Al Needs di Ferrara, l’architettura dei bisogni in alcuni Paesi emergenti.

Al Needs di Ferrara,  l’architettura dei bisogni in alcuni Paesi emergenti.
Architetture nei paesi in via di sviluppo. Immagine di repertorio.

 FERRARA&ARCHITETTURA. È prevista per sabato 24 settembre , alle ore 18.00, l’inaugurazione della mostra 'NEEDS – Architetture nei paesi in via di sviluppo', presentata da AGAF, Associazione Giovani Architetti Ferrara.La mostra affronta il tema dell’architettura dei bisogni in alcuni paesi emergenti, cercando di cogliere aspetti di particolarità tecnica, sociale e culturale che hanno fatto di questi manufatti, seppur di estrema semplicità, vera e propria architettura.Così nasce ad esempio l’Orfanotrofio costruito in Noh Bo nel 2006, un piccolo villaggio al confine tra Thailandia e Birmania. Gli edifici che compongono le sei unità del quartiere, denominati a causa del loro aspetto dagli abitanti del posto ”Soe Hias Tie Ker” “The Butterfly Houses” , sono stati ideati e realizzati in un’ottica di ricostruzione di un ambiente familiare, “normale” .

LA NUOVA ARCHITETTURA. Nove gruppi di progettisti e sedici progetti, per mostrare un modo “diverso” di fare architettura, essenzialmente basato su necessità primarie, per dimostrare che la qualità non è sempre funzione di interessi speculativi, e che la realizzazione può seguire un fondamento etico dell’opera costruita, attraverso idee che tengano conto di un profondo rispetto delle peculiarità tecniche e culturali locali. Interessante la scelta della location, ovvero la Galleria del Teatro Nuovo, in piazza Trento e Trieste, individuata come luogo capace di attrarre e stimolare la curiosità dei visitatori seppure nelle vesti informali di sala espositiva. Tra gli ospiti che interverranno alla presentazione della mostra il prof. Patrizio Bianchi (Assessore regionale Scuola, Formazione professionale, Università e Ricerca, Lavoro della Regione Emilia Romagna), il prof. Claudio Alessandri (professore ordinario della Facoltà di Architettura dell’Università di Ferrara) e un rappresentante di GGAF - Gruppo Giovani Architetti Firenze (associazione promotrice dell’evento nella sede di Firenze).Il catalogo della mostra, edito da LetteraVentidue, sarà disponibile presso la libreria Feltrinelli, in via Garibaldi, 30/a a Ferrara.

Ti potrebbe interessare anche...