Allarme protesi d’anca difettose. Ausl Ravenna e Forlì rassicurano: mai usate le DePuy

Allarme protesi d’anca difettose. Ausl Ravenna e Forlì rassicurano: mai usate le DePuy
Allarme protesi anca difettose (foto di repertorio)

RAVENNA & FORLI’. E’ allarme protesi d’anca, dopo il servizio di ‘Striscia la notizia’ sulle protesi difettose. Le Ausl di Ravenna e Forlì rassicurano comunicando di non aver mai acquistato o utilizzato protesi per l’anca della ditta DePuY.
Riportiamo le due comunicazioni pervenute in redazione:

RAVENNA. Mai utilizzate protesi dell’anca prodotte dall’Azienda DePuy

A seguito delle numerose telefonate ricevute dai cittadini, dopo il servizio della trasmissione televisiva “Striscia la notizia”sulle protesi d’anca prodotte dalla ditta DePuY, l’Ausl di Ravenna informa i cittadini che non ha mai acquistato né utilizzato all’interno delle ortopedie dei propri presidi ospedalieri, protesi dell’anca prodotte da tale ditta.

FORLI’. L’Ausl di Forlì non ha mai acquistato né utilizzato le protesi d’anca prodotte dalla DePuy

Viste le numerose telefonate ricevute a seguito del servizio della trasmissione televisiva “Striscia la Notizia” sulle protesi d’anca prodotte dalla ditta DePuy, l’Azienda Usl di Forlì intende rassicurare tutti coloro che si sono sottoposti a impianti di protesi d’anca all’ospedale “Morgagni-Pierantoni” di Forlì, precisando che tali protesi non sono mai state acquistate né utilizzate nel presidio ospedaliero forlivese.

Ti potrebbe interessare anche...