Nori, Lega Nord: ‘Concorso di idee per il Magazzino darsena?’

Nori, Lega Nord: ‘Concorso di idee per il Magazzino darsena?’
Magazzino Darsena, Cervia. Immagine di repertorio

CERVIA& MAGAZZINO DARSENA. Scrive il consigliere comunale Lega Nord sezione di Cervia, Luigi Nori. “ A Cervia abbiamo un’opera di grande pregio e suggestione, testimonianza della nostra storia. Si tratta del Magazzino Darsena. Costruito trasversalmente rispetto al porto canale, dotato di una darsena per ottimizzare il lavoro di scarico e carico del sale, fu costruito dal 1710 al 1712. Aggiungendosi a quello già esistente, arricchì il comparto Magazzino Torre-Torre S.Michele e Magazzino Darsena formando una cerniera importante fra il quadrilatero del centro storico e il borgo dei pescatori, grande patrimonio di storica cultura e vita vissuta dei cittadini della Nuova Cervia.Nonostante le opere finanziate, i soldi pubblici spesi e le varianti urbanistiche approvate, da molti anni l’edificio è chiuso ed inagibile, severo testimone di una mancata rilettura del suo ruolo all’interno della città e del percorso storico che porta dalla salina al mare. I Cervesi si chiedono con sempre maggiore insistenza a quale uso verrà destinato e se potrà costituire un’ulteriore attrattiva per il turismo. Noi apparteniamo alla categoria e auspichiamo da parte dell’Amministrazione comunale un colpo di reni che sia in grado di restituirlo alla Città”.
” Proponiamo di bandire un concorso di idee a livello europeo per lo studio legato alle radici salinare e delle funzioni identitarie che ricopre per Cervia. Siamo certi che saranno molte le indicazioni per una realizzazione a dire poco eccezionale e con la possibilità che possa essere interessata l’Europa per il finanziamento dell’opera. Ma vogliamo fare presente anche l’urgenza di una piccola opera da realizzare subito all’interno della darsena, ‘il restauro della Torretta ex Enel’. Siamo certi che in occasione dei festeggiamenti del CENTENARIO DI M.MARITTIMA, Cervia non meriti di presentarsi e di diffondere questa immagine di fatiscenza. ’La Darsena, Magazzini del Sale, la Torre S.Michele’ saranno i luoghi più ripresi dalle telecamere, sia ufficiali che amatoriali e dai fotografi: vogliamo prepararci con responsabilità? Non essendoci i fondi necessari, noi proponiamo che la Giunta e il Consiglio introducano una tassa di scopo per il finanziamento dell’opera di restauro e di recupero. Sono certo che sarà accolta con favore, anche perchè il suo importo sarebbe davvero minimo. A conti fatti, non supererà i trenta euro. Ci rendiamo conto che non è bello pensare di aumentare la pressione fiscale in questi momenti particolari, ma bisogna guardare in faccia alla realtà ed avere il coraggio di esporsi. Nessuno ti regala nulla, quindi se abbiamo a cuore la nostra città, se desideriamo che non decada continuamente, lamentiamoci un po’ meno e rimbocchiamoci le maniche, ‘può essere un’idea?’”.

 

Ti potrebbe interessare anche...

Inserisci un commento

l'email non verrà visualizzata

opzionale