Cronache dal divano. Milan: ahi,ahi! Napoli: vinci per tutti noi!

Cronache dal divano. Milan: ahi,ahi! Napoli: vinci per tutti noi!
Lionel Messi

CRONACHE  DAL DIVANO.  Che il padre di Marco Simoncelli abbia ‘invitato’ domenica prossima, al Gp di Valencia, au un minuto ‘ di casino’  piuttosto che ad un minuto ‘ di silenzio’, ribalta i comportamenti fin qui praticati. Di novità, mediatiche e non soltanto, in questa settimana di dolore, ce ne sono state diverse. Da studiare, certo, per  per raccapezzarci qualcosa. Ma questa, sul piano umano, rimane davvero singolare. Si cerca forse  nel ‘rumore’ di  isolare il dolore?  Una  risposta al quesito, se non altro spontaneo, sarebbe importante, anche per non fare entrare ‘in pista’ altre più o meno ‘fantasiose interpretazioni’.
Non se ne avverte il  bisogno.
Del resto, sul divano, lontano dai fragori degli stadi e delle piste, certe ‘cose’ finiscono con l’essere notate. Rimuginandole nel silenzio. Alla ricerca di un qualcosa che possa apparire plausibile.
LA CHAMPIONS. Metà settimana con la Champions. Chiudere la serata, con delle belle partite è sempre piacevole. Ma quando si vede una squadra come il Milan tiranneggiare per 70 minuti e non ‘chiudere’, al piacere si sostituisce la rabbia. La squadra rossonera avrebbe tutti gli attributi, perché non li tira fuori? Che attingano ad  un carattere  ‘Allegri’ in panchina  e ‘allegro’ in campo?

Per evitare altri ‘traumi’ suggeriremmo di lasciare  perdere con il prossimo incontro, quello col Barca, dandoglielo vinto a priori. Per risparmiare il fegato.  A proposito del Barca, con quell’uccellino che continua a svolazzare impertinente dentro ogni difesa, non sarebbe ora di fargli cambiare habitat? Il Barca sa come fare visto che, a suo tempo,  ha così proceduto  con Maradona e Ronaldo e che  , può ripeterlo, ora, anche a maggior ragione, con Messi. Che se continuasse a stare lì, da loro, potrebbe suggerire prima o poi l’idea d’un Avatar prodotto in laboratorio per quel contesto, solo ed esclusivamente per quel contesto. Le sue partite con l’Argentina, del resto, alimentano il dubbio.

L’INTER E IL NAPOLI. E stasera affidiamoci ad Inter e Napoli. L’Inter, sperando possa  mantenere l’incantamento in Champions, il Napoli per una impresa. Che sarebbe davvero benedetta, non solo per gli azzurri, ma soprattutto per il calcio e lo sport nazionale. Visti i tanti esterofili appollaiati in ogni anfratto dei media. E che in  caso di ‘disastro’ certamente sarebbero pronti a spiccare il volo ‘ come stormi d’uccelli neri, nel vespero migrar’.

IL CAMPIONATO. La vera novità è che la Juventus, dopo avere fatto un boccone della Bella addormentata, l’Inter, insiste nel suo travolgente percorso. Conte sembra essere stato preso sul serio. Forse anche troppo perché anche se non incombono impegni diversi dal quelli di Campionato, la ‘fatica’ potrebbe presentare il suo conto.

Mentre sempre più terrificanti le ‘bocche da fuoco’ del Milan che, però, domenica sera, ha visto Cassano ricoverato in Ospedale  per accertamenti su un malore tutto da definire. L’impressione però resta quella di una ‘rosa’ valida in Campionato e in Champions. Magari alla faccia del pluricelebrato  Barca ( 4 coppe, si ricordi,  contro 7 del Milan).  Udinese e Lazio tengono, mentre il Napoli dà segni altalenanti. In fondo, c’è stato  l’annunciato addio del Cesena a Giampaolo. Arriva, profeta in patria, Arrigoni.
Chissà se sarà, poi, vera svolta?  L’impressione è che i bianconeri del Cesena possano dire qualcosa di più anche rispetto a  quegli altri bianconeri che stanno tingendo dei loro colori le vette del Campionato.

La classifica del  campionato  di SERIE A  ( aggiornata alla X Campionato)Juventus( 19 punti),  Lazioe Udinese ( 18), Milan ( 17)Napoli e Catania ( 14), Cagliari, Siena e Palermo ( 13), Fiorentina, Parma e Genoa( 12), Roma( 11), Bologna ( 10), Atalanta, Chievo ( 9), Inter (8), Novara( 7), Lecce( 5) e Cesena ( 3 punti).

Marcatori ( IX campionato), 6 Giovinco (2)( Parma) e Di Natale ( Udinese). In Champions, al momento, Juventus e Udinese ( dirette) con la Lazio ( agli spareggi).

LE PARTITE ( X giornata di campionato: sabato 29, domenica 30 ottobre).  ( sabato 29) Catania-Napoli  2-1 ( ore 18), Roma-Milan ( ore 18) 2-3, Inter-Juventus ( ore 20,45) 1-2; ( domenica 30) Siena-Chievo ( ore 12,30) 4-1,Bologna-Atalanta ( ore 15) 3-1, Fiorentina-Genoa 1-0, Lecce-Novara 1-1, Parma-Cesena 2-0, Udinese- Palermo 1-0 e Cagliari-Lazio ( ore 20.45) 0-3.

Roberto Vannoni

 

Ti potrebbe interessare anche...

Inserisci un commento

l'email non verrà visualizzata

opzionale