Anniversario. Un libro ‘dedicato’ alla guerra italo-turca ( 1911). Firmato dal forlivese Fabio Gramellini.

Anniversario. Un libro ‘dedicato’ alla guerra italo-turca ( 1911). Firmato dal forlivese Fabio Gramellini.
Guerra-Italo-Turca-3-Fabio-Gramellini..

GUERRA ITALO-TURCA( 1911). E' dedicato alla ricorrenza del 29 settembre 1911, allorquando si verificò il primo atto del conflitto di espansione coloniale italiana  in Tripolitania e Cirenaica. Si legge con interesse. Estrapoliamo qualche brano. “È il 29 settembre 1911. Sono da poco passate le due del pomeriggio. Da alcuni minuti l’ultimatum rivolto alla Turchia è scaduto senza ottenere risposta (…) Si consuma così sul mare il primo atto della guerra scoppiata tra Italia e Turchia per assicurarsi la sovranità su due province dell’Impero ottomano: Tripolitania e Cirenaica, che costituivano all’incirca il territorio corrispondente all’attuale Libia”.

Questo, tra l'altro, è anche l'incipit del  volume di cui sopra, dal titolo 'Storia della guerra italo-turca',  di Fabio Gramellini (seconda edizione CartaCanta Editore, 2010; prima edizione Aquacalda Editore, 2008) opera interamente dedicata al conflitto, quasi sconosciuto, che nel 1911-1912 coinvolse in nostro Paese in un’epoca in cui gli equilibri fra Stati si basavano sulla potenza delle flotte e sulla vastità dei possedimenti d’oltremare.
E proprio il 29 settembre del 1911 iniziòNel 1911 l’Italia, mossa da logiche espansionistiche, occupò le province nordafricane della Tripolitania e della Cirenaica, sottraendole al dominio dell’ormai decadente Impero Ottomano. L’impresa di Libia, del cui inizio ricorre proprio domani il centesimo anniversario, fu accreditata come una “fatalità storica” e suscitò all’epoca grandi entusiasmi per poi seguire la sorte comune alle altre avventure coloniali italiane e finire relegata in un angolo scarsamente illuminato della storia nazionale. Il conflitto tra Italia e Turchia si protrasse fino all’ottobre dell’anno successivo, quando fu firmata la pace che prevedeva la rinuncia da parte del sultano al controllo amministrativo sulla Tripolitania e sulla Cirenaica.

LA SCHEDA BIOGRAFICA. L’Autore Fabio Gramellini, classe 1966, è laureato in Giurisprudenza all’Università di Bologna. Docente di diritto nelle scuole superiori è appassionato di Storia militare e in particolare del colonialismo italiano. 

Ti potrebbe interessare anche...