Il Cercal sul tetto della calzatura italiana. Il premio nazionale dell’Anci ottenuto grazie al lavoro di 16 studenti.

Il Cercal sul tetto della calzatura italiana. Il premio nazionale dell’Anci ottenuto grazie al lavoro di 16 studenti.
cercal_premiato_anci

CERCAL SAN MAURO PASCOLI. Il Cercal si conferma scuola di primo piano a livello nazionale. Anche quest’anno, infatti, è risultata prima classificata nel concorso 2011 'La calzatura italiana: 150 anni di storie e di passioni', sessionecorsi IFTS e Agenzie Formative. Il concorso, promosso dall’ANCI (Associazione Nazionale Calzaturifici Italiani) e dal Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca, ogni anno bandisce un premio riservato alle scuole (primaria, secondaria, post-diploma). La premiazione è avvenuta a Milano, nel corso del Micam, lo scorso 19 settembre 2011, alla presenza del direttore del Cercal Serena Musolesi, degli insegnanti e degli studenti.
Questa la motivazione espressa dalla giuria del concorso: “Ottima la realizzazione dei prototipi presentati. Ricerca completa, approfondita e ampia del prodotto e del packaging. C’è estetica, styling, comunicazione e sperimentazione”.

 Il Cercal si è aggiudicato il premio grazie al lavoro di 16 studenti, frequentanti presso la scuola sammaurese il corso IFTS dal titolo 'Footwear Industrial Design – Tecnico superiore di disegno e progettazione industriale con specializzazione nel settore calzaturiero'. Questi i loro nomi: Valentina Ugolini, Giuseppe Lorusso, Veronica Sartini, Fabio Bardeggia, Sabrina Paci, Nico Giuseppe Matteo Siena, Gaia De Lizza, Noemi Poidomani, Anna Bellucci, Teresa Milena Maione, Christian Zamagna, Federico Zannoni, Ilaria Calvaresi, Elisa Fabbri, Luisa Sorrentino, Claudia Turci. Gli allievi durante il corso hanno progettato e realizzato prototipi di calzature e i relativi accessori (tiralampo, accessori per la personalizzazione delle suole, ecc.), anche attraverso sistemi di modellazione 3D e prototipazione rapida; hanno curato inoltre sia il packaging, coordinato con la tipologia di modello proposto, che la comunicazione del prodotto attraverso illustrazioni e cataloghi.

UN GRAZIE AI DOCENTI. Un ringraziamento particolare ai docenti che hanno collaborato alla realizzazione dei progetti, in particolare a Sonja Bochmann, e alle aziende che hanno fornito gratuitamente il loro supporto tecnico (Calzaturificio Vicini, Calzaturificio Grey Mer, Tacchificio Zanzani, Castellani Laser).A ritirare il riconoscimento al Micam di Milano è stato il direttore del Cercal, Serena Musolesi, insieme agli allievi, alla coordinatrice Monia Lomonico e ai docenti. Il premio consta di 3.500 euro, che saranno utilizzati a favore degli studenti della Scuola.

Ti potrebbe interessare anche...