Valmarecchia. Obiettivo bonifica, con nuove condotte idriche.

Valmarecchia. Obiettivo bonifica, con nuove condotte idriche.
Verucchio. Immagine di repertorio

PROVINCIA DI RIMINI. Provincia di Rimini, Hera Rimini, Marche Multiservizi Pesaro e i comuni di Maiolo e Verucchio hanno dettagliato i criteri e definito i ‘pesi’ per la valutazione dei progetti risultati ammissibili al contributo per l’ottimizzazione della rete acquedottistica rurale e per lo sviluppo e rinnovamento dei villaggi. Hanno valutato i progetti ritenuti tecnicamente ammissibili e formulato gli elenchi dei progetti esaminati per ogni Misura/Azione e li hanno ordinati in base ai punteggi attribuiti, indicando per ciascuno di essi il costo totale dell’intervento e l’importo massimo dell’aiuto concedibile.

GLI ATTI E LE ATTIVITA’. In base al Patto, i soggetti coinvolti dovranno adottare gli atti e compiere tutte le attività definite nelle singole proposte progettuali secondo le modalità ed i termini fissati (31 dicembre 2013).
Per la realizzazione degli interventi descritti nel Patto, la provincia di Rimini ha reso disponibili contributi (70% della spesa) che ammontano complessivamente a 553.894 euro; risorse che comprendono la quote comunitaria, statale e regionale. 504.775 euro saranno destinati all’ottimizzazione rete acquedottistica rurale e 49.119 euro allo sviluppo e rinnovamento dei villaggi.
Per quanto concerne l’ottimizzazione della rete acquedottistica rurale, progetti di bonifica e potenziamento delle condotte idriche saranno realizzati nei comuni di Novafeltria, Saludecio, San Leo, Pennabilli, Sant’Agata Feltria, Talamello e Maiolo (n. 8 progetti finanziabili). Gli interventi di sviluppo e rinnovamento dei villaggi riguarderanno il solo comune di Verucchio, attraverso un intervento di recupero del Torrione della mura di San Giorgio, che diventerà un luogo destinato alla promozione e valorizzazione di vini di qualità.

Ti potrebbe interessare anche...