leclerc ( Ferrari) e Norris (McLaren). Quarto, causa penalità, Hamilton ( Mercedes). Decimo Vettel ( Ferrari). Ritirato Verstappen ( Red Bull).
1 giorno ago 0 Continua...
 
Rimini. Lampioni ‘intelligenti’ per risparmiare energia. Parte il progetto ‘Life-Diademe’ su 90 lampioni.

Rimini. Lampioni ‘intelligenti’ per risparmiare energia. Parte il progetto ‘Life-Diademe’ su 90 lampioni.

La sperimentazione, totalmente a titolo gratuito da parte del comune di Rimini, ha l’obiettivo di contribuire all’implementazione, all’aggiornamento e allo sviluppo ambientale dell’EU, nonché, promuovere e divulgare le soluzioni migliori e le buone pratiche per raggiungere gli obiettivi ambientali e climatici, incoraggiare tecnologie innovative in materia di ambiente e cambiamento climatico. Si tratta di un nuovo sistema di dimmerazione/regolazione dell'illuminazione stradale, economicamente efficiente e progettato per ridurre il consumo energetico del 30% rispetto ai sistemi di regolazione di tipo 'statistico', ovvero tramite l’ausilio di cicli di riduzione del flusso luminoso pre-programmati. La sperimentazione, che oltre a Rimini, in Italia stanno facendo i comuni di Roma e Piacenza, sta dando risultati molto positivi che potrebbero cambiare il sistema d’illuminazione della città nella direzione delle smart city, cioè luoghi cui, grazie all’utilizzo delle tecnologie digitali e più in generale dell’innovazione tecnologica, sia possibile ottimizzare e migliorare le infrastrutture e i servizi ai cittadini rendendoli più efficienti e in questo caso anche più sostenibili.
RIMINI. E’ iniziata da qualche giorno l’installazione, da parte di ‘Enel-X’ in qualità di gestore degli impianti di pubblica illuminazione nella città di Rimini, dei 90 dispositivi denominati ‘Diademe Device‘,...
4 giorni ago 0 Continua...
  • Rimini. Ztl nelle ore serali per borgo San Giovanni. Pedonalizzazione in prova per tre giorni la settimana.

    Rimini. Ztl nelle ore serali per borgo San Giovanni. Pedonalizzazione in prova per tre giorni la settimana.

    E’ una iniziativa che, da un lato, si inserisce nel quadro delle attività di Rimini Open Space, lanciato quest’anno dall’Amministrazione comunale e, dall’altro, fa parte di un progetto di mobilità sostenibile più ampio che vede la via XX Settembre come area centrale interessata ad un cambiamento importante. Borgo San Giovanni fa infatti parte di un progetto esteso, che rientra nel finanziamento del 'Collegato ambientale', ottenuto dal Ministero dell’Ambiente e finalizzato alla: riqualificazione, separazione dei flussi pedonali e ciclabili e al miglioramento degli arredi e del contesto urbano. Un progetto che si connette al resto degli interventi che saranno effettuati a breve lungo la ciclabile della via Flaminia fino al Centro Studi. L’isola pedonale istituita, e’ un primo tassello di innesco del processo di riqualificazione, ed è prevista per tre giorni a settimana: il mercoledì, il giovedì e il venerdì, dalle ore 19,30 fino a mezzanotte. L’area della pedonalizzazione riguarda il viale XX Settembre, compreso tra l’incrocio con le vie Gueritti e Tripoli e l’arco D’Augusto.
    lug 01, 2020 0
  • Bellaria Igea Marina. Riaperti la Torre saracena, il  Museo radio d’epoca e il  Museo della memoria.

    Bellaria Igea Marina. Riaperti la Torre saracena, il Museo radio d’epoca e il Museo della memoria.

    Sul fronte museale, si comincia sabato 27 con la riapertura di tre location. Anzitutto la Torre saracena, il monumento integro più antico di Bellaria Igea Marina, che ospita lo straordinario patrimonio naturale rappresentato dal Museo delle conchiglie. Da sabato 27 fino a giovedì 10 settembre, sarà aperta nei seguenti orari: lunedì dalle 20.30 alle 23.00, martedì dalle 20.30 alle 23.00, mercoledì dalle 20.30 alle 23.00, giovedì dalle 16.30 alle 18.30 e dalle 20.30 alle 23.00, venerdì dalle 20.30 alle 23.00 e sabato dalle 16.30 alle 18.30 e dalle 20.30 alle 23.00. Venerdì 11 e sabato 12 settembre apertura prevista dalle 16.30 alle 19.00. Aperto sempre da sabato 27 anche il Museo delle radio d’epoca, dal 2013 esposizione permanente delle oltre 140 esclusive radio anni ’20 e anni ’30 proprietà del comune di Bellaria Igea Marina. Questo museo sarà aperto dal lunedì al sabato, dalle 20.30 alle 23.00, fino al 10 settembre. Anche in questo caso, apertura dalle 16.30 alle 19.00 programmata per venerdì 11 e domenica 12 settembre. 'Noi', Museo della storia e della memoria di Bellaria Igea Marina è il più giovane tra i musei della città e trova spazio presso il Vecchio macello di via Ferrarin: due le sezioni aperte al pubblico, una dedicata al popolamento antico della costa, la cui eredità sono numerose tracce a livello archeologico, e una ispirata alle trasformazioni sociali della comunità locale negli ultimi due secoli.
    giu 26, 2020 0
  • Rimini. Il teatro ‘Galli’ riapre al pubblico dopo il lockdown. Al lancio il doppio Cd ‘E la chiamano Rimini’.

    Rimini. Il teatro ‘Galli’ riapre al pubblico dopo il lockdown. Al lancio il doppio Cd ‘E la chiamano Rimini’.

    Per tutta la giornata - dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 23 – sarà possibile tornare a riempirsi gli occhi con la meraviglia del Teatro Galli, chiuso al pubblico da fine febbraio. Quasi quasi quattro mesi di silenzio che saranno interrotti grazie alle note di Fabrizio de Andrè e Massimo Bubola e grazie al talento degli artisti riminesi: sullo schermo allestito in sala infatti sarà proiettato in loop il video realizzato dal fotografo Chico de Luigi del brano Rimini, nella straordinaria interpretazione corale realizzata da 36 musicisti e cantautori della città. Una versione inedita – con l’aggiunta al testo originario di due strofe – che fa parte del doppio cd E la chiamano Rimini, curato da Massimo Roccaforte e Aldo Maria Zangheri e prodotto dall’associazione culturale Interno 4.Chi acquisterà il cd, oltre a garantirsi due ore e mezza di musica che rappresenta un unicum per la scena musicale riminese, potrà dare un contributo alla vita artistica della città: il ricavato della vendita infatti servirà a sostenere il palinsesto estivo di spettacoli, che per questa stagione si svilupperà attraverso un circuito di spazi all’aperto con schermi per proiezioni cinematografiche e palchi per spettacoli musicali e performance teatrali.
    giu 17, 2020 0
Cesena. Nuovo look per le tre piazze. Il Comune ha pubblicato il bando per l’affidamento dei lavori.

Cesena. Nuovo look per le tre piazze. Il Comune ha pubblicato il bando per l’affidamento dei lavori.

