Massa Lombarda e ‘La città plurale’. Il punto sull’immigrazione, per poi passare ‘dal dire al fare’.

Massa Lombarda e ‘La città plurale’. Il punto sull’immigrazione, per poi passare ‘dal dire al fare’.
Marina Lamonarca, Massa Lombarda.

MASSA LOMBARDA&IMMIGRAZIONE. Era in programma, martedì 27 settembre, alle 20.45, presso la sala Zaccaria Facchini di Massa Lombarda il primo incontro del progetto La città plurale, un percorso di condivisione e collaborazione tra cittadini e associazioni voluto dall’Amministrazione comunale sul tema della convivenza tra cittadini autoctoni e immigrati. Il sindaco Linda Errani, l’assessore comunale all’Integrazione sociale Marina Lamonarca e l’assessore provinciale all’Immigrazione Francesco Rivola hanno trattato il tema  “L’immigrazione a Massa Lombarda e nella provincia di Ravenna. Presentazione del rapporto 2010 dell’Osservatorio provinciale sull’immigrazione”.
GLI INCONTRI DI OTTOBRE. Questo primo appuntamento, che segnaliamo, è stato voluto per   tracciare il quadro della situazione in tema di immigrazione a livello locale per poi passare “dal dire al fare”, come recita il titolo della  seconda parte del progetto, per individuare idee e azioni concrete per favorire la convivenza interculturale a Massa Lombarda attraverso tre incontri seminariali che si terranno nel mese di ottobre e a cui potranno partecipare gli iscritti al progetto (sarà possibile iscriversi anche durante la serata stessa). Gli incontri sono in programma nei mercoledì 12, 19 e 26 ottobre sempre presso la sala Zaccaria Facchini dalle 18 alle 21, con una pausa buffet, e saranno condotti da Adel Jabbar, sociologo ricercatore nell’ambito dei processi migratori e della comunicazione interculturale. Nel corso dell’ultimo incontro si costituirà il gruppo di lavoro che dovrà poi dare avvio alla fase operativa del progetto.

UN PERCORSO DI COINVOLGIMENTO. La città plurale – dopo La fabbrica della città, sui temi dell’urbanistica e dello sviluppo, e Il forum dei giovani – è il terzo progetto previsto da Ascoltiamoci, programma di partecipazione pensato dall’Amministrazione comunale di Massa Lombarda per avviare un percorso di coinvolgimento democratico della cittadinanza su alcuni temi di particolare rilevanza strategica per il proprio territorio avvalendosi di strumenti di partecipazione particolarmente innovativi. Ricordiamo che la sala Zaccaria Facchini è in via Saffi 4. Per aderire al progetto oppure ricevere informazioni è possibile rivolgersi al Centro di comunicazione e ascolto Urp del comune di Massa Lombarda, in via Saffi 2, tel. 0545 985890 o inviare una mail a servizisociali@comune.massalombarda.ra.it

Ti potrebbe interessare anche...