Il Circo della Pace di Bagnacavallo. In scena fino all’8 gennaio

Il Circo della Pace di Bagnacavallo. In scena fino all’8 gennaio
Bagnacavallo e il circo della pace

BAGNACAVALLO. È stata inaugurata giovedì 22 dicembre la 5a edizione del Circo della Pace, che fino all’8 gennaio 2012 mette in scena nel tendone allestito in piazza della Libertà a Bagnacavallo Homeless. The wandering of the circus – Casa dolce casa, uno spettacolo di Marcello Chiarenza, Alessandro Serena e Cialdo Capelli che vede esibirsi Carlo Rossi, Daniel Romila e gli acrobati, equilibristi e giocolieri della Fondazione Ocelot (Polonia) e Magyar Circus Art (Ungheria).
Sono intervenuti, assieme al sindaco Laura Rossi, all’assessore Nello Ferrieri e al condirettore di Accademia Perduta/Romagna Teatri, Ruggero Sintoni: il presidente della Provincia di Ravenna, Claudio Casadio; il prefetto Bruno Corda; il capitano Maurizio Biancucci, comandante della Compagnia dei Carabinieri di Lugo e il maresciallo Antonio Brignani, comandante della Stazione di Bagnacavallo; il comandante della Polizia Municipale della Bassa Romagna, Roberto Faccani.

SCATTI DI PACE. Alle 20.30 in Palazzo Vecchio è stata inaugurata la mostra Scatti di pace a cura del Club CineFotoAmatori Bagnacavallese e della sezione locale dell’Anpi: in esposizione ci sono foto che raccontano le prime quattro edizioni del Circo e i giovani artisti che ne sono stati protagonisti oltre ad alcune immagini delle prove dello spettacolo di quest’anno. In mostra c’è anche la Medaglia di rappresentanza del Presidente della Repubblica, riconoscimento che nei giorni scorsi il presidente Giorgio Napolitano ha conferito all’iniziativa.
Alle 21 poi, c’è stata la prima dello spettacolo sotto il tendone di piazza della Libertà, stracolmo per l’occasione. Homeless The wandering of the Circus – Casa dolce casa è uno spettacolo di teatro acrobatico che, con toni di grande allegria e contagiosa vitalità, racconta le vicissitudini di un gruppo di clochard dell’umanità rinchiusi in un luogo senza forma disseminato di oggetti senza senso e impegnato nel tentativo di sopravvivere alle condizioni più ostili. La voglia di vivere e l’ingegno dei personaggi in gioco riescono ad affrontare e a cambiare di segno le avversità che incontrano.

Nato nel 2007 da un’idea di Ruggero Sintoni e Accademia Perduta/Romagna Teatri in collaborazione con Alessandro Serena per il Comune di Bagnacavallo, il Circo della Pace ha ospitato Parada e i ragazzi di Bucarest (2007), l’Associazione Sarakasi e gli acrobati di Nairobi (2008), il colombiano Circo Para Todos di Calì (2009) e i giovani afghani della Fondazione Mobile Mini Circus for Children di Kabul (2010).
L’evento, che come anticipato si pregia quest’anno della Medaglia di rappresentanza del Presidente della Repubblica, vanta inoltre prestigiosi patrocini come quelli della Camera dei Deputati, del Ministero degli Affari Esteri, dell’Assemblea Legislativa della Regione Emilia-Romagna e del Club Unesco.

Lo spettacolo andrà in scena ogni sera alle 21 fino a domenica 8 gennaio (riposo il 27 dicembre e il 2 gennaio), con repliche pomeridiane alle 16 nei giorni 25, 26 dicembre e 1, 6 e 8 gennaio. Sabato 31 dicembre lo spettacolo andrà in scena alle 22.30.
Prevendite: i biglietti per tutte le repliche possono essere acquistati on line (www.accademiaperduta.it), presso tutti i punti vendita del circuito Viva Ticket (consultare il sito www.vivaticket.it) e presso la tabaccheria La Meridiana (Piazza della Libertà, Bagnacavallo).
Biglietteria: fino all’8 gennaio 2012 i biglietti potranno essere acquistati anche presso la biglietteria del Teatro Goldoni a partire da un’ora prima dell’inizio di ogni spettacolo.
I posti non sono numerati. Prezzi: 9 euro (posto unico adulti e bambini).

Il Circo della Pace si avvale dei contributi di: Regione Emilia-Romagna/Pace e Diritti Umani, Provincia di Ravenna, Per gli Altri – Centro di servizio per il volontariato, Associazione Entelechia, Lions Club Bagnacavallo, Parrocchia di S. Michele e S. Pietro, Associazioni di Volontariato e Stazione Carabinieri e del sostegno di Infotek srl, Deco Industrie, Cooperativa Terremerse, Bcc Credito Cooperativo Ravennate e Imolese, Cobar-Conad, Antico Convento di San Francesco Ostello di Bagnacavallo e tante imprese e associazioni del territorio.

Informazioni: Ufficio informazioni Turistiche del Comune (0545 280898), Ufficio relazioni col pubblico del Comune (0545 280888), www.circodellapace.it, www.accademiaperduta.it, www.homelesscircus.eu

Ti potrebbe interessare anche...