Signore di Romagna: leonesse, dame, amanti e guerriere. Ce ne parla Marco Viroli.

Signore di Romagna: leonesse, dame, amanti e guerriere. Ce ne parla Marco Viroli.
Signore di Romagna. Le altre leonesse. (Immagine di copertina, di repertorio)

CERVIA. E’ in programma lunedì 5 marzo 2012, con ritrovo alle ore 19,30, il secondo di 6 incontri culturali denominati “A CENA CON L’AUTORE”, in calendario nel ristorante della Casa delle Aie di Cervia. Verrà presentato il libro di Marco Viroli:SIGNORE DI ROMAGNA. LE ALTRE LEONESSE. Dame, amanti e guerriere nelle corti romagnole”. Parteciperà l’autore.

L’INCONTRO. Introdurrà l’incontro Gabriele Zelli, appassionato cultore di storia e tradizioni romagnole. L’iniziativa è promossa dall’Associazione Culturale Casa delle Aie Cervia in collaborazione con la gestione del ristorante. La presentazione del libro è abbinata ad un momento conviviale, con possibilità di degustare due menu differenziati da 15 e 20 euro, che comprendono alcune specialità della tradizione gastronomica romagnola. L’incontro è in programma in un’apposita sala del ristorante. Le iniziative di A cena con l’autore sono coordinate da Renato Lombardi e ad esse intervengono autori che hanno dato e danno un contributo importante per valorizzare la storia, la cultura, i personaggi e le tradizioni di Cervia e della Romagna. La partecipazione agli incontri è libera. Per informazioni ci si può rivolgere al numero di telefono:338-3791838.

IL LIBRO. Il libro di Marco Viroli: “SIGNORE DI ROMAGNA. LE ALTRE LEONESSE. Dame, amanti e guerriere nelle corti romagnole” (Casa Editrice Il Ponte Vecchio di Cesena) tratta di 12 donne che hanno fatto la storia di Romagna: Francesca Da Polenta, Orabile di Gaggiolo, Cia degli Ordelaffi, Parisina Malatesta, Violante Malatesta, Isotta degli Atti, Vannetta de’ Toschi, Caterina Rangoni, Barbara Manfredi, Lucrezia Pico della Mirandola, Marsibilia Pia Manfredi, Cassandra Pavoni. Già autore di “Caterina Sforza, leonessa di Romagna”, accolto con grande favore, Marco Viroli propone qui le vicende straordinarie delle figure di donna che, presso le corti romagnole, si fecero protagoniste di una storia insieme splendida e sanguinaria.
Passano così nel libro:
– gli amori tragici di figure immortali come Francesca da Rimini e Parisina Malatesta;
– i tradimenti finiti nel sangue, nei quali le donne furono ora vittime (come la dolente figura di Barbara Manfredi alla corte degli Ordelaffi), ora implacabili congiurate (come Francesca Bentivoglio alla corte dei Manfredi);
– gli eroismi di Signore entrate nel mito, capaci di ergersi al modo di impavide guerriere, come nel caso di Cia degli Ordelaffi, eroina sopra le mura della rocca di Cesena, o di Diamante Torelli, eroica guerriera in difesa delle mura faentine strette d’assedio dal duca Valentino;
– le raffinate figure di Isotta degli Atti e di Violante Malatesta, virtuosa e fin sfuggente nella sua pietas cristiana, testimoni e forse ispiratrici dei due capolavori del Rinascimento romagnolo: il Tempio Malatestiano di Rimini e l’aurea Biblioteca Malatestiana di Cesena, “memoria del mondo”.
E poi, ancora, Orabile di Giaggiolo, Vannetta de’ Toschi, Caterina Rangoni, Lucrezia Pico della Mirandola, Marsibilia Pio, Cassandra Pavoni: una galleria di figure affascinanti e insieme le complesse vicende delle signorie romagnole: insomma, la celebre terzina di Dante fatta storia e figura, in un libro denso di fatti e di sorprese: “Le donne e’ cavalier, li affanni e li agi / che ne ’nvogliava amore e cortesia / là dove i cuor son fatti sì malvagi» [Dante, Purgatorio, XIV, 109-111].

MARCO VIROLI (Forlì, 1961) laureato a Bologna in Economia, appassionato di storia antica e rinascimentale, è co-fondatore dell’associazione culturale Poliedrica. Operatore culturale, poeta e divulgatore storico, è autore di tre raccolte di poesie, di Caterina Sforza, leonessa di Romagna (2008), di Signore di Romagna. Le altre leonesse (2010) e di I Bentivoglio. Signori di Bologna..
Il suo sito internet è www.marcoviroli.com .

Ti potrebbe interessare anche...