Fanzinoteca Forlì. Vent’anni fa il fumetto, incontro sulla nona arte.

Fanzinoteca Forlì. Vent’anni fa il fumetto, incontro sulla nona arte.
Fanzinoteca a Forlì, il ìtempio' della nona arte

FORLI. Non è una novità che alla Fanzinoteca di Forlì ci siano iniziative in corso, e tutte – a nostro avviso – interessanti. Nell’atrio espositivo di via Curiel 51 continuano gli eventi diNuvole parlanti alla Fanzinoteca‘ , con la mostra ‘Fanzine: il lato oscuro del fumetto italiano‘, fino al 30 novembre.

Rirpoponiamo il calendario della Fanzinoteca.

La serata di venerdi 25 novembre, dalle 20,30, pevede l’incontro condotto da Giulio Marabini con la presenza di Fabiola Ierardi, Davide Fabbri, Guglielmo Signora e altri fumettisti locali. Un dibattito dedicato al Ventennale di un preciso perido fumettistico della nostra città, un invito che permise ai ragazzi di 20 anni fa incominciare allora un percorso da semplici appassionati per trovarsi oggi validi professionisti del settore. L’incontro si terrà nella futura sede del comitato di quartiere Spazzoli, Campo di Marte, Benefattori, in via Rinaldo Palareti 1/bis ex-immobile ‘Lo Specchio‘, dove dal 19 si trova allestita la mostra ‘Tracce: Ventennale di una passione forlivese’ consultabile fino al 3 dicembre.

Promosso dalla Fanzinoteca d’Italia, con sede a Forlì, patrocinato da regione Emilia Romagna, GAI Giovani Artisti Italiani, provincia di Forlì -Cesena, ass.to  al Decentramento e le 3 Circoscrizioni di Forlì, Nuvole parlanti a Forlì‘, nasce come progetto di rete per coinvolgere le realtà socio-culturali del forlivese e dare la possibilità di presentare esposizioni, mostre, incontri con gli autori, opere, talenti e idee del fumetto contemporaneo e no, una iniziativa alternativa che abbraccia varie sedi cittadine, grazie anche alle azioni di progettazione attivate in collaborazione con le Circoscrizioni, le Biblioteche di Circoscrizioni e con alcuni Quartieri della città. E’ questa una nuova occasione per incontrare gli sviluppi più significativi legati alla Nona Arte, la possibilità di rivolgere uno sguardo e un’attenzione particolare per tutte le produzioni fumettistiche che prendono corpo grazie alle influenze delle varie arti. Quindi, non una tradizionale “fiera del fumetto” ma, bensì, il progetto per una rete di iniziative socio-culturali che accanto alla presentazione di opere, autori e temi dell’arte sequenziale si propone di unire momenti di confronto pubblico e di riflessione. Per informazioni spazio apposito sul sito www.fanzinoteca.it oppure contattare fanzinoteca@fanzineitaliane.it

Ti potrebbe interessare anche...

Inserisci un commento

l'email non verrà visualizzata

opzionale