A Silvia Naddeo il primo premio nazionale delle Arti.

23 giugno 2010 0 commenti
A Silvia Naddeo il primo premio nazionale delle Arti.
A Silvia Naddeo il primo premio nazionale delle Arti.

Selezionata insieme ad altri 3 allievi dell’accademia di belle arti al concorso.

ARTE. Silvia Naddeo, allieva dell’Accademia di Belle arti di Ravenna, con l’opera musiva Eat Meet, 2009, si è aggiudicata il primo premio Nazionale delle Arti per la decorazione. La stessa opera una gigantesca carota fatta di coloratissimi smalti e murrine, realizzata col workshop di ricerca musiva condotto da Dusciana Bravura era stata presentata alla nostra città nell’autunno scorso nell’ambito del Festival RavennaMosaico.
Il Premio nazionale delle arti è la grande vetrina per i giovani talenti del futuro selezionati dalle Accademie di Belle Arti italiane, che si è svolto a Napoli, la settimana scorsa. Una mostra e una festa con gli artisti del futuro che ha visto la partecipazione di ventisei Accademie e duecentocinquanta giovani creativi selezionati tra i quasi seicento partecipanti. Con Silvia Naddeo, giovane artista nata a Roma e allieva del Biennio Specialistico di Mosaico, viene premiato il nuovo mosaico dell’Accademia di Belle Arti di Ravenna e la sua eccellenza, la capacità di sperimentare e innovare.
La commissione del premio, presieduta da Anna Mattirolo, direttore del MAXXI Arte di Roma (il museo dell’arte contemporanea, appena inaugurato) e composta da critici o artisti come Marco Tirelli, Sergio Fermariello, Laura Cherubini) ha assegnato i premi per le varie discipline.
L’Accademia di Belle Arti di Ravenna, l’unica che propone il mosaico come linguaggio contemporaneo, ha partecipato con quattro giovani artisti provenienti dai corsi di mosaico e di pittura: sono Melisa Soledad Fassora, Roberta Grasso, Silvia Naddeo, Elena Saraceni.

SILVIA NADDEO curriculum vitae

Silvia Naddeo è nata a Roma nel 1984, dove ha studiato Discipline Pittoriche presso l’ISA Roma 2, scoprendo la passione per il mosaico che, dopo aver conseguito il diploma di maturità in Arti Applicate, la porta all’Accademia di Belle Arti di Ravenna.
Attualmente, dopo il Diploma Accademico di primo livello con voto finale 110/110 e lode, frequenta il 2° anno del biennio di specializzazione di Mosaico.
Continua a sviluppare e a perfezionare la propria tecnica musiva caratterizzata dalla ricerca e dalla sperimentazione dei materiali, non perdendo di vista la conoscenza dei procedimenti legati al restauro.
Vive e lavora a Ravenna.

Mostre collettive
2010
Premio Nazionale delle Arti 2009-2010, Napoli, Accademia di Belle Arti
(catalogo)

Viso-in-aria, Ravenna, Santa Maria delle Croci

Affamati di mosaico, Ravenna, Longo Souvenir

Affamati di mosaico, Bologna, Children Art Fair, stand ArteRagazzi

2009
Riot Kitchen, Ravenna, Galleria dell’Accademia di Belle Arti

Doppio gioco. Il nuovo mosaico dell’Accademia di Belle Arti di Ravenna, Ravenna, Santa Maria delle Croci, nell’ambito di RavennaMosaico, prima festival internazionale del Mosaico contemporaneo promosso dal Comune di Ravenna, Assessorato alla Cultura
(catalogo in corso di pubblicazione)

Ravenna Creative District, Gambettola (FC), Fabbrica

Vernice Art Fair, Forlì, Fiera (mostra dell’Accademia di Belle Arti di Ravenna)
(catalogo)

Moschettiere – Tutte per una e una per tutte, Forlì, Palazzo Morettini
(catalogo)

2008
L’Accademia al castello, Sant’Agata Feltria

2007
Realizzazione in loco di un mosaico per il concorso La via del mare, Rodi Garganico (FG)

10×15, Santarcangelo di Romagna, Il Calycanto

Collettiva di pittura, Rimini, Wadada

2006
Figli dei fiori, Rimini, Play-Zone

Premi, borse di studio, esperienze educative

2010, Vincitrice del Premio Nazionale delle Arti 2009-2010, sezione Decorazione, promosso dal MIUR-AFAM (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca-Alta Formazione Artistica e Musicale), assegnato dalla giuria presieduta da Anna Mattirolo, Direttore MAXXI Arte

2009, Summer School on Mosaics Studies and Restoration, Damasco (Siria)

2008, Borsa di studio Erasmus presso l’Universidad del Pais Vasco “UPV-EHU”, Bilbao

Nell’immagine, l’opera premiata.

Articoli più letti

Inserisci un commento

l'email non verrà visualizzata

opzionale