Lugo & musica. Il Bach di Maria Perrotta in memoria di Valter Ricci Bitti

Lugo & musica. Il Bach di Maria Perrotta in memoria di Valter Ricci Bitti
valter_ricci_bitti

LUGO & MUSICA Ha una dedica un po’ speciale, alla memoria di un grande amico del teatro e della cultura, l’ex assessore Valter Ricci Bitti recentemente scomparso, il concerto in programma domani giovedì 12 gennaio 2012 al Teatro Rossini di Lugo, realizzato in collaborazione col FAI (Fondo Ambiente Italiano): sul palco del teatro che proprio Ricci Bitti contribuì a riaprire 25 anni fa, salirà una delle migliori interpreti di Bach di oggi, la pianista cosentina Maria Perrotta, per eseguire un amatissimo capolavoro: le celebri Variazioni Goldberg BWV 988 di Johann Sebastian Bach.

CHI ERA RICCI BITTI.
Valter Ricci Bitti
, nato nel 1946, laureato in lingue e letterature straniere, fu apprezzato professore di francese alle scuole superiori. Letterato, raffinato uomo di pensiero, fu sindacalista e politico di vaglia, fino a diventare uno dei più attivi e rimpianti assessori del Comune di Lugo, particolarmente sensibile ai temi della crescita culturale in tutte le sue forme. In questi giorni, in cui si ricordano i 250 anni dalla fondazione del Teatro Rossini e i 25 dalla sua rinascita nel 900, è bene ricordare che fu proprio Valter Ricci Bitti negli anni ’80 uno dei più convinti sostenitori della sua riapertura dopo decenni di abbandono, e proprio lui, nella sua veste di assessore alla cultura, lo inaugurò nel dicembre 1986, assieme all’architetto Pierluigi Cervellati che ne curò il restauro. A tre anni, fra l’altro, dall’aver riportato in vita una nuova stagione lirica estiva all’interno del Pavaglione – l’indimenticabile “Pavaglione Estate” – e ancor prima dall’aver rimesso a nuovo il Palazzo Trisi e la sua prestigiosa biblioteca. Conclusa l’esperienza politica e amministrativa, Ricci Bitti rimase sempre vicino alle sorti della cultura in città, in particolare alla vita del teatro. Nel 2007 Ricci Bitti divenne delegato del FAI, Fondo Ambiente Italiano, e in questo ruolo scrisse belle pagine sui luoghi visitati dal pubblico e sugli interventi di restauro, fra cui quello recente della Chiesa di Sant’Onofrio. L’ascolto delle Variazioni Goldberg di Bach, un’opera colossale costruita su una stupenda e malinconica Aria seguita da 30 stupefacenti Variazioni, offrirà al pubblico la possibilità di ricordare questa luminosa figura di uomo e di intellettuale, che col suo impegno, la sua intelligenza, la sua curiosità e il prestigio riconosciuto da tanti, ha profondamente inciso nella cultura e nella storia della città.

LA PIANISTA. Maria Perrotta, vincitrice nel 2008 del Concorso Internazionale “Shura Cherkassky”, allieva di Edda Ponti e Sergio Perticaroli, ha appena inciso dal vivo le Variazioni Goldberg di Bach per l’etichetta Cinik Records: a Lugo, per la speciale occasione, le rieseguirà integralmente e con tutti i ritornelli, quasi ottanta minuti di grande musica.

Informazioni e prenotazioni presso il Teatro Rossini, piazzale Cavour 17, Lugo (RA), tel 0545 38542, fax 0545 38482, sito web www.teatrorossini.it, e-mail: info@teatrorossini.it. Biglietteria online: www.vivaticket.it.

Ti potrebbe interessare anche...