Santarcangelo incontra il filosofo Jean-Luc Nancy: memoria, democrazia e libertà

Santarcangelo incontra il filosofo Jean-Luc Nancy: memoria, democrazia e libertà
Nancy

SANTARCANGELO DI ROMAGNA. Giovedì 26 gennaio la biblioteca Baldini di Santarcangelo propone un appuntamento di grande spessore culturale. Il filosofo Jean-Luc Nancy, infatti, sarà collegato via Skype dalla Francia per un colloquio con i partecipanti al corso di Roberto Borghesi “L’apprendista filosofo”, che si conclude con questo incontro. Appuntamento in biblioteca alle 20,30 con il dibattito intitolato “Memoria di democrazia, libertà e decostruzione. Fare filosofia in compagnia di Jean-Luc Nancy”.

MEMORIA. Gli incontri de “L’apprendista filosofo” si sono svolti in biblioteca a partire dal mese di ottobre con l’obiettivo di “fare filosofia” insieme partendo dai testi di Jean-luc Nancy, uno dei massimi filosofi viventi. Grazie alla disponibilità di Nancy stesso, è stato programmato un colloquio con il filosofo francese durante il quale i partecipanti al corso potranno sottoporgli alcune domande e riflessioni scaturite durante gli incontri degli “apprendisti filosofi”. La serata, coordinata da Roberto Borghesi, introduce il tema della memoria, aprendo di fatto le celebrazioni previste a Santarcangelo in occasione della Giornata della Memoria. L’ingresso all’incontro è libero e aperto anche a chi non ha partecipato al corso “L’apprendista filosofo”. Per informazioni è possibile contattare la Biblioteca Baldini ai numeri 0541/356.299 e 0541/624.270, oppure via mail all’indirizzo biblioteca@comune.santarcangelo.rn.it.

Roberto Borghesi, coordinatore del gruppo e conduttore della serata, presenta così il filosofo francese: “Jean-Luc Nancy è un amico, un grande amico. Ha il dono di fare avvicinare alla filosofia chiunque non la pratichi di professione. È stato per decenni professore a Strasburgo, nella cui Università, insieme a Phlippe Lacoue-Labarthe, ha introdotto il metodo della decostruzione messo a punto da Jacques Derrida, di cui è stato un grande amico, compagno di pensiero e di lotta nel campo della riflessione. Come tutti i decostruzionisti ha scritto molti libri sui numerosi temi che toccano il fare delle persone: la filosofia, innanzitutto, ma anche la musica, il teatro, l’immagine nelle sue molteplici applicazioni, il corpo, l’anima, la politica, l’etica, la libertà, la democrazia, l’adorazione. Per comunicare il suo pensiero non rinuncia ai mezzi che la tecnologia mette a disposizione, dal video al computer fino al fumetto”.

27 GENNAIO. Il giorno successivo, venerdì 27 gennaio, è la Giornata della Memoria per le vittime della Shoah. Anche Santarcangelo partecipa alle celebrazioni e alle riflessioni che questa ricorrenza porta con sé: l’appuntamento è con l’incontro “Identità e razzismo – riflessioni sui valori e sulle negazioni”, che si terrà al Lavatoio alle ore 21. I presenti avranno la possibilità di interrogarsi su quale sarà il futuro del nostro Paese, tra nuovi razzismi e nuove cittadinanze, e sull’identità che avremo così come su quella da cui proveniamo. Tre gli ospiti della serata: il sindaco di Santarcangelo Mauro Morri interverrà in rappresentanza del primo Comune della Provincia di Rimini ad aver aderito alla campagna “L’Italia sono anch’io” per il conferimento dei diritti di cittadinanza e voto alle persone di origine straniera. Iefte Manzotti, storico e studioso dei movimenti resistenziali europei nonché collaboratore del Museo Cervi di Reggio Emilia, illustrerà “Il razzismo come sconfitta dell’umanità”. L’attore Ivano Marescotti, invece, rifletterà su “L’identità romagnola; i pericoli di una risorsa culturale che può facilmente diventare un limite, una chiusura, un velato razzismo”.

Promotori della serata sono l’Anpi Santarcangelo (che in occasione della Giornata della Memoria organizza anche un incontro per le scuole medie al Supercinema in collaborazione con Iefte Manzotti), il comitato “L’Italia sono anch’io” di Rimini e l’associazione culturale Ampiamente, con il patrocinio del Comune di Santarcangelo di Romagna. L’ingresso all’incontro è gratuito.

Ti potrebbe interessare anche...