Cronache dal divano. La Juve ‘chiama’ e il Milan ‘risponde’.

Cronache dal divano. La Juve ‘chiama’ e il Milan ‘risponde’.
Partita Cesena - Milan, Campionato serie A, Calcio.

LE CRONACHE DAL DIVANO. Un evento. L’avere abbandonato, per un intero pomeriggio il divano, e l’essersi recato ( dopo almeno un anno) di nuovo allo stadio, zeppo di gente, animato di voci e di colori, e con i primi sentori di una primavera che tarderà ( forse) ancora qualche settimana, ma che stanno  sciogliendo i cumuli sporchi della storica nevicata della prima parte di questo ( terribile)  febbraio bisestile, sì, è stato un evento.

Un evento. L’ accogliente ‘bombonera’ nel cuore  di Cesena, ha visto infatti un pomeriggio denso di gente, come solo gli appuntamenti con le grandi squadre sanno raccogliere. La grande squadra è stata il Milan, reduce dal rilancio in campionato in quel di Udine e dal ritorno in grande stile in Europa con l’Arsenal. Due risultati, questi, che puzzano tanto d’ un nuovo en plein calcistico, per i rossoneri ovviamente, in Italia e in Champions, come ai vecchi tempi.

 LA PARTITA. La cronaca dell’incontro ha registrato ( di interessante) quattro gol. Solo quattro gol. Perché in realtà, per il resto, s’è trattato d’un ( piacevole) monologo, genere di moda in questi giorni su altre platee, ma non più nel calcio. Il monologo del Milan, ovviamente, sia pure rimaneggiato, o meglio orfano di gente come Ibra, Boa, Pato, Nesta, ma che ( nonostante tutto) ha lasciato poco o niente ai bianconeri. Tre i goleador del Milan: Muntari ( al suo esordio, con la ‘prima squadra’ di Milano), Emanuelson e Robinio; uno, per contro, quello del Cesena: di Daniel, che ha sorpreso un Abbiati ( forse) sopra pensiero.

Tra i protagonisti in maglia rossonera: Robinio, Emanuelson, Muntari ( per citarne tre); ma non Nocerino, oggi un po’ troppo circoscritto, scolastico, forse a causa dei postumi dello ‘schiaffetto’ di quel ‘gaglioffo’ di Aronica.

Inutile, poi,  indugiare sugli avversari del Milan. I cui tifosi stanno perdendo la pazienza.  ’Adesso basta: le scuse sono finite! Noi tifiamo, voi vincete le partite’  ha scritto la Curva. Con un tono che comincia a suonare come un ultimatum per l’entourage di Campedelli.

E se la Juve del conte Dracula ( con il Catania) ha ‘gridato’ forte d’essere sul pezzo, il Milan di Allegri ha risposto di non temere duelli, giostre o quintane di sorta. Per cui il confronto diretto, quello di sabato prossimo, ora sì atteso da mezzo mondo, potrà alzare il velario sulla predestinata al titolo di campione d’Italia.

LE CIFRE DEL MANUZZI. Campionato serie A: 24esima giornata- Cesena – Milan (stadio D. Manuzzi): abbonati: 12.114; spettatori: 7.907; totale spettatori: 20.021. Quota gara: 188.037,47; incasso: 232.872,00: totale incasso: 420.909,47.

LE ALTRE PARTITE. E se sul ponte della barca Inter ‘oggi sventola Bandiera bianca’, su quella del Napoli è tornato invece l’entusiasmo di inizio anno. Riaffiora intanto la Roma, mentre ha avuto un esito clamoroso Palermo- Lazio ( 5-1) e un’altra frenata dell’ Udinese ( O-O) . Due risultati, comunque, che lasciano stazionario l’agguerrito mosaico delle pretendenti ai posti di Champions e Uefa.

LE PARTITE ( 24°) ( anticipi venerdì 17) Fiorentina- Napoli 0-3; Inter-Bologna 0-3; ( sabato 18, ore 20,45) Juventus- Catania 3-1; Lecce- Siena 3-1 ( domenica, ore 12,30); (domenica 19, ore 15) Cesena-Milan 1-3,Genoa-Chievo 0-1, Novara-Atalanta 0-0, Roma-Parma 1-0; ( domenica, ore 20,45) Palermo-Lazio 5-1 e Udinese -Cagliari 0-0.

I RECUPERI. ( martedì 21 febbraio, ore 18,30) Bologna-Fiorentina ( 21°); ( mercoledì 22, ore 18,30) Siena-Catania ( 21°); ( mercoledì 7 marzo, ore 18,30) Cesena-Catania (22°), Bologna-Juventus ( 23°) e Parma-Fiorentina ( 23°).

I MARCATORI. 17 reti, Di Natale ( Udinese); 15 reti, Ibra ( Milan), Cavani ( Napoli).

Ro.Va.

 

Guarda i nostri video e la photo gallery!
Video: guarda il goal di Emanuelson.Partita Cesena – Milan, Campionato serie A, Calcio.Secondo goal del Milan.

Cesena – Milan, Campionato serie A, Calcio. Intervista a Galliani

Ti potrebbe interessare anche...