La bandiera di Faenza sventola in Nuova Zelanda.

La bandiera di Faenza sventola in Nuova Zelanda.
Sbandieratori e musicisti del Palio del Niballo di Faenza. Immagine di repertorio.

FAENZA. Un gruppo di sbandieratori e musici del Palio del Niballo di Faenza si recherà in Nuova Zelanda, dal 28 ottobre all’8 novembre prossimi, per partecipare alla 15^ edizione del Festival italiano, che si svolge ogni anno nella capitale neozelandese di Wellington.Il gruppo, guidato da Ivan Samorì, è formato da 23 persone: nove rappresentanti del rione Verde, tre del rione Bianco, tre del rione Nero, uno del rione Rosso, quattro del gruppo municipale, tre della contrada del ghetto di Lugo e tre accompagnatori, per un totale di nove sbandieratori, quattro tamburi, cinque chiarine, due figuranti e tre accompagnatori.Gli sbandieratori faentini, conosciuti in tutto il mondo, si esibiranno per la prima volta in Nuova Zelanda.

TRADIZIONE. Il viaggio sarà l’occasione per far conoscere le tradizioni della nostra città al popolo neozelandese, famoso per i maori e la loro danza.Oltre ad esibirsi nella giornata di domenica 6 novembre al Festival Italiano, il gruppo avrà anche occasione di farsi ammirare in altri spettacoli appositamente organizzati dall’Associazione La Bella Italia di Wellington, che ha fortemente voluto la presenza degli sbandieratori faentini a questa manifestazione.E’ inoltre previsto un momento ufficiale, nella giornata di venerdì 4 novembre 2011, quando il capo delegazione Ivan Samorì sarà ricevuto dall’ambasciatore italiano Alessandro Levi Sandri.Nell’occasione Samorì consegnerà all’ambasciatore un piatto in ceramica, dono del Sindaco di Faenza, a ricordo della partecipazione della nostra città al Festival Italiano di Wellington.

 

Ti potrebbe interessare anche...

Inserisci un commento

l'email non verrà visualizzata

opzionale