Dopo l’approvazione, lo scorso novembre, delle linee di indirizzo finalizzate alla minimizzazione dei disagi in relazione alla realizzazione del progetto delle 'Tre piazze' tra la Biblioteca Malatestiana e il Palazzo del Ridotto, è stato pubblicato oggi il Bando di procedura per l’assegnazione dell’appalto dei lavori di riqualificazione di piazza Bufalini, piazza Almerici, piazza Fabbri e vicolo Masini. Il criterio di aggiudicazione dell’appalto è quello dell’offerta economicamente più vantaggiosa, ovvero verranno valutate la componente economica e la componente tecnico-qualitativa. In questo senso la proposta dovrà contenere tutti gli elementi necessari a un’ottimizzazione dell’organizzazione del cantiere, a garantire il transito e l’accessibilità pedonale/veicolare e il minore impatto ambientale. Tutte le domande dovranno essere presentate fino alle 13 del 1 settembre 2020. È importante che i partecipanti alla gara siano registrati a SATER. Tutte le informazioni saranno pubblicate sul sito del comune di Cesena alla sezione Bandi di gara – Profilo del committente.
CESENA. Un progetto di riqualificazione importante per la città e pronto a dare un nuovo volto al centro storico. Dopo l’approvazione, lo scorso novembre, delle linee di indirizzo finalizzate alla...
6 giorni ago 0 Continua...
  • Cesena. Un 2019 positivo. Fatturato 5,27 milioni, utile netto a 103 mila euro. Investimenti a Pievesestina.

    Cesena. Un 2019 positivo. Fatturato 5,27 milioni, utile netto a 103 mila euro. Investimenti a Pievesestina.

    Artefice della crescita di Cesena Fiera è Macfrut, la Fiera internazionale dell’ortofrutta, che genera l’80% del fatturato. La manifestazione è cresciuta costantemente nelle ultime cinque edizioni, con un fatturato passato da 2,235 milioni di euro nel 2014 a 4,260 milioni nel 2019, beneficiando dei positivi effetti generati dalla nuova location presso i padiglioni di Rimini Fiera. Positivi anche i risultati delle fiere dirette, degli eventi organizzati da terzi (fiere indirette) e del Centro congressi che nel 2019 ha ospitato 120 eventi. Lo scorso anno sono stati realizzati investimenti nel quartiere fieristico per 101 mila euro con la sistemazione dell’area esterna e lavori di completamento dei padiglioni. Nell’ultimo quinquennio la società ha riqualificato la struttura fieristica cesenate con investimenti di oltre 4 milioni di euro (4,28 milioni).
    giu 26, 2020 0
  • Cesena. ‘Pizza Challenge’: avanti la miglior pizzeria di Romagna. Dodici in gara fino all’ultimo spicchio.

    Cesena. ‘Pizza Challenge’: avanti la miglior pizzeria di Romagna. Dodici in gara fino all’ultimo spicchio.

    È il 'Pizza Challenge', il nuovo format video della società cesenate Expi Srl che mette in competizione l’eccellenza locale nell’arte della pizza, valorizzando le produzioni del territorio che sono alla base degli ingredienti. Tra queste c’è il pomodoro di Cirio alta cucina, la linea di prodotti destinati a chef e ristoratori realizzata dal consorzio cooperativo Conserve Italia che può contare su un forte radicamento proprio tra gli agricoltori romagnoli. Dal Cuor di Pelato ai Fior di filetti, il gusto verace del pomodoro 100% italiano di Cirio Alta Cucina (approvato dalla Federazione italiana cuochi) servirà a rendere ancora più avvincente la sfida tra le migliori pizzerie romagnole che partecipano all’iniziativa. Parliamo di BabàBeach (Punta Marina, Ra), 100 Pizze (Punta Marina, Ra), Barbecue (Porto Fuori, Ra) Pummà (Milano Marittima, Ra), Qbio (Forlì), Le macine (Forlì), La favola dell’orto (Bertinoro), Da Neo (Cesena), Na Pizz (Cesena), Margherì (Cesenatico), Il Cortile in Centro (Rimini), SP.accio (San Patrignano, Rn). Sei puntate da 30 minuti l’una e con una regista esperta di food come Claudia D’Angelo.Pizza Challenge andrà in onda sul canale Sky 518, su Teleromagna (canale 14 in Emilia Romagna) e su TR24 (canale 11) tutte le domeniche alle ore 23 per sei settimane consecutive, a partire da domenica 28 giugno.
    giu 26, 2020 0
  • Cesena. Il ‘porta a porta’ contro le zanzare. Campagna info nei centri abitati di San Giorgio e Bagnile.

    Cesena. Il ‘porta a porta’ contro le zanzare. Campagna info nei centri abitati di San Giorgio e Bagnile.

    Gli operatori dell’associazione 'Viaterrea' saranno identificabili da apposita tessera di riconoscimento e da gilet ad alta visibilità. Dove è possibile potranno ispezionare e individuare situazioni di ristagno d’acqua favorevole allo sviluppo di focolai larvali anche, se necessario, effettuandone direttamente il trattamento con le pasticche di prodotto antilarvale che, nei casi più urgenti, sarà consegnato al referente della proprietà privata o dell’amministrazione condominiale. Gli operatori non sono autorizzati a entrare all’interno delle abitazioni private o a chiedere compensi per l’attività svolta. Il Comune si impegna nella lotta ai focolai di zanzara effettuando il trattamento nei luoghi pubblici, specie nelle caditoie dei marciapiedi, comprese quelle presenti lungo gli spartitraffico di delimitazione delle diverse corsie stradali, nei perimetri delle rotatorie, sulle piste ciclabili e pedonali, presso tutte le strade, piazze, aree verdi, scuole e cimiteri. Anche i fossati e i corsi d'acqua sono oggetto di trattamento.
    giu 22, 2020 0
Forlì. La Variante al centro storico per il rilancio della Città. L’ Adozione senza alcun voto contrario.

Forlì. La Variante al centro storico per il rilancio della Città. L’ Adozione senza alcun voto contrario.

La Variante è stata adottata dal Consiglio comunale a larga maggioranza e senza voti contrari. 'Un altro motivo di grande soddisfazione- sottolinea vicesindaco Mezzacapo che ha anche la delega all'Urbanistica - è rappresentato dal fatto di vedere l'Adozione senza alcun voto contrario. La maggioranza si è dimostrata compatta, convinta del percorso intrapreso da questa Amministrazione in materia urbanistica e con Consiglieri di esperienza e competenza tali da costituire un valore aggiunto per l'azione di governo cittadino. A loro va un ringraziamento da parte della Giunta, così come apprezzabile è stato l'approccio da parte di alcuni consiglieri di minoranza. Un grazie doveroso va agli Uffici del Comune per il lavoro svolto, le competenze messe in campo, la disponibilità al confronto e l'aver permesso di giungere a questo risultato con tempestività'.
FORLI’. “L’adozione da parte del Consiglio comunale della Variante per il Centro storico avvenuta nella seduta di lunedì 29 giugno 2020 è motivo di grande soddisfazione e rappresenta una tappa...
6 giorni ago 0 Continua...
  • Forlì. Musei civici e San Domenico: ingresso ridotto a chi partecipa agli  spettacoli dell’Arena estiva.

    Forlì. Musei civici e San Domenico: ingresso ridotto a chi partecipa agli spettacoli dell’Arena estiva.

    Tutti i partecipanti agli spettacoli dell’arena San Domenico, per i quali è prevista l'emissione di un biglietto di ingresso a pagamento, avranno l'opportunità di visitare i Musei civici di Palazzo Romagnoli e San Domenico a tariffa ridotta.E' questa la grande novità in ambito museale che si unisce alla prima rassegna estiva Arena San Domenico e che dà l'opportunità a chi si presenta alla biglietteria dei musei di acquistare un biglietto di ingresso al costo di euro 3,00 anziché 5,00 per la visita alle Collezioni civiche di Palazzo Romagnoli e del complesso museale del San Domenico oppure un biglietto 'Integrato' a euro 13,00 anziché 15,00 per vedere le Collezioni civiche insieme alla mostra 'Ulisse. L'arte e il mito". La riduzione sarà valida tutti i giorni e solo negli orari di apertura pomeridiana e serale (ore 17,30-22,30).
    giu 26, 2020 0
  • Forlì. Servizi sociali e Scuola. Fondo per l’affitto: 304 le famiglie beneficiarie. Centri estivi: iscrizioni.

    Forlì. Servizi sociali e Scuola. Fondo per l’affitto: 304 le famiglie beneficiarie. Centri estivi: iscrizioni.

