Merkel o spread? L’Italia dei carini pensa alle maschere di Carnevale

Merkel o spread? L’Italia dei carini pensa alle maschere di Carnevale
Crozza nei panni di Montezemolo (foto di repertorio)

CARNEVALE & IRONIA. Non sarebbe una cattiva idea vivere questo periodo di crisi all’insegna della leggerezza… Quale migliore occasione del Carnevale? Nessuno dice che i problemi scompaiono come per magia, sono ancora li davanti a noi e continuiamo ad affrontarli, ma farlo con ironia e con il sorriso sulle labbra non può di certo peggiorare la situazione… E allora forza! A Carnevale ogni scherzo vale! scherziamo con noi stessi e con questa crisi che ci martella da mesi. Esorcizziamo le paure e le incertezze… Travestiamoci!

E’ già tempo di indossare il vestito di carnevale. Da cosa ci vestiremo per festeggiare il martedì grasso? Oltre alle tradizionali maschere che storicamente animano questa festa, ogni anno ne spuntano di nuove su misura alla situazione attuale. Quindi ben vengano Pulcinella, Arlecchino e Colombina… Ma diamo anche uno sguardo alle nuove potenziali maschere che potremmo far nascere.

CINQUE IDEE-MASCHERA
1. Siamo sicuri che qualcuno non troverà il coraggio di indossare i panni di Angela Merkel? E’ sicuramente lei una delle grandi protagoniste del grande crogiolo europeo… Non tanto amata e’ comunque presente nelle vite di tutti noi attraverso le funeste notizie economiche di ogni giorno. Con il suo vestito scuro, la sua collana di perle, le spalle tirate su e il sorriso appena accennato e
soprattutto forzato.

2. Un altro impalpabile ma indiscusso protagonista di questi tempi e’ lo spread! Questa maledetta parola entrata nelle nostre vite come un fulmine a ciel.. Stavo per dire sereno ma diciamo che quel cielo era già nero di nuvole. Perché non calarci nei panni di questa cosa così potente e indomabile. E’ sufficiente fare la faccia cattiva e scrivere S P R E A D sulla fronte! Massimo rendimento, mai sotto i 500!

3. Le prime due idee-maschera non vi stanno simpatiche? Non avete tutti i torti. Se vogliamo attenerci all’attualità non mi vengono in mente travestimenti particolarmente positivi. Ma il segreto forse e’ puntare sull’Ironia.. E allora perché non vestirsi da italiano medio? Tasche vuote fuori dai pantaloni, capelli spettinati e un curriculum in mano con la scritta “inutile”. E mostrarlo a tutti come fossero le tavole della legge di Mose’.

4. Lontano anni luce dalla realtà di milioni di persone, ma comunque personaggio che puo’ ispirare una certa simpatia, e’ Luca Cordero di Montezemolo.. lui e la sua Italia dei Carini, così come lo ha genialmente rivisto il comico Crozza. Questa maschera si potrebbe fare anche in coppia, affiancando a Montezemolo la ormai famosa – sempre grazie a Crozza – Giulia Sofia.

5. Infine si potrebbe anche lanciare un po’ di polverina magica anche su una presenza italiana contraddittoria come il Fisco e renderla spavaldamente simpatica Non suona bene? Io quest’anno mi vesto da fisco… Quella cosa strana che contiene in se la contraddizione per eccellenza, quella che si potrebbe riassumere così: e’ giusto pagare le tasse ma io non le pago. Ci si potrebbe vestire da esattore delle tasse, con vestito scuro, occhio nero e volto scavato dagli insulti… E dietro la schiena la scritta “ricordati che devi morire”.

Ti potrebbe interessare anche...