Pittori della Pescheria vecchia.Tanti corsi. Con disegno e pittura ad olio e non solo.

Pittori della Pescheria vecchia.Tanti corsi. Con disegno e pittura ad olio e non solo.
Pittori Pescheria Vecchia 8

SAVIGNANO s/R & CORSI DI PITTURA. Sono ben 22 gli aspiranti pittori che partecipano ai quattro corsi organizzati a Savignano dall’associazione culturale Pittori della Pescheria Vecchia, nel laboratorio sito in piazza Castello. Corsi che termineranno con la mostra degli allievi che verrà inaugurata il 25 aprile nella sede della Pescheria Vecchia in corso Vendemini e rimarrà allestita fino al 6 maggio. Occasione in cui ogni anno l’Associazione dona il quadro di un socio alla città di Savignano.
Vice presidente dell’associazione è Nereo Castellani pittore di Savignano, tesoriere Davide Minchio di Savignano e segretario Alessandra Spinelli denominata ‘Acquachecanta’ di San Mauro Pascoli. Consiglieri sono: Davide Caprili di Savignano, Ornella Maldini di San Mauro Pascoli ed Edo Urbini di Cesena. Il sodalizio venne fondato 30 anni fa da Giacomo Baccini, il poeta-pittore ultranovantenne scomparso nel novembre 2004, che radunò attorno a sé tutti coloro che a Savignano e nei comuni limitrofi si dilettavano nell’arte della pittura. Oggi l’associazione conta 55 iscritti residenti in tutti i comuni della Valle del Rubicone, Cesena e Rimini; ha una propria sede legale nel Palazzo Vendemini dove c’è la biblioteca comunale e quella operativa in piazza Castello dove paga l’affitto. Quest’anno ha organizzato corsi di disegno e pittura a olio.

Il tutto è sul sito www.pittoripescheriavecchia.com e chi vuole può scrivere alla mail pittoripescheria@gmail.com e su face book c’è il gruppo ‘Pittori Pescheria Vecchia’ che conta 460 membri. Fra i soci onorari contava anche il compianto scultore Ilario Fioravanti.

Perché avete scelto disegno e pittura a olio?
“Avevamo in programma anche acquerello e altro – afferma il presidente Werther Vincenzi –. Però la maggioranza della scelta dei corsisti è stata per disegno e pittura a olio. Negli anni passati abbiamo fatto anche corsi di acquerello, scultura e mosaico”.

Per il prossimo anno i corsi saranno gli stessi o cambieranno?
“Noi proporremo il corso maestro che è pittura a olio, ma ci saranno anche corsi di disegno, scultura e acquerello. Poi tutto dipenderà dalle richieste dei partecipanti ai corsi”.

I vostri corsisti sono tutti principianti?
“Alcuni sono anni che frequentano i nostri corsi affinando ogni anno di più la loro capacità. Altri sono novizi”.

L’età?
“Ci sono alcuni bambini di 7-8 anni che vengono ai corsi pomeridiani accompagnati dai genitori e persone già in pensione ultrasettantenni che trovano nei corsi un passatempo molto piacevole. Ci sono casalinghe e professionisti. Non c’è una categoria che prevale sull’altra. Tutti hanno un comune denominatore: passare qualche ora lontano dal pensiero dei problemi di tutti i giorni, cimentandosi in tentativi e prove artistiche per liberare il loro estro”.

L’associazione Pittori della Pescheria Vecchia organizza solo corsi?
“No. Abbiamo iniziative interne per i 55 soci e altre esterne. Fra quelle interne abbiamo la Festa del Cavalletto che organizziamo ogni anno in febbraio e quest’anno sarà giovedì 16, serata conviviale nella quale i soci si scambiano, in forma anonima, i lavori fra di loro. Poi visite guidate alle varie mostre che sono sul territorio. Fra le esterne la partecipazione alla Festa di Santa Croce a Savignano in Borgo San Rocco con una estemporanea sul ponte romano il 1 maggio; da diversi anni partecipiamo alla iniziativa delle Fattorie aperte” della regione Emilia Romagna presso l’azienda Biofrutta di Savignano dipingendo all’aperto. Saremo presenti alla prossima festa delle associazioni culturali e alla festa dei santi Pietro e Paolo alla Torre pascoliana di San Mauro; in agosto la Festa a Pinarella di Cervia con una estemporanea in notturna; la festa campestre alla sorgente dell’Urgoun e l’ultima dell’annata sarà la Fiera di Santa Lucia in dicembre”.

di Ermanno Pasolini

Ti potrebbe interessare anche...