Grotte 2011, un anno record: oltre 17mila presenze ( +31%).

Grotte 2011, un anno record: oltre 17mila presenze ( +31%).
Grotte tufacee 1

SANTARCANGELO d/R & PRO LOCO. Si è tenuto lunedì 16 gennaio scorso, presso la sede Iat di via Cesare Battisti, il consiglio di Amministrazione della Pro Loco di Santarcangelo. Alla presenza del sindaco Mauro Morri e dell’assessore al Turismo e Attività Economiche Simona Lombardini, il presidente Giuseppe Zangoli e i componenti del CdA hanno illustrato il consuntivo per il 2011. Il sindaco Morri ha inoltre invitato i rappresentati della Pro Loco a relazionare sull’attività dello scorso anno anche nel corso del prossimo Consiglio comunale.

IL BILANCIO DI UN ANNO RECORD. L’anno appena trascorso è stato molto positivo per la Pro Loco, che ha fatto registrare numeri importanti, in alcuni casi da record. In particolare le tessere ‘Socio della Pro Loco’ rilasciate nel corso del 2011 sono state 665, cui vanno aggiunte le 319 ‘Unpli Card‘, le tessere d’iscrizione all’Unione nazionale Pro Loco d’Italia, che danno diritto a numerosi benefit per i soci convenzionati. Il consiglio di Amministrazione ha stabilito che le tariffe 2012 per entrambe le tessere rimangano invariate: diventare socio della Pro Loco costerà ancora 10 euro, mentre ci si potrà associare all’Unpli con ulteriori 8 euro. Il ricavo complessivo della vendita delle tessere nel 2011 è stato di circa 8mila euro: fondi che hanno garantito alla Pro Loco la possibilità di organizzare iniziative per i suoi associati e per tutta la città.

Anche nel 2012 la Pro Loco proseguirà nella gestione dell’ufficio di Informazioni e accoglienza turistica (via Cesare Battisti 5). Nel corso dell’anno i contatti registrati dallo Iat sono stati 17.730 tra visite in ufficio e telefonate. Ma è il dato relativo alle visite guidate al centro storico e alle grotte che fa segnare un’impennata record: nel 2011 sono infatti 17.677 le persone che gli operatori della Pro Loco hanno guidato in città e nelle grotte tufacee, con un aumento del 31 per cento rispetto al 2010. Una parte di questo successo è dovuta al presepe meccanico allestito nelle grotte stesse dallo scultore ravennate Davide Santandrea: l’allestimento ha infatti attirato tra l’8 e il 31 dicembre 2011 oltre 3.200 visitatori, senza considerare scolaresche e insegnanti, che avevano diritto all’accesso gratuito. La presenza di bambini e accompagnatori delle scuole può essere stimata in almeno un migliaio di persone: tra le scolaresche accorse a visitare il presepe anche gli alunni di un istituto di Bologna.

In aumento anche i contatti del sito internet della Pro Loco (www.iatsantarcangelo.com), che passa dalle 24.247 visite del 2010 alle 27.285 del 2011, con un incremento del 12,5 per cento. Un andamento positivo parallelo a quello della pagina Facebook, che nel corso di tutto l’anno ha avuto un buon successo.

Tra gli argomenti all’ordine del giorno anche un consuntivo degli ultimi eventi 2011, che hanno visto la partecipazione della Pro Loco a EcoNatale con l’allestimento di numerose iniziative. Il sindaco Morri ha voluto inoltre ringraziare con una lettera i soci della Pro Loco che hanno partecipato alla trasmissione televisiva di Rai 3 ‘Cose dell’altro Geo’, andata in onda il 23 dicembre 2011. “A tutti voi, che ancora una volta siete riusciti a rendere un’immagine così fedele di una Santarcangelo accogliente, ricca di saperi e tipicità, sensibile ai temi ambientali e al riciclo dei rifiuti, legata alle tradizioni ma anche proiettata verso il futuro, un grazie particolare da parte dell’intera Amministrazione comunale”, ha scritto il sindaco Morri.

DUE DONAZIONI&PROSPETTIVE FUTURE. Il Consiglio di Amministrazione ha discusso infine di due importanti donazioni ricevute e valutato la possibile partecipazione a iniziative future. Alberto Luigi Benvenuti, residente in via dei Nobili, ha donato alla Pro Loco copia del suo archivio fotografico, contenente antiche foto di Santarcangelo; i pittori ospiti dell’Estemporanea di pittura hanno invece donato alcune delle loro opere, che saranno vendute con modalità da definire allo scopo di ricavare fondi per l’acquisto della tac. Quanto al futuro, il Consiglio ha discusso sia delle prime iniziative in calendario per il 2012 che della possibilità di partecipare alla Fiera delle 100 città d’arte a Ferrara, in programma dal 25 al 27 maggio di quest’anno.

Ti potrebbe interessare anche...

Inserisci un commento

l'email non verrà visualizzata

opzionale