    Si sono concluse le procedure di assegnazione dei contributi per l’affitto a 304 famiglie del Forlivese, per un importo complessivo di più di 290 mila euro. A fare il punto della situazione è l'assessore al Welfare Rosaria Tassinari: 'Con riferimento al bando per l’affitto anno 2019, che si è concluso il 28 febbraio scorso, sono 304 le famiglie beneficiarie di contributi residenti nel nostro Comune, individuate nell'ambito della graduatoria distrettuale per incidenza del canone annuale su reddito ISEE per un totale di € 290.735,00. Di queste, 207 vedono la presenza di figli minorenni e 38 di almeno un componente disabile. Il contributo affitto medio erogato, pari a due mensilità di canone di locazione, è di € 956,00 mentre iI reddito ISEE medio è di € 5225,00'. Centro estivo comunale: termine ultimo fissato per la giornata del 19 giugno 2020. Il servizio estivo, nel periodo dal 20 luglio al 28 agosto, è articolato in turni di 2 settimane (1°turno dal 20 luglio al 31 luglio- 2° Turno dal 3 agosto al 14 agosto- 3°turno dal 17 agosto al 28 agosto) con orario di frequenza dalle ore 7.30 alle ore 13.30 pranzo compreso. L'informativa e la domanda di iscrizione sono sono pubblicate sul sito del comune di Forlì.
    giu 19, 2020 0
  • Forlì. Seconda donazione a cuore fermo al ‘Morgagni’. In accordo con i prof del  ‘Bufalini’ di  Cesena.

    Forlì. Seconda donazione a cuore fermo al ‘Morgagni’. In accordo con i prof del ‘Bufalini’ di Cesena.

    I due reparti di Anestesia e Rianimazione, diretti dal dr Stefano Maitan e dal dr Vanni Agnoletti, con i rispettivi Uffici di coordinamento locale, rappresentati a Forlì dal dr. Paolo Farolfi e dalla infermiera Valentina Morena e a Cesena dal dr. Andrea Nanni e dall'infermiera Manila Prugnoli, hanno realizzato in piena collaborazione l'intero percorso, in accordo con le direzioni di Presidio ospedaliero e con il 118 Romagna, che hanno a loro volta fornito il supporto logistico-organizzativo. Dall'Ospedale di Cesena sono giunti a supporto dei colleghi di Forli l'ECMO (ossigenazione extracorporea a membrana) TEAM e vari professionisti( medici, infermieri e tecnici), già esperti in materia di preservazione della funzione degli organi da prelevare nei casi in cui il decesso avvenga per arresto cardiaco e non per morte cerebrale,il personale della Radiologia interventistica di Cesena, diretto dalla dr.ssa Emanuela Giampalma, il personale della Radiologia di Forlì, diretto dal dr.Mauro Bertocco, il personale infermieristico del blocco operatorio di Forlì coordinati dalla dr.ssa Raffaella Signani, dalla dr.ssa Donatella Ciocca e dalla sig.ra Elisa Zanzani, il personale infermieristico della TI di Cesena , diretto dalla dr.ssa Martina Spiga, il personale infemieristico della Terapia intensiva di Forlì coordinati dalla sig.ra Susanna Marocchini, il tutto con il supporto della Direzione infermieristica, diretta dalla dr.ssa Silvia Mambelli.
    giu 17, 2020 0
Faenza.Tutto pronto per l’estate 2020. Tanti appuntamenti per una città che non conosce soste.

Faenza.Tutto pronto per l’estate 2020. Tanti appuntamenti per una città che non conosce soste.

Un calendario rivisitato per rispettare tutte le disposizioni in vigore contro il Covid-19, ma che garantirà divertimento, cultura e intrattenimento per tutti, in piena sicurezza. Gli eventi sono stati presentati in conferenza stampa mercoledì 1 luglio dal vice sindaco di Faenza e assessore alla Cultura Massimo Isola, dal presidente del Consorzio Faenza C’entro Sergio Scipi e da Federica Ferlini dell’agenzia WAP Srl. Nei quattro martedì di luglio (7; 14; 21; 28), a partire dalle 19.30, negozi aperti in centro e mercatini a tema in piazza del Popolo con 'Sapore di martedì d’estate', organizzato dal Consorzio Faenza C’entro. Nelle stesse giornate, nella cornice di piazza della Libertà, continuerà ad essere presente dalle 17 il mercato straordinario di Campagna Amica. A unire musica, enogastronomia e intrattenimento ci sarà anche “Oriolo di sera”, in programma tutti i mercoledì fino al 26 agosto alla Torre di Oriolo (per ulteriori informazioni www.torredioriolo.it). Negli ultimi quattro giovedì di luglio (9; 16; 23 e 30) la Pro Loco di Faenza propone serate estive da trascorrere in compagnia delle sue guide professionali e autorizzate alla scoperta dei tanti scorci e itinerari cittadini. Il ritrovo è nel Voltone Molinella alle 21. Maggiori informazioni sul sito www.prolocofaenza.it. Tante proposte estive anche per il teatro in piazza Nenni con il Teatro Ragazzi nella Molinella (13-20-27 luglio e 3-10-17 agosto) e spettacoli comici, stand up comedy e danza con teatro Masini Estate (15 luglio e 1-5-12-19-26 agosto). Non mancherà la musica.
FAENZA. Cultura, teatro, cinema, enogastronomia, arte, danza e musica si uniscono per accompagnare l’estate faentina tra conferme e novità. Ha già preso il via ‘Faenza Estate 2020 – Calendario di...
5 giorni ago 0 Continua...
  • Marina di Ravenna. Nuovo parcheggio  da 248 posti in via del Marchesato. Tre per i disabili.

    Marina di Ravenna. Nuovo parcheggio da 248 posti in via del Marchesato. Tre per i disabili.

    In via del Marchesato, sarà realizzato un nuovo parcheggio, da 248 posti auto, di cui tre riservati ai disabili. Lo prevede un progetto approvato oggi dalla giunta, del valore di 380mila euro. L’area destinata alla realizzazione del parcheggio è di 7.800 metri quadrati, delimitata nel lato prospiciente via del Marchesato da una recinzione metallica e da alberi. Preliminarmente sarà realizzato uno scavo per una profondità di circa 20 – 40 centimetri. Si procederà poi al riempimento con sabbiella, alla realizzazione dell’impianto di illuminazione pubblica e della rete fognaria, alla posa della fondazione stradale e delle cordonate di delimitazione della stessa. Saranno quindi posati il manto bituminoso e il tappeto di usura. Completeranno l’intervento la segnaletica stradale orizzontale e verticale e la posa dell’impianto di pubblica illuminazione. Il nuovo parcheggio scambiatore sarà servito dal Navetto Mare, che già transita dalla zona Marchesato.
    giu 30, 2020 0
  • Lugo. ‘Ama Bizzuno’: percorso a tappe a piedi o in bici. Per ‘ svelare’ il territorio tra arte e ambiente.

    Lugo. ‘Ama Bizzuno’: percorso a tappe a piedi o in bici. Per ‘ svelare’ il territorio tra arte e ambiente.

    Domenica 28 giugno dalle 16.30 la frazione lughese festeggia 'Il solstizio d’estate tra ambiente ed arte' con diverse iniziative: un percorso a tappe a piedi o in bicicletta, il volo degli aquiloni, giochi e l’esibizione di giovani artisti. L’iniziativa nasce dal desiderio di conoscere i luoghi distintivi di Bizzuno e trascorrere un pomeriggio all’aria aperta attraverso un percorso strutturato tra parchi, campagna, giardini e canali. In questa occasione si potrà partecipare a un percorso a tappe con partenza e arrivo al Parco dei tigli dalle 16.30 alle 20. Sono 15 i punti compresi nel percorso, tra cui il Parco dei gelsi, il Canile e l’Infermeria felina, il Parco della mimosa, il Canale dei mulini e campi di grano. Alla partenza si riceverà una mappa con il percorso previsto, mentre al rientro a ogni partecipante verrà dato un piccolo omaggio realizzato a mano dai volontari.L’iniziativa fa parte del progetto ABC+ (+Ambiente + Benessere + Cultura) ed è organizzata dalla Consulta di Bizzuno con la collaborazione dell’associazione Bizzuno Insieme, di tanti volontari di Bizzuno e con il patrocinio del comune di Lugo.
    giu 26, 2020 0
  • Bassa Romagna. Ordigno bellico rinvenuto ad Ascensione. Domenica 21 le operazioni di brillamento.

