Calciopoli. Moggi condannato. Ora, torniamo in campo?

Calciopoli. Moggi condannato. Ora, torniamo in campo?
Il pallone

CALCIOPOLI. Martedì 8 novembre, davvero tremebondo . Dopo le notizie sul versante politico, giungono anche quelle shoccanti sul versante sportivo. Attese, ma solo in parte. Le sentenze di Napoli sono nette: 5 anni e 4 mesi a Moggi, ex Dg della Juve, e 3 anni e 8 mesi a Bergamo, ex capo degli arbitri. Condannati anche Mazzini, Pairetto, De Santis, Recalbuto, Bertini e Dattilo, Foti presidente della Reggina, oltre ad Andrea e Diego della Valle e Claudio Lotito. Un anno è invece andato a Leonardo Meani.

SENZA PAROLE. Moggi, ex Dg della Juve, che negli ultimi tempi aveva espresso ben altre aspettative, è rimasto ‘senza parole’. Sconcertati anche i commenti degli altri ‘condannati’ che, a questo punto, ricorreranno con tutto quanto loro possibile.Non è ‘contenta‘ neppure la Juve, che prevede ulteriori interventi legali sul caso. Quei due scudetti, insomma, passati all’Inter, li rivuole.

IL LIBRO DI IBRA. Intanto Ibra, con il suo libro già ‘letto’ prima ancora d’essere distribuito, puntualizza “ Eravamo i migliori ( noi, alla Juve) e ci dovevano affondare, ecco la verità”. Come anticipare, che non tutto si concluderà qui. I ricorsi, di fatto, sono già stati spediti. Si torna in camp0,  ma intossicati da altri ‘veleni’.

 

Ti potrebbe interessare anche...