Riccione. Non calare mai il sipario sulle vittime dell’Olocausto.

Riccione. Non calare mai il sipario sulle vittime dell’Olocausto.
Campi di concentramento di Auschwitz e Birkenau. Giorno della memoria, Shoah. Immagine di repertorio

RICCIONE & GIORNATA DELLA MEMORIA. Nell’ambito della Giornata nazionale della Memoria in ricordo delle vittime dell’Olocausto, l’assessorato alla Cultura del comune di Riccione propone agli studenti delle scuole medie e superiori cittadine la visione del film ‘La chiave di Sara’, che ricostruisce gli avvenimenti degli ebrei parigini che nel 1942 vennero concentrati al velodromo d’Hiver per poi essere deportati nei campi di concentramento.

Per dar modo a tutti gli studenti di assistere alla proiezione, il film verrà proiettato al CinePalace di Riccione in diversi matinée nel corso delle prossime due settimane. La pellicola è già stata presentata nei giorni scorsi al pubblico serale e agli insegnanti.
Altro importante appuntamento è in programma per giovedì 2 febbraio alle ore 21,15 al Teatro del Mare, dove, nell’ambito della stagione teatrale sarà presentato lo spettacolo ‘Amore senza vocabolario. Racconti dal Lager 1943-1945′ , reading teatrale della compagnia Fratelli di Taglia con paint performing art di Massimo Modula e musica dal vivo dei Baiafonda dall’omonimo libro di Luigi Maria (Gino) Pagliarani. In scena le parole degli attori Daniele Dainelli, nipote di Pagliarani, e Patrizia Signorini fanno rivivere la drammatica esperienza dell’autore nei lager nazisti, il ricordo delle umiliazioni inflitte dai soldati tedeschi, la dura sopravvivenza fatta di piccoli espedienti quotidiani, la speranza e in particolare l’amore nato da un gioco di sguardi, rapito, inseguito e mai raggiunto.

Informazioni: Assessorato alla cultura, tel 0541 426032

Ti potrebbe interessare anche...