    Bassa Romagna. Ordigno bellico rinvenuto ad Ascensione. Domenica 21 le operazioni di brillamento.

    Nelle aree di brillamento a partire dalle 8 il traffico nella zona era consentito solo in uscita. Sono state chiuse per il brillamento la via Piratello e la via Lunga Inferiore. Durante queste ore la popolazione che lascerà le proprie abitazioni potrà ovviamente spostarsi liberamente fuori dall’area per qualsiasi meta. Tuttavia i comuni di Lugo e Sant’Agata sul Santerno hanno istituito al centro sociale 'Il tondo' di Lugo (via Lumagni, 30) un punto di accoglienza per le persone che ne avevano necessità. I cancelli di ingresso e tutta l’area sono stati presidiati dalle Forze dell’ordine. L’ordigno è stato trasportato dagli artificieri presso una cava di Filo dove è stato fatto brillare in sicurezza. Le operazioni di disinnesco e brillamento, affidate agli artificieri dell’8° Reggimento guastatori paracadutisti Folgore di Legnago (Vr) e coordinate dalla prefettura di Ravenna, in collaborazione con i comuni di Lugo e Sant’Agata sul Santerno, l’Unione dei Comuni della Bassa Romagna, le Forze di polizia, il comando provinciale dei Vigili del fuoco e la Croce rossa italiana.
    giu 22, 2020 0
Cesena. Un 2019 positivo. Fatturato 5,27 milioni, utile netto a 103 mila euro. Investimenti a Pievesestina.

Cesena. Un 2019 positivo. Fatturato 5,27 milioni, utile netto a 103 mila euro. Investimenti a Pievesestina.

Artefice della crescita di Cesena Fiera è Macfrut, la Fiera internazionale dell’ortofrutta, che genera l’80% del fatturato. La manifestazione è cresciuta costantemente nelle ultime cinque edizioni, con un fatturato passato da 2,235 milioni di euro nel 2014 a 4,260 milioni nel 2019, beneficiando dei positivi effetti generati dalla nuova location presso i padiglioni di Rimini Fiera. Positivi anche i risultati delle fiere dirette, degli eventi organizzati da terzi (fiere indirette) e del Centro congressi che nel 2019 ha ospitato 120 eventi. Lo scorso anno sono stati realizzati investimenti nel quartiere fieristico per 101 mila euro con la sistemazione dell’area esterna e lavori di completamento dei padiglioni. Nell’ultimo quinquennio la società ha riqualificato la struttura fieristica cesenate con investimenti di oltre 4 milioni di euro (4,28 milioni).
Cesena (26 giugno 2020) – Ennesimo bilancio positivo per Cesena Fiera che chiude il 2019 con un fatturato pari a 5 milioni 270 mila euro e un utile netto di...
10 giorni ago 0 Continua...
  • Forlì. Seconda donazione a cuore fermo al ‘Morgagni’. In accordo con i prof del  ‘Bufalini’ di  Cesena.

    Forlì. Seconda donazione a cuore fermo al ‘Morgagni’. In accordo con i prof del ‘Bufalini’ di Cesena.

    I due reparti di Anestesia e Rianimazione, diretti dal dr Stefano Maitan e dal dr Vanni Agnoletti, con i rispettivi Uffici di coordinamento locale, rappresentati a Forlì dal dr. Paolo Farolfi e dalla infermiera Valentina Morena e a Cesena dal dr. Andrea Nanni e dall'infermiera Manila Prugnoli, hanno realizzato in piena collaborazione l'intero percorso, in accordo con le direzioni di Presidio ospedaliero e con il 118 Romagna, che hanno a loro volta fornito il supporto logistico-organizzativo. Dall'Ospedale di Cesena sono giunti a supporto dei colleghi di Forli l'ECMO (ossigenazione extracorporea a membrana) TEAM e vari professionisti( medici, infermieri e tecnici), già esperti in materia di preservazione della funzione degli organi da prelevare nei casi in cui il decesso avvenga per arresto cardiaco e non per morte cerebrale,il personale della Radiologia interventistica di Cesena, diretto dalla dr.ssa Emanuela Giampalma, il personale della Radiologia di Forlì, diretto dal dr.Mauro Bertocco, il personale infermieristico del blocco operatorio di Forlì coordinati dalla dr.ssa Raffaella Signani, dalla dr.ssa Donatella Ciocca e dalla sig.ra Elisa Zanzani, il personale infermieristico della TI di Cesena , diretto dalla dr.ssa Martina Spiga, il personale infemieristico della Terapia intensiva di Forlì coordinati dalla sig.ra Susanna Marocchini, il tutto con il supporto della Direzione infermieristica, diretta dalla dr.ssa Silvia Mambelli.
    giu 17, 2020 0
  • Emilia Romagna. Ert festeggia il I Maggio con ‘Lavorando al futuro’ e  ‘Dieci storie proprio così’.

    Emilia Romagna. Ert festeggia il I Maggio con ‘Lavorando al futuro’ e ‘Dieci storie proprio così’.

    La Festa dei lavoratori: nata nel 1887 in America, dopo le dure lotte degli ultimi trent’anni dell’Ottocento e in memoria, in particolare, della rivolta di Haymarket (1° Maggio 1886), viene celebrata, oggi, da oltre novanta paesi nel mondo; è un tributo alla dignità e al diritto del lavoro a partire dalla rivendicazione di condizioni di orario e di salario sostenibili per tutte le donne e gli uomini. Per celebrarla, quest’anno, in un momento di particolare difficoltà che affligge soprattutto lavoratrici e lavoratori, ERT Fondazione ha scelto, con il progetto Lavorando al futuro. Messaggi e parole sul Primo Maggio, di dare la parola ai giovani del territorio, di ascoltare una restituzione del loro immaginario, delle loro aspettative, delle loro preoccupazioni e proposte. Confermando un deciso impegno nella relazione con il mondo della scuola e grazie alla proficua collaborazione con i docenti, la struttura ha coinvolto un gruppo di studentesse e studenti delle superiori di primo e secondo grado a condividere pensieri e suggestioni intorno al tema del lavoro. Sono nate così alcune 'lettere', messe poi in dialogo, in un video di circa 50 minuti, con la forma della poesia e della ballata, alternandole a una selezione di testi di grandi voci della letteratura internazionale: dalla Ballata del lavoro di Edoardo Sanguineti a Il lavoro di una donna di Maya Angelou (tradotto da Sergio Lo Gatto) e Madre operaia di Ada Negri, da Canto dei battellieri del riso e Carbone per Mike di Bertolt Brecht alla Poesia sulle attività quotidiane degli operai e delle operaie di Questi Stati di Walt Whitman fino a Il grido di Giorgio Gaber (da Il signor G., Dialogo tra un’impiegato e un Non So).
    mag 19, 2020 0
  • Ausl Romagna. Fase 2: recupero delle prestazioni sospese. Penserà l’Ausl a richiamare i già in elenco.

    Ausl Romagna. Fase 2: recupero delle prestazioni sospese. Penserà l’Ausl a richiamare i già in elenco.

