Sperimentazione sugli animali. Lombardia anti Green Hill? Presentato progetto di legge

Sperimentazione sugli animali. Lombardia anti Green Hill? Presentato progetto di legge
Enpa, campagna protezione animali (foto di repertorio)

PROTEZIONE ANIMALI. E’ stato presentato un progetto di legge regionale in Lombardia che vieta l’allevamento di cani, gatti e primati destinati alla sperimentazione sul territorio lombardo. L’Ente Nazionale Protezione Animali esprime soddisfazione verso questo progetto che si pone in sintonia con l’approvazione – avvenuta nei giorni scorsi – dell’articolo 16 della legge Comunitaria.

CAMBIAMENTO. Sta dunque emergendo un contesto di forte cambiamento – ed era ora! – nel nostro Paese che si sta sempre più muovendo verso la riduzione del danno per gli animali utilizzati nei laboratori.

VERSO LA FINE DELLA SPERIMENTAZIONE? In tanti si augurano che questo cammino – in un futuro non lontano – arrivi alla meta della fine dell’uso di animali nella sperimentazione. Naturalmente l’Enpa è fortemente contraria all’utilizzo degli animali nella sperimentazione, come si legge nel sito ufficiale dell’Ente: “la sperimentazione sugli animali è un metodo mai validato che nel corso degli anni si è dimostrato non soltanto crudele, per le terribili sofferenze inflitte a milioni di esseri senzienti, ma anche inutile ai fini del progresso della ricerca medica e dannoso per la salute dell’uomo. Per questo faremo il possibile per sottrarre gli animali a questa pratica atroce“. Una posizione condivisa da milioni di persone che da tempo inorridiscono di fronte alla sofferenza di tanti animali – spesso visibile nelle migliaia di immagini presenti in rete – e che sperano con tutto il cuore che questa sperimentazione arrivi alla parola ‘fine’. Intanto, c’è sollievo per questo passo avanti che l’Italia sta facendo, e si pensa a Green Hill e alla sua (forse imminente) chiusura.
Il sito dell’Enpa, per chi volesse conoscere meglio l’Ente e le sue iniziative è www.enpa.it .

Ti potrebbe interessare anche...