Il fascino delle bolle di sapone. Conoscere la ‘magia’ della scienza

Il fascino delle bolle di sapone. Conoscere la ‘magia’ della scienza
bolle di sapone (foto di repertorio) come un magico mistero della scienza

FAENZA. Il fascino e la ‘magia’ del mondo dei numeri, dalla scienza alla matematica, passando dalle stelle dell’astronomia. Un appuntamento per imparare e conoscere il “fascino delle bolle di sapone”.

Seconda visita guidata tematica, sabato 19 novembre prossimo, alla Palestra della Scienza di Faenza.

La visita – a ingresso libero – è programmata dalle ore 16.30 alle 18.30.
E’ una magnifica opportunità per ragazzi e adulti per esplorare da vicino il mondo della fisica, della chimica, dell’astronomia e della matematica, ammirando oggetti a volte curiosi, a volte divertenti, fatti apposta per stimolare domande e osservazioni.
Oltre a visitare i locali della nuova sede della Palestra della Scienza di via Cavour (al primo piano dell’ex scuola Cova) i partecipanti potranno assistere a un laboratorio didattico-scientifico sulle leggi della fisica.
Il laboratorio, dal titolo “Bolle di sapone. Fantasia e scienza”, consiste nella realizzazione di lamine saponate e l’osservazione di come si dispongono spontaneamente su telaietti di varie forme in due o tre dimensioni.
E’ inoltre prevista una fase interattiva ludico-scientifica, nel corso della quale si realizzeranno bolle giganti con la partecipazione del pubblico.
La Palestra della Scienza, aperta nel 2005 nei locali dell’ex Itip “Bucci”, in viale delle Ceramiche 25, su iniziativa dell’assessorato alla Cultura e Istruzione del Comune di Faenza e del Tavolo della Scienza, è un centro dedicato alla formazione e alla ricerca scientifica dei giovani – studenti delle scuole dell’infanzia, delle scuole primarie e secondarie e universitari – e degli insegnanti e alla divulgazione della cultura scientifica per tutti.

Ti potrebbe interessare anche...