    Procedendo con ordine: sempre secondo le Linee guida regionali, anche durante il periodo di maggior incidenza dei contagi da Covid 19 non si è mai interrotta in nessun territorio (neppure in quello più colpito del Riminese) l’erogazione delle prestazioni ed in particolare degli interventi chirurgici urgenti e non differibili, ovviamente in situazione di massima sicurezza per pazienti e professionisti ed operatori. Non appena è stato possibile sono ripresi gli interventi chirurgici e le prestazioni che, sebbene non rientranti nell’urgenza, era consigliabile non procrastinare ulteriormente per non correre alcun rischio rispetto all’evolversi della patologia e alla qualità della vita dei relativi pazienti. Questi pazienti vengono chiamati direttamente dall’Azienda per riprogrammare la prestazione. Così come saranno richiamati dall'Azienda, di qui a breve, le persone che devono recuperare le prestazioni legate agli screening oncologici. In questa ulteriore nuova fase sussistono le condizioni per iniziare a recuperare gradualmente le prestazioni di specialistica ambulatoriale (visite ed esami diagnostici) che erano stati sospesi (in quanto privi di ogni carattere di urgenza).
    mag 15, 2020 0
Non solo sport. GP Austria: Carlettto salva dal naufragio una ‘rossa’ senz’arte nè parte. Serie A: salgono Signora e Diavolo, scende l’Aquila.

Non solo sport. GP Austria: Carlettto salva dal naufragio una ‘rossa’ senz’arte nè parte. Serie A: salgono Signora e Diavolo, scende l’Aquila.

Trentesima giornata. Nel silenzio di spalti vuoti. Con la Signora in vetta, a più quattro dall'Aquilotto ( 68), più otto dalla Beneamata(64). La lotta per il titolo sembra ristretta a tre, tra mille incognite, perchè un finale di torneo così nessuno se lo immaginava. Buon per noi che almeno potremmo tifare fin all'ultima giocata. E se l'ambascia stadi logora da tempo, quella sulla 'rossa' è invece una ( spiacevole) novità. Che il mito per eccellenza dell'auto da corsa sia stato ultimamente preso d'assalto è cosa nota. I più accaniti sono i germani. Che di stare dietro a prendere scarichi di fumo loro abituati davanti non se la sentono davvero. Onde per cui, pur di ribaltare lo stato delle cose, sono disposti a tutto. Del resto, con quel mostriciattolo del Toto in regia, e quella Federazione al servizio suo/loro, possono permettersi tutto quel che credono Progettassero un Ufo o un astronave , per il tortignacolo Todt andrebbe bene lo stesso. Al momento i germani di Stoccarda si sono inventati quel 'quiproquo' sulla convergenza delle ruote anteriori, che qualcuno contesta, soprattutto perchè giunto a campionato in corso. Ma niente da fare, con la Fia è come parlare al vento, visto che l'obiettivo non è legale ma politico. Infatti che altro di meglio c'è che ( come voleva la Buonanima) ridurre il Belpaese in un'oasi ideale di affittacamere, camerieri e bagnini? Anche se, per dirla tutta, a dar la corda sono proprio i nostri. Che perso il buon babbo Marchionne, non sanno più che pesci prendere. Si sta provando con un ingegnere, ottimo sì, ma a fare l'ingegnere. Non certo a far faccia a quell'abile gigante asburgico del Toto che di quel tipo di ingegneri si nutre a piacimento come Polifemo dei marinai di Ulisse. Che fare? Difficile trovare soluzioni. E anche capire che ci faccia il Seb ancora alla 'rossa. Garantiscono che da professionista farà il suo dovere fino in fondo. La solita favola? Quando non sanno come rabberciarla? Infatti, come fa uno messo alla porta continuare a sentirsi parte d'una casa che non è più sua? Con tutte le conseguenze del caso. Che la prima in Austria ( al momento) lascia solo immaginare. ORDINE D'ARRIVO GP AUSTRIA. Bottas ( Mercedes ) davanti a Leclerc ( Ferrari) e Norris (McLaren). Quarto, causa penalità, Hamilton ( Mercedes). Decimo Vettel ( Ferrari). Ritirato Verstappen ( Red Bull).
LA CRONACA DAL DIVANO. Trentesima giornata. Nel silenzio di spalti vuoti. Con la Signora ( in questa)  in vetta, a più quattro dall’Aquilotto  ( 68), più otto dalla Beneamata(64).  La lotta...
1 giorno ago 0 Continua...
  • Roma. Difesa: Calvisi, il corpo delle Capitanerie di porto – Guardia costiera sempre al servizio del Paese.

    Roma. Difesa: Calvisi, il corpo delle Capitanerie di porto – Guardia costiera sempre al servizio del Paese.

    'Rivolgo a tutto il personale del corpo delle Capitanerie di porto - Guardia costiera l’apprezzamento delle istituzioni e dei cittadini per la preziosa attività che svolgete quotidianamente con dedizione e professionalità. Da 155 anni garantite la salvaguardia della vita in mare, la sicurezza della navigazione e del trasporto marittimo, la tutela dell’ambiente marino, dei suoi ecosistemi e la vigilanza dell’intera filiera della pesca marittima, oltre che a intervenire a tutela dei bisogni dei cittadini nelle attività di vostra competenza. Fondamentale, inoltre, il vostro intervento negli ultimi decenni che ha consentito di salvare centinaia di migliaia di vite umane nel mar Mediterraneo' ha dichiarato il sottosegretario alla Difesa Giulio Calvisi nel corso di una breve visita svoltasi a Roma presso il Comando generale del corpo delle Capitanerie di porto – Guardia costiera.
    lug 02, 2020 0
  • Non solo sport. Europa: cambio della guardia alla Presidenza. Buon lavoro, Cancelliera! Serie A: Juve in fuga.

    Non solo sport. Europa: cambio della guardia alla Presidenza. Buon lavoro, Cancelliera! Serie A: Juve in fuga.

    Lo sport, arrancando, cerca di riportarsi sui campi di gara. Lo fa il calcio, lo fanno tutte le altre discipline. Intanto, per la tredicesima volta dal 1958 la Germania assumerà in luglio la presidenza di turno dell'Unione europea. In un momento difficile, se non decisivo. Tredici anni fa la Germania si adoperò in tre grandi direzioni: il trattato di Lisbona, la dichiarazione sul 50° anniversario del trattato di Roma e il pacchetto su obiettivi ambientali. Oggi, a distanza relativa da quel passaggio, la Germania sta cercando di mettere in mostra una nuova leadership. Richiesta. Indispensabile. Perchè forse mai come oggi l'Unione è in serio pericolo. La pandemia tuttora in corso ha inceppato l'economia. Gli Usa sono ormai un alleato tentennante. Mentre paesi come la Cina non nascondono la loro ambizione d'essere un soggetto planetario. Mai come oggi l'establishment germanico ha toccato con mano quanto l'Unione e il suo mercato siano ' un porto sicuro da preservare e da difendere'. Se attraverso l'asse con la Francia o meno è da vedere. Importante è che si ragioni cercando di non infierire sui Paesi in maggiore difficoltà, ma di sostenerli. La Francia stessa è un Paese in forte difficoltà. Si parla quindi di mutualizzazione del debito. Che non è beneficenza ma lungimiranza. Prima si tolgono dal fuoco le castagne in difficoltà meglio sarà per tutti. Per la Germania in primis. Da un decennio i tedeschi frenavano su ogni ipotesi di condivisione dei rischi. Oggi invece, rinunciando a quella gabbia di ferro del Patto di stabilità, accettano la ' generosa politica monetaria della Bce' e (soprattutto) fanno propria la necessità di finanziare a livello comunitario la ripresa europea. Il ripensamento è notevole.Forse giunto in tempo per salvare l'idea di una nuova, grande Nazione. Mettendo grinta nel motore. Anche nei confronti d'un sistema centralizzato e durissimo come quello cinese, finora trattato con inspiegabile leggerezza come stanno facendo alcuni nostri corrispondenti da quel Paese che tutto rivela fuorchè quello che gli si ritorce contro. Nascondendo obiettivi planetari evidenti. In un tale scenario, meglio far finta di niente o ( cominciare) a prendere le opportune misure di salvaguardia? Il presidente Steinmeier ha avvertito i suoi connazionali:' Dobbiamo preservare l'Europa. Dobbiamo pensare, sentire, agire da europei. Se non preserveremo l'Europa, anche dopo questa epidemia, allora mostreremo di non meritare la liberazione celebrata lo scorso 8 maggio'. Sembra, questo, il chiaro combaciare con il lungimirante e ripetuto 'messaggio' del nostro 'grande' Presidente. Buon lavoro, signora Cancelliera. Se è vero che è stata la Prussia a fare Germania e il Piemonte a fare l'Italia, perchè non lasciar fare altrettanto per l'Europa?
    giu 27, 2020 0
  • Non solo sport. Al Napoli del Ringhio la Coppa Italia. La covid estate dello sport. Vogliosa, imprevedibile.

