Cesenati fra i cesenati, il punto della situazione a metà mandato

Cesenati fra i cesenati, il punto della situazione a metà mandato
Paolo Lucchi, foto di repertorio

CESENA.Cesenati fra i cesenati’ per fare il punto sull’attività dell’Amministrazione a metà mandato
L’11 novembre sarà per Sindaco e Giunta una giornata ‘fuori dal Comune’: incontreranno i cittadini nei luoghi dove lavorano, studiano, passano il tempo libero.

Arrivati alla metà del loro percorso amministrativo, il Sindaco Paolo Lucchi e la Giunta si preparano a passare una giornata insieme ai cesenati, andandoli a trovare nei luoghi dove lavorano, studiano, passano il tempo libero, con l’intento di illustrare loro i risultati raggiunti in questi due anni e mezzo.

All’inizio del nostro impegno al servizio della città – spiega il Sindacoabbiamo presentato il programma di mandato, in cui erano chiaramente indicati i nostri obiettivi per i cinque anni successivi. Oggi, dopo due anni e mezzo, siamo giunti a metà mandato e ci è parso doveroso, così come si fa nelle famiglie e nelle imprese, fare il punto della situazione, mettendo nero su bianco tutti i progetti che abbiamo concretizzato, in nome del rapporto sereno, schietto trasparente che lega i cittadini di Cesena con gli amministratori pro tempore scelti da loro stessi per gestire il bene più prezioso che ci tiene uniti: la nostra comunità. Nel nostro operato di ogni giorno abbiamo sempre cercato di essere fedeli a un metodo improntato su ‘ascolto, dialogo, soluzioni’ (come prometteva lo slogan della mia campagna elettorale), nella consapevolezza che al momento del confronto deve poi seguire quello delle decisioni, necessarie a perseguire un progetto di città fatto di scelte e di valori. Ora chiediamo ai nostri concittadini di esaminare con noi i risultati raggiunti, frutto del lavoro di tanti: non solo gli Assessori, ma anche Consiglieri comunali di maggioranza e di opposizione, gli oltre seicento dipendenti comunali, il mondo dell’Associazionismo sindacale, economico e del volontariato che ci ha affiancato in molte scelte e, infine, i numerosissimi cittadini che sono stati parte attiva nel percorso di crescita della nostra città, condividendo ma anche criticando il nostro operato. Da questo esame comune l’Amministrazione trarrà lo slancio per i prossimi due anni e mezzo, cercando di essere all’altezza dei sogni di futuro dei cesenati”.

L’appuntamento è per venerdì 11 novembre, con un vero tour de force che prenderà il via alle 6 di mattino all’ingresso dell’Amadori per incontrare i lavoratori del primo turno; poi gli Amministratori cesenati si sposteranno alla Stazione (dalle 6.45 alle 7.30), all’ingresso del Liceo Scientifico e del Liceo Classico, per intercettare studenti e insegnanti prima dell’inizio delle lezioni, mentre all’ora di pranzo saranno alla mensa di Pievesestina; il programma proseguirà a pomeriggio nei luoghi dello shopping, (centro commerciale Lungosavio, Montefiore, le vie del passeggio in centro storico) e all’ora dell’aperitivo nella zona della ‘movida’ intorno al teatro Bonci, per concludersi a tarda sera all’ingresso del teatro Verdi. In ognuno di questi incontri ‘fuori dal Comune’, Sindaco e Assessori distribuiranno un opuscolo di 48 pagine, stampato in migliaia di copie, che ripercorre le principali iniziative realizzate in questi due anni e mezzo su tutti i versanti operativi, dalla coesione sociale e sostegno alle persone in difficoltà alla sostenibilità ambientale, dalla riqualificazione urbana allo sviluppo del ruolo territoriale di Cesena, dall’impegno per lo sviluppo economico, innovazione e la buona occupazione al rinnovamento della La Pubblica Amministrazione.

La lunga giornata con i cesenati sarà preceduta, giovedì 10 novembre, da una serie di incontri che si terranno nella Sala del Consiglio Comunale e che coinvolgeranno associazioni di categoria, sindacati, associazioni imprenditoriali mondo del volontariato e dell’associazionismo, associazioni dei genitori, consigli di quartiere.

Ti potrebbe interessare anche...