Iran. Sul nucleare nessun accordo. Resta però il sospetto delle armi nucleari.

Iran. Sul nucleare nessun accordo. Resta però il sospetto delle armi nucleari.
Nucleare in Iran (foto di repertorio)

MONDO & IRAN. Non arrivano segnali positivi dall’Iran dopo la visita, la seconda in un mese, di alcuni esperti dell’Agenzia internazionale per l’energia atomica. ”Intensi sforzi sono stati fatti per la messa a punto di un documento che permetta la chiarificazione delle questioni in sospeso, in particolare quelle relative alle possibili implicazioni militari del nucleare iraniano, ma non è stato raggiunto alcun accordo”. Sono le parole del comunicato dell’ Aiea. Viene dunque annunciato il mancato raggiungimento di un accordo e la mancanza di passi avanti nei colloqui con l’Iran sul programma nucleare della Repubblica islamica.

Il direttore generale dell’Aiea,  il giapponese Yukiya Amano, ha dichiarato: ”ci siamo impegnati con spirito costruttivo, ma purtroppo non è servito”. L’Aiea fa sapere che Teheran si è anche rifiutata di permettere agli ispettori l’ingresso al sito nucleare di Parchin, che si trova in una base militare. Delusione dunque per chi si aspettava qualche progresso nei rapporti con l’Iran sull’argomento nucleare. L’Iran continua a sostenere che utilizza il nucleare solo per l’energia elettrica ma, contemporaneamente, vieta l’accesso degli ispettori a Parchin, facendo crescere la preoccupazione  e il sospetto che siano in costruzione armi nucleari.

Ti potrebbe interessare anche...