Cesenatico & Infanzia. Parte il progetto ‘ Con un libro … mi libro’.

Cesenatico & Infanzia. Parte il progetto ‘ Con un libro … mi libro’.
Aula scuola per l' infanzia ( immagine di repertorio) 7

I DIRITTI DEI BAMBINI E DELLE BAMBINE. La direzione didattica del Primo circolo di Cesenatico, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Cesenatico, nell’ambito delle iniziative connesse al progetto ‘Con un libro…mi libro’ e alla Giornata della memoria, ha promosso l’iniziativa  dal titolo I diritti delle Bambine e dei Bambini per parole, immagini e suoni  aperto a genitori ed educatori.
Già programmata per il 2 febbraio e rinviata a causa della neve, la manifestazione si terrà mercoledì 22 febbraio 2012, alle ore 16,30, presso la Sala dei convegni del Museo della Marineria, a Cesenatico.
IN DUE MOMENTI. Due momenti caratterizzeranno l’incontro: una mostra su come raccontare a bambini e adolescenti la Convenzione Internazionale sui Diritti dell’Infanzia con l’aiuto della letteratura per ragazzi; un convegno dal titolo ‘Libri e diritti dialogano fra loro’ in cui, dopo l’Introduzione a cura della docente referente del progetto Carla Pagliarani, si alternerà la lettura di brani tratti dalla letteratura per ragazzi da parte della bibliotecaria/animatrice Francesca Scagliarini a intermezzi musicali dedicati ai Diritti dell’Infanzia e alla Giornata della memoria proposti dalla dirigente scolastica Maria Stella Grandi.
Il nostro lavoro di seminatori di briciole per nutrire l’amore verso la lettura – affermano le docenti Carla Paglierani e Gabriella Gaspari – ha ormai radici profonde: quest’anno è il decimo! Il decimo anno di impegno e di ricerca per presentare ai bambini i libri e dare loro sempre nuovi stimoli. Nei dieci anni trascorsi il nostro Progetto “Con un libro… mi libro” ha assunto ogni volta un aspetto diverso, perché i bambini sono i nostri esigenti e curiosissimi fruitori; vogliono vivere sempre nuove esperienze nel campo della lettura.
Il percorso didattico che le sezioni e le classi hanno sviluppato e svilupperanno nel corso di quest’anno è incentrato sulla Convenzione internazionale sui diritti dell’Infanzia.
Nel 1924 con la Dichiarazione di Ginevra, la quinta Assemblea generale della Società delle Nazioni approva un documento in cinque punti dove per la prima volta si fa riferimento ai ‘Diritti del bambino‘ in quanto tale, anche se comunque il bambino è percepito come destinatario passivo di diritti. La stesura della Dichiarazione è conseguenza degli eventi drammatici dell’inizio del ’900, in particolar modo la I Guerra mondiale. Nel 1948 da tale documento si sviluppa una Dichiarazione in sette punti adottata dall’Organizzazione delle Nazioni Unite(ONU). In seguito, il 20 Novembre 1959, viene promulgata dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite la Dichiarazione in vigore oggi, cioè la Dichiarazione dei Diritti del Fanciullo. I temi sui quali si sono sviluppate tutte queste dichiarazioni sono la necessità ed il diritto del bambino di ricevere protezione e cura.
Attraverso alcuni brani musicali -completa la dirigente scolastica Maria Stella Grandi – si vuole anche ricordare l’Olocausto, chiedendosi come hanno potuto vivere quella tragedia i bambini, “quali segnali hanno colto i loro occhi, con quali colori hanno dipinto l’angoscia, quali sono stati i colori della memoria, i silenzi del disprezzo, le urla nel gelo della solitudine, come hanno mosso e muovono le labbra i bambini della Shoah e di tutte le altre guerre”.
IL GRAZIE DEGLI ORGANIZZATORI. Intanto, gli organizzatori ringraziano  per la collaborazione la Libreria Mondadori di Cesenatico che ha messo a disposizione i volumi selezionati dal catalogo ‘Mondo fa rima con noi’ , l’Amministrazione Comunale di Cesenatico, e il presidente della BCC di Sala di Cesenatico Patrizio Vincenzi che finanzia da dieci anni il progetto ‘Con un libro … mi libro‘.

Ti potrebbe interessare anche...