Co-working alla Fabbrica di caramelle. Lavoro in libertà

Co-working alla Fabbrica di caramelle. Lavoro in libertà
La Fabbrica di Caramelle con le opere di Urbinati. Santarcangelo di Romagna

SANTARCANGELO. E’ arrivato il Co-working, una forma innovativa di lavoro e condivisione. Un modo più libero e allo stesso tempo “su misura” delle proprie esigenze lavorative, ma anche occasione di scambio di esperienze e professionalità. Succede a Santarcangelo di Romagna, precisamente alla Fabbrica delle caramelle (Via Porta Cervese 23). Di cosa si tratta? E’ uno spazio aperto in cui sono confluite diverse professionalità tra loro complementari. Nello specifico si possono trovare  architetti, designer d’interni, ingegneri e una traduttrice. La cosa interessante è che queste persone hanno “affittato” la loro postazione di lavoro. La Fabbrica di caramelle è dunque un open-space in cui vengono dati a “noleggio” gli spazi per lavorare e in cui si condividono le attrezzature (ad esempio fotocopiatori o fax), la sala riunioni e le utenze. L’idea è di Marcello e Matteo Tosi e Daniela Nori che insieme formano il T&T Studio, il nucleo centrale e originario della Fabbrica di caramelle. Il T&T Studio ha sede stabile nell’open-space, mentre gli spazi che vengono affittati sono 4. Al momento sono tutti occupati ma è possibile che qualcosa prossimamente si liberi. Il nome Fabbrica di caramelle deriva dal fatto che proprio in quegli spazi c’era una volta una fabbrica artigianale di caramelle.

Questa formula viene chiamata co-working ed è diffusa soprattutto all’estero e in alcune grandi città italiane. Un professionista può avere bisogno di uno spazio dove portare avanti un suo progetto, o semplicemente di una sala riunioni per un incontro importante. E’ quindi possibile anche “noleggiare” gli spazi per un giorno solo o per poche ore.

La Fabbrica di caramelle è stata inaugurata sabato sera e per l’occasione erano in mostra fotografie del fotografo riminese Gilberto Urbinati. E’ un open-space  a tutti gli effetti, aperto anche a mostre e momenti musicali.

Messaggio publiredazionale.

Ti potrebbe interessare anche...

1 Commento

Inserisci un commento

l'email non verrà visualizzata

opzionale