    Non solo sport. Al Napoli del Ringhio la Coppa Italia. La covid estate dello sport. Vogliosa, imprevedibile.

    E' un'estate strana, più che diversa. Il calcio cerca di non affogare, e le mette in campo tutte pur di non andare a far compagnia ai pesci. Non meglio se la passano gli altri sport. Il tennis se la prende calma, il basket ( nostrano e non) cerca di ripopolare i suoi palazzetti fino all'altro giorno ricolmi di folle oranti, le moto e le auto pastrocchiano al loro interno facendo mercato quando meno uno se l'aspetta. Nel frattempo i vecchietti si mostrano duri a morire. Vale da Tavullia , ad esempio, oltre i 40, potrebbe accasarsi in un team privato. Più per partecipare che per vincere o far vincere. Intanto non cessa la campagna di rafforzamento delle nostre belle di pallavolo. Che, anche senza lo Zar tornato in Russia, restano i tornei ( maschile e femminile) più ambiti al mondo. Restiamo ( come sempre) sospesi sulla questione stadi. Vitale. Tanto che quando si va a guardare quello che incassa la Premier rispetto a noi vien male al cuore. Un divario favorito da meriti e demeriti loro e nostri. Altrimenti inconcepibile, perchè per quel che ci riguarda non andiamo ( quasi mai) in delirio per un torneo, quello di Premier, con scenografie impeccabili ma dalle prestazioni non condivise. Esteticamente, perchè al posto di cavalli al galoppo vorremmo ammirare artisti in vena creativa; fisicamente, perchè per mantenere certi e cotali ritmi il problema non è tanto la tecnica ma ( più che altro) l'alimentazione. Infatti qual biada manducano quegli indefessi destrieri britannici?
    giu 16, 2020 0
 

Arte & Cultura

Faenza.Tutto pronto per l’estate 2020. Tanti appuntamenti per una città che non conosce soste.

Faenza.Tutto pronto per l’estate 2020. Tanti appuntamenti per una città che non conosce soste.

Un calendario rivisitato per rispettare tutte le disposizioni in vigore contro il Covid-19, ma che garantirà divertimento, cultura e intrattenimento per tutti, in piena sicurezza. Gli eventi sono stati presentati in conferenza stampa mercoledì 1 luglio dal vice sindaco di Faenza e assessore alla Cultura Massimo Isola, dal presidente del Consorzio Faenza C’entro Sergio Scipi e da Federica Ferlini dell’agenzia WAP Srl. Nei quattro martedì di luglio (7; 14; 21; 28), a partire dalle 19.30, negozi aperti in centro e mercatini a tema in piazza del Popolo con 'Sapore di martedì d’estate', organizzato dal Consorzio Faenza C’entro. Nelle stesse giornate, nella cornice di piazza della Libertà, continuerà ad essere presente dalle 17 il mercato straordinario di Campagna Amica. A unire musica, enogastronomia e intrattenimento ci sarà anche “Oriolo di sera”, in programma tutti i mercoledì fino al 26 agosto alla Torre di Oriolo (per ulteriori informazioni www.torredioriolo.it). Negli ultimi quattro giovedì di luglio (9; 16; 23 e 30) la Pro Loco di Faenza propone serate estive da trascorrere in compagnia delle sue guide professionali e autorizzate alla scoperta dei tanti scorci e itinerari cittadini. Il ritrovo è nel Voltone Molinella alle 21. Maggiori informazioni sul sito www.prolocofaenza.it. Tante proposte estive anche per il teatro in piazza Nenni con il Teatro Ragazzi nella Molinella (13-20-27 luglio e 3-10-17 agosto) e spettacoli comici, stand up comedy e danza con teatro Masini Estate (15 luglio e 1-5-12-19-26 agosto). Non mancherà la musica.
5 giorni ago 0 Continua...

Eventi

Faenza.Tutto pronto per l’estate 2020. Tanti appuntamenti per una città che non conosce soste.

Faenza.Tutto pronto per l’estate 2020. Tanti appuntamenti per una città che non conosce soste.

Un calendario rivisitato per rispettare tutte le disposizioni in vigore contro il Covid-19, ma che garantirà divertimento, cultura e intrattenimento per tutti, in piena sicurezza. Gli eventi sono stati presentati in conferenza stampa mercoledì 1 luglio dal vice sindaco di Faenza e assessore alla Cultura Massimo Isola, dal presidente del Consorzio Faenza C’entro Sergio Scipi e da Federica Ferlini dell’agenzia WAP Srl. Nei quattro martedì di luglio (7; 14; 21; 28), a partire dalle 19.30, negozi aperti in centro e mercatini a tema in piazza del Popolo con 'Sapore di martedì d’estate', organizzato dal Consorzio Faenza C’entro. Nelle stesse giornate, nella cornice di piazza della Libertà, continuerà ad essere presente dalle 17 il mercato straordinario di Campagna Amica. A unire musica, enogastronomia e intrattenimento ci sarà anche “Oriolo di sera”, in programma tutti i mercoledì fino al 26 agosto alla Torre di Oriolo (per ulteriori informazioni www.torredioriolo.it). Negli ultimi quattro giovedì di luglio (9; 16; 23 e 30) la Pro Loco di Faenza propone serate estive da trascorrere in compagnia delle sue guide professionali e autorizzate alla scoperta dei tanti scorci e itinerari cittadini. Il ritrovo è nel Voltone Molinella alle 21. Maggiori informazioni sul sito www.prolocofaenza.it. Tante proposte estive anche per il teatro in piazza Nenni con il Teatro Ragazzi nella Molinella (13-20-27 luglio e 3-10-17 agosto) e spettacoli comici, stand up comedy e danza con teatro Masini Estate (15 luglio e 1-5-12-19-26 agosto). Non mancherà la musica.
5 giorni ago 0 Continua...
 
Cotignola. Dal 26 giugno, riprese le visite ai congiunti presso la casa protetta ‘Tarlazzi Zarabbini’.

Giovani

Cotignola. Dal 26 giugno, riprese le visite ai congiunti presso la casa protetta ‘Tarlazzi Zarabbini’.

E’ ora possibile effettuare le visite nelle mattine di lunedì, martedì, mercoledì e venerdì dalle 10 alle 11.30, previa prenotazione con almeno 24 ore di anticipo telefonando al numero 0545 42025 (dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 11.30). Durante la telefonata si svolge un triage (questionario) telefonico in modo tale da consentire l’identificazione immediata di persone che presentino segni e sintomi compatibili con Covid-19, anche di lieve intensità, singolarmente o associati tra loro. Inoltre è interdetto l’accesso alle persone che negli ultimi quattordici giorni abbiano avuto stretti contatti con casi di Covid-19 inclusi quelli sospetti ancora in fase di accertamento. In caso di condizioni meteorologiche favorevoli, compatibilmente con le condizioni dell’ospite, potrà essere allestita un’area di visita negli spazi esterni della CRA e ogni appuntamento deve rispettare la tempistica e la periodicità indicata dalla Struttura, in modo da permettere possibilmente a tutti gli ospiti di ricevere la visita (solo un famigliare per volta).
Cesena. Il ‘porta a porta’ contro le zanzare. Campagna info nei centri abitati di San Giorgio e Bagnile.

