Grazie Omar: ha salvato la nonna disabile e tre anziani dal naufragio della Concordia.

Grazie Omar: ha salvato la nonna disabile e tre anziani dal naufragio della Concordia.
Omar Brolli (foto tratta da www.rsvn.it))

RIMINI & SOLIDARIETA’. Solidarietà verso i più deboli nei momenti di crisi, questo il messaggio del sindaco Andrea Gnassi in occasione dell’incontro dal titolo Gnadentod. La “morte pietosa” delle persone con disabilità nella Germania Nazista.

UN OMAGGIO A OMAR. Il momento formativo è stato anche l’occasione per consegnare un omaggio allo studente Omar Brolli che si è distinto nel naufragio della Concordia mettendo in salvo tre anziani oltre alla nonna disabile. Il viaggio, organizzato da un anno, era l’occasione per festeggiare proprio le nozze d’oro dei nonni Lilly e Ugo, sulla Concordia erano saliti in 14 della famiglia. “Forse non è un caso che Omar si sia iscritto proprio a questo seminario confermando in qualche modo l’interesse e la sensibilità verso il valore della vita umana e i più deboli, qualità con le quali si è distinto in occasione di quella catastrofe”, ha detto il sindaco Gnassi.

Al diciannovenne di Misano Adriatico, che frequenta la VA Istituto Tecnico Statale per Geometri “O. Belluzzi” di Rimini, il sindaco ha consegnato la riproduzione del suo segno zodiacale tratto dalla Cappella dei Pianeti del Tempio Malatestiano.

EDUCAZIONE ALLA MEMORIA. L’incontro, la cui relatrice – insieme a Laura Fontana, Responsabile del Progetto di Educazione alla Memoria – è la signora Silvia Cutrera, Presidente dell’AVI (Agenzia per la vita indipendente) Onlus di Roma, fa parte del seminario di formazione per studenti Come si diventa Razzisti? Scienza, potere e barbarie sotto il Terzo Reich, organizzato dall’Amministrazione Comunale di Rimini nell’ambito del Progetto di Educazione alla Memoria – anno scolastico 2011-2012. L’obiettivo del seminario è quello di stimolare una riflessione sulla responsabilità individuale e sulla capacità di compiere scelte consapevoli, con l’ambizione di promuovere nei giovani la costruzione di una coscienza etica e politica fondata sul valore della vita umana e dei principi democratici.

Ti potrebbe interessare anche...