Il Marzo delle donne accende i riflettori su giochi letterari, poesie, arte al femminile.

Il Marzo delle donne accende i riflettori su giochi letterari, poesie, arte al femminile.
Marie Curie. Immagine di repertorio

CESENA. Entra nel vivo il Marzo delle donne, ciclo di iniziative messo a punto  in vista della Festa della Donna.

Tre gli appuntamenti in programma per sabato 3 marzo.

“Il freddo dentro”: poesie di Andrea Foschi all’Ex Pescheria
Alle ore 17, nella Galleria Ex Pescheria (che fino all’11 marzo ospita la personale delle artiste cesenati Stefania Albertini ed Elisabetta Venturi) Giovanni Maroni presenterà “Il freddo dentro”, volume di poesie di Andrea Foschi, alla presenza dell’autore.
Architetto di professione, ma animato da una forte passione per la poesia, Andrea Foschi ha al suo attivo varie pubblicazioni ed ha ricevuto numerosi riconoscimenti per la sua attività letteraria.

“Panzer prepotente vita”, mostra fotografica al San Biagio
Sempre alle ore 17, nel foyer del cinema San Biagio, sarà inaugurata la mostra “Panzer prepotente vita” della fotografa Angela Gazzoni.
Cesenate di nascita, ma cosmopolita di formazione (ha studiato al British Film Institute e ha vissuto e lavorato in Gran Bretagna, Germania, Nuova Zelanda, Russia), l’artista con questo progetto ha voluto sviluppare una riflessione sull’irruente vigore della vita che si sta formando, la trasfigurazione della donna, non tanto nella forma, quanto nell’acquisizione di una visione nuova del mondo, da una dimensione percepita per la prima volta. Il soggetto delle immagini è il volere della creatura, un esserino tanto piccolo ma travolgente quanto un panzer, che irrompe nella vita della donna che lo porta in grembo e quasi la ‘manovra’ fin dai primi mesi di gestazione

“Vanvere”: giochi di parole e letteratura nella galleria del Palazzo del Ridotto
Chi ha amato Queneau e Calvino non deve perdere l’appuntamento delle ore 18, alla Galleria d’arte del Palazzo del Ridotto, quando si parlerà di divertimenti letterari, poesie paradossali, etimologie fantastiche prendendo spunto dal libro “Vanvere. Parodie, giochi letterari, invenzioni di parole” curato da Monica Longobardi, docente di Filologia Romanza all’Università di Ferrara; voce recitante Mauro Sucich.
L’incontro inaugura il ciclo “Femminile plurale”, che mette in programma in galleria 4 eventi culturali nei sabati di marzo.
Il ciclo è collegato alla mostra “Tramareterre” che espone le opere della ceramista Lena Papadaki e che rimarrà allestita nella Galleria del Palazzo del Ridotto fino al 25 marzo.

Omaggio a Marie Curie nel Salone del Palazzo Comunale
Nel salone del Palazzo Comunale è possibile visitare, fino al 30 marzo, una mostra fotografica e documentaria che ripercorre la vita e le scoperte di una delle più grandi scienziate dell’età moderna: Maria Sklodowska Curie, pioniera degli studi sulla radioattività e unica donna ad avere vinto il premio Nobel due volte, e in due settori differenti (fisica e chimica). L’iniziativa è realizzata in collaborazione con l’Associazione Polonia. Collegata a questa esposizione una conversazione scientifica sul tema “Effetti e applicazioni della radioattività naturale nella vita quotidiana” a cura di Enrico di Russo, che si terrà lunedì 19 marzo alle ore 17 nella Sala Rossa del centro San Biagio e sarà replicata per le scuole nella mattinata del 21 marzo.

Ti potrebbe interessare anche...