Sanità & Benessere

Cesena. Il ‘porta a porta’ contro le zanzare. Campagna info nei centri abitati di San Giorgio e Bagnile.

Gli operatori dell’associazione 'Viaterrea' saranno identificabili da apposita tessera di riconoscimento e da gilet ad alta visibilità. Dove è possibile potranno ispezionare e individuare situazioni di ristagno d’acqua favorevole allo sviluppo di focolai larvali anche, se necessario, effettuandone direttamente il trattamento con le pasticche di prodotto antilarvale che, nei casi più urgenti, sarà consegnato al referente della proprietà privata o dell’amministrazione condominiale. Gli operatori non sono autorizzati a entrare all’interno delle abitazioni private o a chiedere compensi per l’attività svolta. Il Comune si impegna nella lotta ai focolai di zanzara effettuando il trattamento nei luoghi pubblici, specie nelle caditoie dei marciapiedi, comprese quelle presenti lungo gli spartitraffico di delimitazione delle diverse corsie stradali, nei perimetri delle rotatorie, sulle piste ciclabili e pedonali, presso tutte le strade, piazze, aree verdi, scuole e cimiteri. Anche i fossati e i corsi d'acqua sono oggetto di trattamento.
Rimini. Ztl nelle ore serali per borgo San Giovanni. Pedonalizzazione in prova per tre giorni la settimana.

Economia

Rimini. Ztl nelle ore serali per borgo San Giovanni. Pedonalizzazione in prova per tre giorni la settimana.

E’ una iniziativa che, da un lato, si inserisce nel quadro delle attività di Rimini Open Space, lanciato quest’anno dall’Amministrazione comunale e, dall’altro, fa parte di un progetto di mobilità sostenibile più ampio che vede la via XX Settembre come area centrale interessata ad un cambiamento importante. Borgo San Giovanni fa infatti parte di un progetto esteso, che rientra nel finanziamento del 'Collegato ambientale', ottenuto dal Ministero dell’Ambiente e finalizzato alla: riqualificazione, separazione dei flussi pedonali e ciclabili e al miglioramento degli arredi e del contesto urbano. Un progetto che si connette al resto degli interventi che saranno effettuati a breve lungo la ciclabile della via Flaminia fino al Centro Studi. L’isola pedonale istituita, e’ un primo tassello di innesco del processo di riqualificazione, ed è prevista per tre giorni a settimana: il mercoledì, il giovedì e il venerdì, dalle ore 19,30 fino a mezzanotte. L’area della pedonalizzazione riguarda il viale XX Settembre, compreso tra l’incrocio con le vie Gueritti e Tripoli e l’arco D’Augusto.
Faenza.Tutto pronto per l’estate 2020. Tanti appuntamenti per una città che non conosce soste.

Gusto & Cucina

Faenza.Tutto pronto per l’estate 2020. Tanti appuntamenti per una città che non conosce soste.

Un calendario rivisitato per rispettare tutte le disposizioni in vigore contro il Covid-19, ma che garantirà divertimento, cultura e intrattenimento per tutti, in piena sicurezza. Gli eventi sono stati presentati in conferenza stampa mercoledì 1 luglio dal vice sindaco di Faenza e assessore alla Cultura Massimo Isola, dal presidente del Consorzio Faenza C’entro Sergio Scipi e da Federica Ferlini dell’agenzia WAP Srl. Nei quattro martedì di luglio (7; 14; 21; 28), a partire dalle 19.30, negozi aperti in centro e mercatini a tema in piazza del Popolo con 'Sapore di martedì d’estate', organizzato dal Consorzio Faenza C’entro. Nelle stesse giornate, nella cornice di piazza della Libertà, continuerà ad essere presente dalle 17 il mercato straordinario di Campagna Amica. A unire musica, enogastronomia e intrattenimento ci sarà anche “Oriolo di sera”, in programma tutti i mercoledì fino al 26 agosto alla Torre di Oriolo (per ulteriori informazioni www.torredioriolo.it). Negli ultimi quattro giovedì di luglio (9; 16; 23 e 30) la Pro Loco di Faenza propone serate estive da trascorrere in compagnia delle sue guide professionali e autorizzate alla scoperta dei tanti scorci e itinerari cittadini. Il ritrovo è nel Voltone Molinella alle 21. Maggiori informazioni sul sito www.prolocofaenza.it. Tante proposte estive anche per il teatro in piazza Nenni con il Teatro Ragazzi nella Molinella (13-20-27 luglio e 3-10-17 agosto) e spettacoli comici, stand up comedy e danza con teatro Masini Estate (15 luglio e 1-5-12-19-26 agosto). Non mancherà la musica.
Forlì. Musei civici e San Domenico: ingresso ridotto a chi partecipa agli  spettacoli dell’Arena estiva.

Moda & Bellezza

Forlì. Musei civici e San Domenico: ingresso ridotto a chi partecipa agli spettacoli dell’Arena estiva.

Tutti i partecipanti agli spettacoli dell’arena San Domenico, per i quali è prevista l'emissione di un biglietto di ingresso a pagamento, avranno l'opportunità di visitare i Musei civici di Palazzo Romagnoli e San Domenico a tariffa ridotta.E' questa la grande novità in ambito museale che si unisce alla prima rassegna estiva Arena San Domenico e che dà l'opportunità a chi si presenta alla biglietteria dei musei di acquistare un biglietto di ingresso al costo di euro 3,00 anziché 5,00 per la visita alle Collezioni civiche di Palazzo Romagnoli e del complesso museale del San Domenico oppure un biglietto 'Integrato' a euro 13,00 anziché 15,00 per vedere le Collezioni civiche insieme alla mostra 'Ulisse. L'arte e il mito". La riduzione sarà valida tutti i giorni e solo negli orari di apertura pomeridiana e serale (ore 17,30-22,30).
Rimini. Ztl nelle ore serali per borgo San Giovanni. Pedonalizzazione in prova per tre giorni la settimana.

Turismo & Vacanze

Rimini. Ztl nelle ore serali per borgo San Giovanni. Pedonalizzazione in prova per tre giorni la settimana.

E’ una iniziativa che, da un lato, si inserisce nel quadro delle attività di Rimini Open Space, lanciato quest’anno dall’Amministrazione comunale e, dall’altro, fa parte di un progetto di mobilità sostenibile più ampio che vede la via XX Settembre come area centrale interessata ad un cambiamento importante. Borgo San Giovanni fa infatti parte di un progetto esteso, che rientra nel finanziamento del 'Collegato ambientale', ottenuto dal Ministero dell’Ambiente e finalizzato alla: riqualificazione, separazione dei flussi pedonali e ciclabili e al miglioramento degli arredi e del contesto urbano. Un progetto che si connette al resto degli interventi che saranno effettuati a breve lungo la ciclabile della via Flaminia fino al Centro Studi. L’isola pedonale istituita, e’ un primo tassello di innesco del processo di riqualificazione, ed è prevista per tre giorni a settimana: il mercoledì, il giovedì e il venerdì, dalle ore 19,30 fino a mezzanotte. L’area della pedonalizzazione riguarda il viale XX Settembre, compreso tra l’incrocio con le vie Gueritti e Tripoli e l’arco D’Augusto.
Non solo sport. GP Austria: Carlettto salva dal naufragio una ‘rossa’ senz’arte nè parte. Serie A: salgono Signora e Diavolo, scende l’Aquila.

Sport

Non solo sport. GP Austria: Carlettto salva dal naufragio una ‘rossa’ senz’arte nè parte. Serie A: salgono Signora e Diavolo, scende l’Aquila.

