Un’agenda digitale per l’Italia. La proposta di Agcom. Più tecnologia!

Un’agenda digitale per l’Italia. La proposta di Agcom. Più tecnologia!
banda larga (foto di repertorio)

ITALIA IN AGENDA DIGITALE. Modernizzazione e presenza sui servizi di nuova generazione. E’ la via che si vuole percorrere con l’agenda digitale per l’Italia. Si tratta della proposta dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni (AGCOM) in relazione alle ormai imminenti misure  di liberalizzazione pro-crescita.

MAGGIOR DIGITALIZZAZIONE E MENO BUROCRAZIA. Si punta alla semplificazione di procedure amministrative e burocratiche per una migliore fruizione dei cittadini dei contenuti digitali. Al ministero dello Sviluppo Economico spetterebbe il ruolo di coordinare l’azione congiunta dei “protagonisti” di questa azione, come il governo, le regioni e altri enti.  Un’agenda tricolore verso cui tendere prima di tutto liberando più risorse per la banda larga; e poi con la promozione delle reti tlc di nuova generazione e più incentivi per la circolazione dei contenuti digitali. L’AGCOM propone anche: norme per la digitalizzazione della promozione delle transazioni online; sviluppo della moneta elettronica, dell’e-commerce e delle tecnologie NFC. Ciò dovrebbe andare di pari passo con una maggiore alfabetizzazione digitale e un maggiore uso – anche più sociale – della tecnologia nei settori della sanità e del lavoro. AGCOM sottolinea che è tempo di muoversi, perchè certe riforme si possono fare anche a costo zero.

 

Ti potrebbe interessare anche...