Ravenna. I controlli della Pm: veicolo sequestrato, patente scaduta e mamma denunciata

Ravenna. I controlli della Pm: veicolo sequestrato, patente scaduta e mamma denunciata
donna al volante (foto di repertorio)

RAVENNA & PM. Il Comandante Stefano Rossi, della Polizia Municipale di Ravenna, ci aggiorna sulle recenti attività svolte sul territorio ravennate.

POLIZIA STRADALE. ”Nella giornata ieri, agenti della Polizia Municipale Ufficio Città, durante i vari controlli di polizia stradale, hanno provveduto a sanzionare due cittadini italiani di circa 60 e 62 anni. Il conducente del ciclomotore, circolante nella piazza Duomo, risultava con la patente di guida scaduta di validità, che veniva ritirata immediatamente e trasmessa all’ Ufficio della Motorizzazione. L’ autovettura, circolante nella via Maggiore, era invece priva della copertura assicurativa RCA, dal mese di luglio 2011. Il veicolo veniva sottoposto a sequestro amministrativo ed affidato in custodia al trasgressore.

SICUREZZA. Nell’ ambito di una mirata azione svolta davanti ai plessi scolastici, nel tardo pomeriggio di ieri, il personale dell’Ufficio Forese, espletava servizio di viabilità in supporto a due genitori volontari davanti le scuole di S.P. in Vincoli. Tale servizio è stato istituito al fine di salvaguardare la sicurezza dei bambini durante gli orari di entrata ed uscita dal plesso scolastico. In tale circostanza venivano accertate e verbalizzate, nella via Leonardo da Vinci, 3 violazioni per transito abusivo, poiché in quell’ orario vige il divieto di transito per tutti i veicoli. Uno dei conducenti sanzionati risultava una trentanovenne, madre di un alunno frequentante la scuola della località. Alla richiesta degli agenti, la donna esibiva i documenti di guida e la pattuglia procedeva a contestarle ed a verbalizzare la violazione relativa al divieto di transito. L’ intervento suscitava nella donna una reazione inadeguata rispetto alla situazione creatasi, infatti inveiva contro gli agenti proferendo ripetutamente frasi intimidatorie, offensive nonché minacciose. Gli agenti hanno provveduto ad indagare la madre per minaccia a pubblico ufficiale”. 

Ti potrebbe interessare anche...