Cesena. Selton in concerto al Teatro Verdi. Sabato 21 gennaio

Cesena. Selton in concerto al Teatro Verdi. Sabato 21 gennaio
Selton

CESENA & CONCERTI. I Selton Sabato 21 gennaio al Verdi. Pubblicato a novembre 2010 e accompagnato da 60 date in tutta Italia, anche il secondo omonimo album dei Selton ha lasciato il segno tra i media e il pubblico, così come il loro folgorante debutto del 2008 con il quale i quattro brasiliani di Porto Alegre si sono fatti conoscere dal grande pubblico: una rassegna stampa degna di artisti da alta classifica, pi di 200 radio che hanno trasmesso i loro brani, due brillanti videoclip e tanto calore ed entusiasmo in concerti ogni volta incredibilmente intensi.

SELTON. Un gruppo beat che sbarca in prima serata nel varietà del sabato sera, pronto a provare gli ingranaggi del pop italiano e ad affrontarne la metrica linguistica. Una cartolina in elegante bianco e nero, proveniente magari dagli anni sessanta del boom economico.
Dopo aver fatto la cosiddetta gavetta a Barcellona, ed essere stati scoperti da Fabio Volo (che li scelse come band di studio del suo Italo Spagnolo su MTV), si aprì per questi quattro ragazzi la prospettiva di trovare nuovi stimoli. Sbarcati in Italia per scommessa, e senza timori reverenziali nell’affrontare il repertorio musicale italiano con la spregiudicatezza dei loro anni e con indiscutibile talento musicale, arrivarono al folgorante debutto discografico di BANANA A MILANESA (edito da Barlumen Records, alla cui registrazione parteciparono Enzo Jannacci e Cochi e Renato, quasi a consacrarli come propri cosmopoliti eredi) e oltre 150 concerti, diventando un piccolo fenomeno di culto e partecipando così ai più noti show radiofonici e televisivi delle reti nazionali (RAI, MEDIASET, LA7, MTV).

IN AVANTI. Ora i nostri si concedono il salto, in lungo. Registrato da Tommaso Colliva (il quinto uomo dei Calibro 35, nonchè produttore di fama internazionale che ha curato dischi per Franz Ferdinand e Muse, tra gli altri) e Massimo Martellotta (chitarrista di Calibro 35). Uno dei nostri migliori cantautori Dente li ha assistiti nell’adattamento dei testi in italiano (concepiti nell’idioma originale portoghese), dando così un impatto superlativo agli incastri vocali che hanno fatto ad oggi la fortuna della band. Ci sono i colori del sixties sound, la coralità tipica della west coast americana e le ovvie reminiscenze samba e tropicaliste nella musica dei Selton.
E’ una musica affascinante nella sua leggerezza, sofisticata nella scrittura, puntuale nel mettere in circolo le pi disparate influenze. E’ un’estate perenne, sottile, che si sprigiona nelle performance coinvolgenti e divertenti della band. Chi li ha visti sul palco di certo non li dimentica.

FILM. Ultimamente i quattro di Porto Alegre ne hanno combinata unaltra delle loro: dopo aver fatto innamorare della loro impareggiabile verve vecchie volpi come Cochi e Renato ed Enzo Jannacci, aver lavorato con i migliori rappresentanti della scena indie-alternative italiana, aver collezionato, in poco pi di 3 anni della loro permanenza in Italia, pi di 200 date in tutta Italia, decine di apparizioni televisive e radiofoniche, recensioni e articoli su tutti i magazine e quotidiani, si permettono il lusso di debuttare sul grande schermo con il film fenomeno di costume e campione dincassi degli ultimi 10 anni, I SOLITI IDIOTI, dove oltre a comparire in uno spezzone del film, partecipano anche alla colonna sonora.

DUETTI. Ma non finisce qui: la collaborazione e lamicizia con Francesco Mandelli e Fabrizio Bigio prosegue con la pubblicazione di un Christmas Ep, IL SOLITO NATALE, in cui i Selton duettano con i personaggi resi famosi dalla serie televisiva di Mtv: unirresistibile e dissacrante modo con cui festeggiare il prossimo Natale che è sttato presentato l’8 dicembre nella trasmissione CATERPILLAR di RADIO RAI 2.

Concerto ore 23

Ti potrebbe interessare anche...