Una cosa a tre, cortometraggi al San Biagio

Una cosa a tre, cortometraggi al San Biagio
Durante le riprese di Dichiarazione d'amore

CESENA. Ancora il cinema al centro di appuntamenti culturali targati Cesena. Tre giovani registi cesenati, il sogno di “bucare” il grande schermo e tante storie da raccontare. Questi gli ingredienti di “Una cosa a tre”, originale proiezione di cortometraggi che si terrà lunedì 26 settembre, alle ore 21, al Centro Cinema San Biagio di Cesena (via Aldini, 24), organizzata da Iguana Produzioni, Arlecchino Blu e Cinemascoppio.

I FILM. Cinque le opere che saranno presentate e proiettate durante il corso della serata, alla quale parteciperanno i registi. Ad aprire la serata sarà il cortometraggio “Dichiarazione d’amore”, opera prima di Filippo Giovannini (Iguana Produzioni) girata nel novembre del 2010: una trama classica – due giovani innamorati alle prese con le mille insicurezze della fatidica dichiarazione – rivisitata in chiave ironica, tra flash back e coincidenze sospese tra realtà e finzione. A seguire “Due caffè”, un altro cortometraggio targato Iguana Produzioni e realizzato lo scorso gennaio tra la zona del Monte e il centro storico di Cesena: qui, in una continua escalation di tensione, una tazzina di caff’ al bar (il Caffeina di Cesena) diventa un momento tutt’altro che rilassante.
La serata proseguirà con la proiezione di “Minuetto”, cortometraggio di Antonio Tiani (Arlecchino Blu): sulle note del Minuetto in Sol Maggiore di Beethoven nasce e muore una difficile storia d’amore tra piccole e grandi incomprensioni su un lungo ponte di ferro troppo corto per ricucire un legame importante.
Le ultime due opere presentate nel corso della serata sono del regista Adal Comandini. Nella prima, “La seduta”, la cui sceneggiatura è firmata da Franco Mescolini, un gruppo di auto mutuo aiuto si ritrova per condividere e affrontare la propria modernissima dipendenza, mentre nel cortometraggio “La spola”, scritto insieme a Mescolini e girato a Cesenatico, un vecchio signore racconta storie fantastiche ai passeggeri del traghetto del porto canale, storie forse troppo brevi per la veloce attraversata.
Al termine delle proiezioni i tre registi saranno a disposizione per raccontare i loro percorsi di lavoro e rispondere alle domande del pubblico. L’ingresso è libero.

PROGRAMMA.
1) DICHIARAZIONE D'AMORE - di Filippo Giovannini con Erika Tozzi, Filippo Giovannini, Denis Campitelli
2) DUE CAFFE' – di Filippo Giovannini con Gabriele Magnani, Alessandro Pieri, Mirko Ciorciari
3) MINUETTO - di Antonio Tiani con Matteo Sintucci, Neera Pieri
4) LA SEDUTA - di Adal Comandini con Franco Mescolini, Camillo Grassi, Claudio Gianetto
5) LA SPOLA - di Adal Comandini con Franco Mescolini, Camillo Grassi, Andrea Riceputi

Ti potrebbe interessare anche...