Strada, mare e deserto. Dalla letteratura alla vita, in viaggio

Strada, mare e deserto. Dalla letteratura alla vita, in viaggio
viaggiatrice, foto di repertorio

FORLI. In viaggio, con la mente, il corpo, gli occhi e l’anima. Un viaggio di conoscenza ed emozioni dentro la contemporaneità. La Biblioteca comunale “Aurelio Saffi” di Forlì (Corso della Repubblica n.72) conduce i lettori-esploratori per tre spazi geostorici: Strada, Mare e Deserto. Dal 9 novembre al 14 dicembre 2011, l’esplorazione prenderà il via con la rassegna “I cavalieri abitano le stanze della Biblioteca”, dedicata alla letteratura dell’erranza contemporanea. Un viaggio per “strada” inteso non solo come spostamento nello spazio, ma anche come esperienza interiore, itinerario di conoscenze e caleidoscopio di emozioni. Gianni Minà, Enrico Brizzi, Paolo Nori e Giovanni Nadiani guideranno, rispettivamente, in motocicletta per l’America Latina, a piedi per l’Italia, in treno per l’Emilia e a suon di jazz per la Romagna.

L’esplorazione comincerà mercoledì 9 novembre, alle ore 21,00, con Gianni Minà. Il giornalista e scrittore parlerà del film-documentario In viaggio con Che Guevara, ispirato a Diarios de motocicleta: Notas de viaje, un libro sulla celebre traversata dell’America Latina compiuta da Che Guevara e dall’amico Alberto Granado sulla “Poderosa”, una motocicletta Norton 500. Il documentario ha vinto il primo premio al Festival di Montreal nel 2004. Patrick Leech, assessore alla Cultura del Comune di Forlì, e Rafael Lozano Miralles, direttore della Scuola Superiore di Lingue Moderne per Interpreti e Traduttori (SSLMIT) di Forlì introdurranno la serata; mentre Francesco Giardinazzo, docente di Antropologia dei processi comunicativi presso la SSLMIT, modererà la conversazione. In contemporanea, sarà allestita una mostra bibliografica con volumi sulla tematica dell’incontro. Nel corso della serata, sarà offerto ai presenti un ristoro con prodotti latino-romagnoli.
Mercoledì 16 novembre, la spedizione proseguirà con Enrico Brizzi . Lo scrittore bolognese parlerà del suo viaggio Italica 150, percorso a passo d’uomo in occasione dei 150 anni dell’Unità di Italia.
Martedì 29 novembre, Paolo Nori , autore e traduttore, illustrerà la sua esperienza di viaggiatore strampalato per il paesaggio emiliano.
Mercoledì 14 dicembre, Giovanni Nadiani, narratore, e il gruppo jazz “Faxtet converseranno sulla mutazione del paesaggio romagnolo.

Il progetto è promosso dalla Biblioteca Comunale “Aurelio Saffi” di Forlì, con il contributo della Scuola Superiore di Lingue Moderne per Interpreti e Traduttori e del Dipartimento SITLeC – Università di Bologna, sede di Forlì e della Fondazione Garzanti, con il patrocinio del Centro Diego Fabbri (Forlì), nell’ambito della rassegna Autorjtinera (Regione Emilia-Romagna e Provincia di Forlì-Cesena).

ESPLORATORI IN BIBLIOTECA: DALLO SCAFFALE ALLA VITA è un progetto ideato e coordinato da María Isabel Fernández García con la collaborazione di Yvonne Grimaldi del Centro Studi Teatrali – Dipartimento SITLeC, Università di Bologna sede di Forlì.
Gli incontri rientrano nell’ambito del percorso provinciale AutorJtinera, sono aperti a tutta la cittadinanza, e sono gratuiti e senza obbligo di prenotazione.

Ti potrebbe interessare anche...