Emilia Romagna. Rimini: aiuto alle famiglie numerose con la Family card.

Emilia Romagna. Rimini: aiuto alle famiglie numerose con la Family card.
bambini (foto di repertorio)

RIMINI & FAMIGLIA. Sono oltre 4.000 le famiglie con tre o più figli residenti nel territorio provinciale. Per offrire loro un sostegno l’assessorato Politiche Sociali della Provincia di Rimini ha promosso il progetto “Family card”, presentato questa mattina dall’assessore provinciale Mario Galasso insieme ai rappresentanti di CONAD e COOP ADRIATICA e alla associazioni di categoria che hanno adetito all’iniziativa: Lega Coop, Confcommercio, Cna e Cia.

FAMILY CARD. L’iniziativa – sviluppata in collaborazione con i Comuni capo distretto e con le Associazioni economiche, con le quali la Provincia ha approvato il Protocollo d’intesa – consiste nella distribuzione di una tessera nominativa alle famiglie residenti nella provincia di Rimini con almeno tre figli a carico e reddito ISEE complessivo non superiore ai 15.000 euro. La card dà diritto ad usufruire di sconti di varia natura per l’acquisto di beni e servizi presso gli esercizi commerciali che aderiscono al progetto.

POVERTA’ & FAMIGLIA. I destinatari interessati potranno ritirare la tessera presso l’Ufficio relazioni con il pubblico del proprio Comune o presso lo Sportello sociale nei Comuni dove presente.
L’idea del progetto nasce dalla constatazione – secondo quanto emerge dai principali osservatori sulle povertà (Osservatorio Caritas – Rapporto sui diritti globali 2010) – che la famiglia risulta essere la principale vittima della povertà e dell’impoverimento, in particolare se il tasso di povertà relativa colpisce mediamente l’11% delle famiglie italiane, la percentuale raggiunge il 16,7% in presenza di 4 figli e il 25,9% nelle famiglie con 5 figli.

POLITICHE DI SOSTEGNO. Per far fronte a questa difficile situazione gli enti locali hanno messo in atto politiche di sostegno alla famiglia differenziate che vanno dai servizi socio-educativi per l’infanzia, ad interventi di supporto alle competenze genitoriali, programmi per l’armonizzazione dei tempi di vita e di lavoro, interventi di contrasto alla povertà ed al rischio di esclusione sociale. Il progetto “Family card” persegue una duplice finalità: offrire un aiuto alla famiglia, ma anche promuovere le imprese in termini di ritorno di immagine ed incentivazione economica, una collaborazione che rappresenta un segnale importante per la promozione della responsabilità sociale d’impresa, un’impresa partecipe ad un patto sociale che miri ad uno sviluppo economico non disgiunto da uno sviluppo sociale diffuso e sostenibile per la persona e per l’ambiente.

Ti potrebbe interessare anche...

2 Commenti

  • bruno re

    mi sembra una presa in giro una famiglia che usufruisce di uno sconto del 10% limite massimo 50 euro in un mese pensateci bene ma non fa ridere anche i polli

    viene publicizzato come aiuto concreto alle famiglie numerose ma mi faccia il piacere…………………………………….

  • bruno re

    1

Inserisci un commento

l'email non verrà visualizzata

opzionale