Rimini. Nadia Urbinati, incontro sul tema ‘ Il controllo pubblico dei poteri’.

Rimini. Nadia Urbinati, incontro sul tema ‘ Il controllo pubblico dei poteri’.
Nadia Urbinati. immagine di repertorio

RIMINI & UNIVERSITA’APERTA.  Nadia Urbinati, docente di Teoria politica alla Columbia University, interviene su ‘Il principio di rappresentanza e il controllo pubblico dei poteri’ sabato 14 gennaio alle ore 16.30 nella Sala del Giudizio, Museo della Città, via Tonini 1, Rimini.

Sull’incontro spiega Nadia Urbinati: «Le democrazie rappresentative hanno ideato due importanti strumenti per limitare il potere dei politici: l’elezione e il partito. Oggi questi due strumenti sono in crisi o comunque sono incapaci di funzionare come strategie di limitazione del potere. Quali armi hanno i cittadini per far sentire la loro voce e per influire sulle decisioni dei politici?»

LA SCHEDA. Nadia Urbinati, riminese, insegna Teoria politica alla Columbia University di New York. È autrice di vari volumi in inglese e in italiano sui temi del liberalismo e della democrazia, il più recente dei quali è uscito per Laterza nel 2011 con il titolo ‘Liberi e uguali. Contro l’ideologia individualista‘, attualmente in traduzione presso Yale University Press.
La Urbinati collabora con i quotidiani La Repubblica, Il Fatto quotidiano e Il Sole 24 Ore.

 IL CICLO DEGLI INCONTRI. La conferenza chiude il ciclo di incontri ‘Politica e società oggi in Italia. Riflessioni sull’etica pubblica’, promosso da università aperta ‘Giulietta Masina e Federico Fellini‘ di Rimini in collaborazione con il comune di Rimini, assessorato alla Cultura, Biblioteca Gambalunga; provincia di Rimini, assessorato alle Politiche sociali; Lions Club, Rimini – Riccione Host. E con il patrocinio della regione Emilia Romagna e dell’Università degli studi di Bologna. L’incontro è a ingresso libero.

 

Ti potrebbe interessare anche...

1 Commento

  • franzisca45

    Nadia Urbinati è intervenuta oggi sul forum Scienza e Democrazia 2012, con un intervento dal titolo “Epistemocrazia”

Inserisci un commento

l'email non verrà visualizzata

opzionale