Faenza. Omsa e licenziamenti. Parla la lista civica 5 Stelle Fatti Sentire.

Faenza. Omsa e licenziamenti. Parla la lista civica 5 Stelle Fatti Sentire.
Bomsa_Boicotta-Omsa (foto di repertorio)

FAENZA & OMSA. Sulla difficile situazione della Omsa di Faenza, intervengono i cosiddetti ‘grillini‘, rappresentati dai tre consiglieri comunali della lista civica 5 Stelle Fatti Sentire. Riportiamo il loro intervento che sottolinea come tanti soggetti siano immobili di fronte a questa problematica che coinvolge tanti lavoratori: forze politiche che non si schierano per il boicottaggio dei prodotti Omsa e un anno è passato dalla mozione ‘Omsa non molliamo‘. Cosa è stato fatto?

“Dopo oltre due anni dall’esplosione della crisi OMSA e dopo le vane promesse di ricerca di una ricollocazione produttiva del sito e, soprattutto, dei dipendenti, fatta a più riprese da una Proprietà che ora vuole mettere la pietra tombale dei licenziamenti sulla questione, sorprende che a Faenza la preoccupazione e la rabbia sembrino a carico dei soli dipendenti OMSA che ora si trovano sull’orlo del baratro. La maggioranza delle forze politiche non ha nemmeno il coraggio di schierarsi ufficialmente per il boicottaggio dei prodotti OMSA.
Quasi un anno è passato anche dall’unanime approvazione della mozione “OMSA, non molliamo” (versione addolcita di quella precedentemente presentata da Fatti Sentire), che impegnava l’Amministrazione ad una pressione continua sul gruppo Grassi ed alla ricerca attiva di soluzioni alternative. A quanto ci è dato di sapere sembra che nulla di concreto sia in vista, né in una direzione né nell’altra.
Ribadiamo che parallelamente alla ricerca di una problematica riconversione globale del sito con automatico reimpiego dei dipendenti, anche soluzioni alternative di frammentazione e cessione parziale del sito (a condizioni agevolate) devono essere promosse, fatta salva la salvaguardia del ruolo prevalentemente produttivo.
Vorremmo poi riservare un appunto al nostro sindaco Malpezzi, cui viene attribuita l’affermazione “non esistono leggi che disincentivino le delocalizzazioni e tutelino il Made in Italy”, della serie “la colpa è sempre degli altri”; se queste leggi non esistono, ma se ne sente il bisogno, bisogna anzitutto che chi siede ai tavoli istituzionali si batta tenacemente e chieda con convinzione, come noi abbiamo già fatto nella platea del Consiglio Comunale, che queste leggi vengano immediatamente scritte. Chi lo dovrebbe fare, altrimenti? Come cita la frase di E. Burke, ispiratrice della nostra Lista: “Nessuno fece errore più grande di colui che non fece nulla pensando di poter fare ben poco”.

( Testo fornito dai consiglieri comunali Montanari Maurizio e Barnabè Vincenzo - Lista civica 5 Stelle Fatti Sentire )

Ti potrebbe interessare anche...

4 Commenti

  • riby

    I Grillini dicono bugie,loro pensano di avere l’esclusiva di quello che da sempre altre formazioni politiche e di sinistra dicono, ad esempio i siti di Sinistra Ecologia Libertà sono pieni di notizie riguardo a ciò che succede alla Omsa.

  • andrea

    @riby.
    I grillini non dicono affatto bugie. Infatti c’è scritto “la maggioranza delle forze politiche non ha nemmeno il coraggio…”. Si riferiscono, è palese, principalmente al PD e all’amministrazione faentina. Impara a leggere prima di sparare sentenze.

  • roby

    OMSA: “dal sito di SEL”
    NOI SAPPIAMO DA CHE PARTE STARE
    | SINISTRA ECOLOGIA LIBERTÀ |
    x andrea;
    IO SO LEGGERE BENISSIMO..MA FORSE SEI TU CHE DEVI IMPARARE A SCRIVERE SENZA PROPAGANDARE SENTENZE UGUALI PER TUTTI, TI RICORDO CHE SE ESISTONO PROBLEMI CHE LA POLITICA NON E’ RIUSCITA A RISOLVERE, QUESTO VA CERCATO CON CHI DA OLTRE MEZZO SECOLO..CHE A PARTE UNA BREVE SE PUR SOFFERTA APPARIZIONE DELLA SINISTRA, A SOSTENUTO QUESTE POLITICHE DI GOVERNI DI CENTRO-DESTRA CHE SI SONO IMPADRONITI DI QUESTO SCHIFO DI SISTEMA, PERTANTO SE PENSI CHE IN POLITICA SONO TUTTI UGUALI..CAMBIA INDIRIZZO E CERCA/TE DI PROPORRE UN SISTEMA DIVERSO E MIGLIORE DA QUESTO IPERLIBERISMO MALATO, NON MI PARE CHE IL TUO MOVIMENTO NE ABBIA MAI CERCATO O PROPOSTO UN VERO CAMBIAMENTO.

    • andrea

      Un sistema diverso da quello corrotto, sporco, immorale e marcio proposto da questi partiti già morti, le tante liste a 5 Stelle sparse per il paese lo stanno cercando di proporre già da tempo. Anzi lo stanno già mettendo in pratica. Con passione, convinzione ed entusiasmo. E, soprattutto, senza soldi.

Inserisci un commento

l'email non verrà visualizzata

opzionale