Trentesima giornata. Nel silenzio di spalti vuoti. Con la Signora in vetta, a più quattro dall'Aquilotto ( 68), più otto dalla Beneamata(64). La lotta per il titolo sembra ristretta a tre, tra mille incognite, perchè un finale di torneo così nessuno se lo immaginava. Buon per noi che almeno potremmo tifare fin all'ultima giocata. E se l'ambascia stadi logora da tempo, quella sulla 'rossa' è invece una ( spiacevole) novità. Che il mito per eccellenza dell'auto da corsa sia stato ultimamente preso d'assalto è cosa nota. I più accaniti sono i germani. Che di stare dietro a prendere scarichi di fumo loro abituati davanti non se la sentono davvero. Onde per cui, pur di ribaltare lo stato delle cose, sono disposti a tutto. Del resto, con quel mostriciattolo del Toto in regia, e quella Federazione al servizio suo/loro, possono permettersi tutto quel che credono Progettassero un Ufo o un astronave , per il tortignacolo Todt andrebbe bene lo stesso. Al momento i germani di Stoccarda si sono inventati quel 'quiproquo' sulla convergenza delle ruote anteriori, che qualcuno contesta, soprattutto perchè giunto a campionato in corso. Ma niente da fare, con la Fia è come parlare al vento, visto che l'obiettivo non è legale ma politico. Infatti che altro di meglio c'è che ( come voleva la Buonanima) ridurre il Belpaese in un'oasi ideale di affittacamere, camerieri e bagnini? Anche se, per dirla tutta, a dar la corda sono proprio i nostri. Che perso il buon babbo Marchionne, non sanno più che pesci prendere. Si sta provando con un ingegnere, ottimo sì, ma a fare l'ingegnere. Non certo a far faccia a quell'abile gigante asburgico del Toto che di quel tipo di ingegneri si nutre a piacimento come Polifemo dei marinai di Ulisse. Che fare? Difficile trovare soluzioni. E anche capire che ci faccia il Seb ancora alla 'rossa. Garantiscono che da professionista farà il suo dovere fino in fondo. La solita favola? Quando non sanno come rabberciarla? Infatti, come fa uno messo alla porta continuare a sentirsi parte d'una casa che non è più sua? Con tutte le conseguenze del caso. Che la prima in Austria ( al momento) lascia solo immaginare. ORDINE D'ARRIVO GP AUSTRIA. Bottas ( Mercedes ) davanti a Leclerc ( Ferrari) e Norris (McLaren). Quarto, causa penalità, Hamilton ( Mercedes). Decimo Vettel ( Ferrari). Ritirato Verstappen ( Red Bull).
Rimini. Lampioni ‘intelligenti’ per risparmiare energia. Parte il progetto ‘Life-Diademe’ su 90 lampioni.

Ambiente & Animali

Rimini. Lampioni ‘intelligenti’ per risparmiare energia. Parte il progetto ‘Life-Diademe’ su 90 lampioni.

La sperimentazione, totalmente a titolo gratuito da parte del comune di Rimini, ha l’obiettivo di contribuire all’implementazione, all’aggiornamento e allo sviluppo ambientale dell’EU, nonché, promuovere e divulgare le soluzioni migliori e le buone pratiche per raggiungere gli obiettivi ambientali e climatici, incoraggiare tecnologie innovative in materia di ambiente e cambiamento climatico. Si tratta di un nuovo sistema di dimmerazione/regolazione dell'illuminazione stradale, economicamente efficiente e progettato per ridurre il consumo energetico del 30% rispetto ai sistemi di regolazione di tipo 'statistico', ovvero tramite l’ausilio di cicli di riduzione del flusso luminoso pre-programmati. La sperimentazione, che oltre a Rimini, in Italia stanno facendo i comuni di Roma e Piacenza, sta dando risultati molto positivi che potrebbero cambiare il sistema d’illuminazione della città nella direzione delle smart city, cioè luoghi cui, grazie all’utilizzo delle tecnologie digitali e più in generale dell’innovazione tecnologica, sia possibile ottimizzare e migliorare le infrastrutture e i servizi ai cittadini rendendoli più efficienti e in questo caso anche più sostenibili.
Marina di Ravenna. Nuovo parcheggio  da 248 posti in via del Marchesato. Tre per i disabili.

Diritto

Marina di Ravenna. Nuovo parcheggio da 248 posti in via del Marchesato. Tre per i disabili.

In via del Marchesato, sarà realizzato un nuovo parcheggio, da 248 posti auto, di cui tre riservati ai disabili. Lo prevede un progetto approvato oggi dalla giunta, del valore di 380mila euro. L’area destinata alla realizzazione del parcheggio è di 7.800 metri quadrati, delimitata nel lato prospiciente via del Marchesato da una recinzione metallica e da alberi. Preliminarmente sarà realizzato uno scavo per una profondità di circa 20 – 40 centimetri. Si procederà poi al riempimento con sabbiella, alla realizzazione dell’impianto di illuminazione pubblica e della rete fognaria, alla posa della fondazione stradale e delle cordonate di delimitazione della stessa. Saranno quindi posati il manto bituminoso e il tappeto di usura. Completeranno l’intervento la segnaletica stradale orizzontale e verticale e la posa dell’impianto di pubblica illuminazione. Il nuovo parcheggio scambiatore sarà servito dal Navetto Mare, che già transita dalla zona Marchesato.
Rimini. Lampioni ‘intelligenti’ per risparmiare energia. Parte il progetto ‘Life-Diademe’ su 90 lampioni.

Web & Tech

Rimini. Lampioni ‘intelligenti’ per risparmiare energia. Parte il progetto ‘Life-Diademe’ su 90 lampioni.

La sperimentazione, totalmente a titolo gratuito da parte del comune di Rimini, ha l’obiettivo di contribuire all’implementazione, all’aggiornamento e allo sviluppo ambientale dell’EU, nonché, promuovere e divulgare le soluzioni migliori e le buone pratiche per raggiungere gli obiettivi ambientali e climatici, incoraggiare tecnologie innovative in materia di ambiente e cambiamento climatico. Si tratta di un nuovo sistema di dimmerazione/regolazione dell'illuminazione stradale, economicamente efficiente e progettato per ridurre il consumo energetico del 30% rispetto ai sistemi di regolazione di tipo 'statistico', ovvero tramite l’ausilio di cicli di riduzione del flusso luminoso pre-programmati. La sperimentazione, che oltre a Rimini, in Italia stanno facendo i comuni di Roma e Piacenza, sta dando risultati molto positivi che potrebbero cambiare il sistema d’illuminazione della città nella direzione delle smart city, cioè luoghi cui, grazie all’utilizzo delle tecnologie digitali e più in generale dell’innovazione tecnologica, sia possibile ottimizzare e migliorare le infrastrutture e i servizi ai cittadini rendendoli più efficienti e in questo caso anche più sostenibili.
Roma. Difesa: Calvisi, il corpo delle Capitanerie di porto – Guardia costiera sempre al servizio del Paese.

Volontariato

Roma. Difesa: Calvisi, il corpo delle Capitanerie di porto – Guardia costiera sempre al servizio del Paese.

'Rivolgo a tutto il personale del corpo delle Capitanerie di porto - Guardia costiera l’apprezzamento delle istituzioni e dei cittadini per la preziosa attività che svolgete quotidianamente con dedizione e professionalità. Da 155 anni garantite la salvaguardia della vita in mare, la sicurezza della navigazione e del trasporto marittimo, la tutela dell’ambiente marino, dei suoi ecosistemi e la vigilanza dell’intera filiera della pesca marittima, oltre che a intervenire a tutela dei bisogni dei cittadini nelle attività di vostra competenza. Fondamentale, inoltre, il vostro intervento negli ultimi decenni che ha consentito di salvare centinaia di migliaia di vite umane nel mar Mediterraneo' ha dichiarato il sottosegretario alla Difesa Giulio Calvisi nel corso di una breve visita svoltasi a Roma presso il Comando generale del corpo delle Capitanerie di porto – Guardia costiera.