Una Befana di pace a Bagnacavallo. Educare alla sostenibilità costruendo giocattoli

Una Befana di pace a Bagnacavallo. Educare alla sostenibilità costruendo giocattoli
giochi di lana (foto di repertorio)

BAGNACAVALLO & BEFANA. Dopo il successo dello scorso anno, torna venerdì 6 gennaio in piazza della Libertà Una befana di pace, a cura del Comune di Bagnacavallo e dell’Associazione Civiltà delle Erbe Palustri di Villanova.
A partire dalle 14.30 ci saranno canti e animazioni con i bambini delle scuole materne al Teatro Goldoni, aspettando la Befana, che arriverà in piazza a cavallo della scopa tipica locale.

LA FABBRICA NATURALE DEI GIOCATTOLI. L’Associazione Civiltà delle Erbe Palustri si presenterà con uno slogan di educazione alla sostenibilità, “Utilizziamo il vegetale terreste e lo proponiamo per il futuro”, e proporrà ai piccoli la fabbrica naturale dei giocattoli, un grande laboratorio all’aperto dove i bambini potranno cimentarsi in assemblaggi e composizioni particolari. Saranno in mostra i giocattoli della tradizione locale realizzati con legnami nostrani e materiali recuperati dall’ambiente circostante. I bambini potranno trattenersi a giocare con i giocattoli di mastro Geppetto e alla fine la Befana consegnerà loro il prezioso cavallo di Bagnacavallo, realizzato in legno su disegno dell’architetto Marco D’Elia.

Informazioni: Ufficio Informazioni Turistiche del Comune, tel. 0545 280898; email turismo@comune.bagnacavallo.ra.it; www.romagnadeste.it

Ti potrebbe interessare anche...