‘L’Italia sono anch’io’. Diritto di cittadinanza alle seconde generazioni di immigrati

‘L’Italia sono anch’io’. Diritto di cittadinanza alle seconde generazioni di immigrati
L'Italia sono anche'io (foto di repertorio)

RIMINI & INTEGRAZIONE. Giovedì 22 dicembre alle ore 16, nella Cineteca comunale di Rimini di via Gambalunga, si terrà “Ius soli Rimini sono anch’io”, l’iniziativa di sensibilizzazione sulla riforma del diritto di cittadinanza rivolta in particolare alle seconde generazioni di immigrati.

LEGGE DI CITTADINANZA. La proiezione di 18 Ius soli, del regista -produttore di origini ghanesi Fred Kuwornu, e di altri contributi video prodotti da giovani immigrati di seconda generazione insieme all’intervento dell’avvocato Daniele Romiti, saranno lo spunto per un dibattito sulla legge di cittadinanza e le proposte di riforma attualmente all’attenzione del Parlamento.

L’ITALIA SONO ANCH’IO. La portavoce del comitato locale di sostegno Silvia Zoli presenterà la Campagna L’Italia sono anch’io, che ha l’obiettivo di raccogliere 50 mila firme per due proposte di legge d’iniziativa popolare sui temi della cittadinanza. Nell’occasione sarà anche possibile firmare per l’adesione alla campagna. Interverranno: il Sindaco di Rimini, Andrea Gnassi, che alle 15,30 incontrerà i giovani immigrati 18enni residenti a Rimini che in base alla legge attuale possono richiedere la cittadinanza per informarli di questo loro diritto; il Vicesindaco Gloria Lisi, l’assessore comunale Sara Visintin e l’assessore provinciale Mario Galasso. Alle ore 20 un buffet etnico (preparato anche con l’aiuto di alcuni rifugiati politici e richiedenti asilo) concluderà l’iniziativa a cui tutta la cittadinanza è invitata.

Ti potrebbe interessare anche...