Biberon al Bpa: pericolosi. Vietati dal Ministerio della Salute.

14 aprile 2011 2 commenti
Biberon al Bpa: pericolosi. Vietati dal Ministerio della Salute.
Biberon al Bpa: pericolosi. Vietati dal Ministerio della Salute.

Entro la metà del 2011 tutti i prodotti che lo contengono, ritirati dal mercato. Bloccata la produzione in attesa di nuovi studi.

MAI PIU' BIBERON CON IL BPA. Almeno fino a quando non si sarà verificato con la massima certezza che questa sostanza chimica non è dannosa per l’organismo. Con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, è definitivamente entrato in vigore il decreto del Ministero della Salute che vieta l’impiego di Bisfenolo A (il Bpa, appunto) nei biberon di plastica recependo la direttiva della Commissione europea che risale al 28 gennaio 2011. E così, dopo essere stato al centro di una controversia durata diversi mesi, il Bisfenolo A (Bpa) viene riconosciuto a rischio salute per i bambini.
I RISCHI PER LA SALUTE DEL BISFENOLO A. Il bisfenolo A viene usato nella produzione del policarbonato, un tipo di plastica utilizzato per gli imballaggi dell'industria alimentare, dai biberon alle stoviglie, dalle bottiglie al rivestimento interno delle lattine.
La Commissione spiega che se i biberon "vengono riscaldati in determinate condizioni, piccoli quantitativi di Bisfenolo A possono passare dal contenitore per alimenti agli alimenti e alle bevande ivi contenuti ed essere quindi ingeriti". Allo stato attuale della ricerca scientifica, insomma, esistono delle incertezze sulla pericolosità dell'esposizione al bisfenolo-A per i bambini che utilizzano biberon di policarbonato e, in attesa di chiarimenti ha adottato il principio di precauzione. Fino a quando "non saranno disponibili ulteriori dati scientifici atti a chiarire la rilevanza tossicologica di taluni effetti osservati del Bpa, in particolare per quanto concerne le modifiche biochimiche nel cervello, gli effetti immunomodulatori e la maggiore suscettibilità ai tumori del seno, è temporaneamente vietato l'impiego del Bpa nella fabbricazione e nell'immissione sul mercato di biberon dipolicarbonato".
Pertanto tutti i biberon contenenti bisfenolo A presenti sul mercato dell'Ue dovranno essere sostituiti entro la metà del 2011.
LE MALATTIE COLLEGATE AL BISFENOLO A. Il bisfenolo A è accusato di essere pesantemente tossico per l’uomo, essendo associato, tra le altre, a malattie cardiovascolari, diabete, disfunzioni sessuali, endometriosi. Non solo: essendo il Bpa un “perturbatore endocrino”, si sospetta che possa anche nuocere allo sviluppo dei neonati.
In attesa che i biberon con il Bpa vengano ritirati dal mercato, riproponiamo intanto le principali case produttrici di biberon senza Bisfenolo A: Avent, Bebé confort, Chicco, Medel (Mebby), Medela, Mister Baby, mOmma, Nuby, Nuk, SITAR Happy Bimbo, Tommee Tippeee.
Fonte: Ministero della Salute.
Nell'immagine (di repertorio), bambino con biberon.
 

Articoli più letti

2 Commenti

  • Glad I've fanilly found something I agree with!

    Glad I’ve fanilly found something I agree with!

  • At last, smoonee comes up with the "right" answer!

    At last, smoonee comes up with the "right" answer!

Inserisci un commento

l'email non verrà visualizzata

opzionale