Causa neve, a Santarcangelo e Verucchio scuole chiuse fino al 9 febbraio compreso

Causa neve, a Santarcangelo e Verucchio scuole chiuse fino al 9 febbraio compreso
neve in strada (foto di repertorio)

SANTARCANGELO & VERUCCHIO. Come concordato e stabilito dal sindaco di Santarcangelo Mauro Morri e dal sindaco di Verucchio Giorgio Pruccoli, a Santarcangelo e a Verucchio tutte le scuole rimarranno chiuse fino a giovedì 9 febbraio compreso, mentre il personale Ata e di segreteria rientrerà in servizio proprio giovedì 9 al fine consentire la corretta riapertura dei plessi prevista per venerdì 10 febbraio.
Visto l’allarme meteo della Protezione Civile secondo cui sono previste ulteriori nevicate che dovrebbero esaurirsi solo nella mattinata di mercoledì, i sindaci di Santarcangelo e Verucchio hanno deciso di prolungare la chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado per altri tre giorni. La decisione è stata presa per garantire in primo luogo la sicurezza degli alunni e delle loro famiglie, nonché della circolazione stradale, e per consentire – nelle giornate di mercoledì e giovedì – la verifica delle condizioni interne dei plessi scolastici, lo sgombero degli accumuli di neve nelle aree esterne agli accessi e la verifica generale dell’impiantistica.

LAVORI IN CORSO PER LA VIABILITA’. “Intanto a Santarcangelo – dichiara il sindaco Mauro Morri – tutti i mezzi a disposizione continuano ad operare senza sosta e tale sforzo ha permesso di garantire la percorribilità lungo tutte le strade comunali. Il programma per la giornata di oggi prevede il completamento dello sgombero neve dalle aree e dai parcheggi pubblici, soprattutto nel centro storico, dove permane il problema legato ad un ingente accumulo di neve”. “E’ per tale motivo – prosegue il sindaco – che i mezzi al lavoro hanno già iniziato a trasportare tali accumuli presso l’area Campana. Obiettivo principale resta infatti lo spargimento di sale per prevenire la formazione di ghiaccio lungo strade e parcheggi dato che le previsioni indicano le temperature in ulteriore diminuzione”.

DIVIETO ACCESSO AL CIMITERO. Sempre per motivi legati alla pubblica incolumità dovuti alla formazione di ghiaccio l’Amministrazione comunale di Santarcangelo ha inoltre previsto il divieto di accesso al pubblico ai cimiteri del capoluogo e delle frazioni da oggi, lunedì 6 febbraio fino a data da destinarsi, a seconda dell’evolversi delle condizioni meteo. La camera mortuaria presso il cimitero del capoluogo resterà comunque regolarmente aperta e funzionante al fine di garantire i servizi cimiteriali essenziali. Eventuali segnalazioni o richieste di informazioni dovranno pervenire agli uffici cimiteriali del Comune che resteranno aperti al pubblico dal lunedì al sabato dalle 7,30 alle 13 (tel. 0541/356.264 – fax 0541/624.972 – anagrafe@comune.santarcangelo.rn.it). Il ritorno alla normalità verrà prontamente segnalato sul sito web del Comune e presso le strutture cimiteriali.

Per segnalazioni e richieste di intervento, i cittadini di Santarcangelo possono far riferimento all’Ufficio relazioni con il pubblico allo 0541/356.356 (aperto dal lunedì al sabato dalle 8 alle 13) oppure al Comando della Polizia Municipale allo 0541/356.361.

Ti potrebbe interessare anche...