Rocca S.Casciano. Week end all’insegna della tradizione popolare. Sul tema: l’energia prossima ventura.

Rocca S.Casciano. Week end all’insegna della tradizione popolare. Sul tema: l’energia prossima ventura.
Fiera dei Falò, Rocca San Casciano. Immagine di repertorio.

 ROCCA SAN CASCIANO&FIERA DI SAN DONNINO. Una proposta davveo invitante. A Rocca San Casciano per il primo weekend di ottobre grosse novità nell’ambito delle Fiere S. Donnino e Fuoco Fuochino e Focherello. Oltre a mercatini, stufe, camini, energie solari ed ecologiche e mostra di antichi attrezzi, sabato alle 16 in p.zza Garibaldi la vera pigiatura dell’uva e lo show Sorrisi e Canzoni con le comiche di Sgabanàza e la canzone italiana e romagnola di Cassio Babini. Spazio dedicato agli antichi mestieri con forgiatura del ferro ed esposizione di antiche e nuove macchine agricole in miniatura e non.

LE SPECIALITA'. Per gli appassionati di cucina, sabato,  alle 13,  al Foro Boario si pranza con le specialità del cuoco internazionale Andrea Lombini: ricotta rocchigiana di pecora con saba, lasagne tosco romagnole con ragù di vacca romagnola e cinghiale, stracotto di somarino romagnolo, torta di pan di spagna con cioccolato rocchigiano e marmellata di fichi. Alla sera, a partire dalle 19, Paella Valenciana (con pesce) e Paella VALMONTONE con le carni della vallata, cinghiale e verdure del maestro di cucina Mirko Tedaldi. A seguire fuochi artificiali.  Domenica 2, alle ore 13,  sempre al Foro Boario,  l’appuntamento è con la cucina a cura delle signore del paese. Alle 16, ancora pigiatura dell’uva in p.zza Garibaldi e lo spettacolo di fuoco dei giocolieri Bardamù. 

Ti potrebbe interessare anche...