Pallavolo. Obiettivo Risarcimento VI batte Greenline Viserba Volley.

Pallavolo. Obiettivo Risarcimento VI  batte Greenline Viserba Volley.
Montani (foto Pagliarani)

VISERBA VOLLEY.  Vacilla il trono della regina della classifica sotto i colpi della squadra di casa che ha dato spettacolo al PalaRinaldi di Viserba. Ad ogni modo la squadra vicentina si è meritata la vittoria: Greenline Viserba Volley RN – Obiettivo Risarcimento VI 2-3.

LA CRONACA. Chapeau alla formazione vicentina che ha dimostrato, una volta di più, di avere le carte in regola per ambire alla serie superiore.
Nel primo set, coach Morolli schiera Morolli in regia opposta a Parenti, Masoni e Mengarda schiacciatrici, Argentati e Montani al centro. L’Obiettivo parte subito forte, con le viserbesi che sbagliano molto e faticano a trovare continuità nei fondamentali. 3-8 conducono le ospiti al primo time out tecnico. Poi la Greenline ingrana la marcia giusta e risale punto su punto fino al 13 pari. Da questo momento si lotta alla pari fino al 21-23 quando un attacco vincente ed un muro mettono fine al set in favore dell’Obiettivo.

Avvio bruciante della GreenLine, che parte 5-0 nel secondo set, lasciando interdette le vicentine. Battuta, muro e difesa, fanno la differenza consentendo alle romagnole di portarsi avanti prima 8-2 poi 16-8. Baraldo tenta il doppio cambio sulla diagonale palleggiatore-opposto, ma non sortisce l’effetto sperato ed il Viserba Volle chiude 25-18 con una veloce dietro della Montani.

Nel terzo set, riprende il sopravvento la squadra di Breganze, che mette nuovamente in difficoltà la ricezione avversaria impedendo alla Greenline di essere pericolosa in attacco. Sul 6 -11 Morolli fa entrare Pappacena per Masoni e sul 6-14 cambia in regia, facendo entrare Carnesecchi per Morolli. Ma nulla sembra fermare la corazzata Obiettivo Risarcimento che chiude il set con un perentorio 16-25.
Altra musica nel quarto set, con la GreenLine che sorprende le avversarie forzando molto in battuta e mettendo a segno diversi muri. Le due squadre danno spettacolo con acrobatiche difese e formidabili attacchi. Il Viserba si distacca fino al 9-4, per poi farsi raggiungere sul 9-9. Poi sono le ospiti a passare davanti 11-13. Morolli butta nella mischia Pappacena ed il Viserba passa a condurre 16-14. Continui capovolgimenti di fronte caratterizzano questa frazione di gioco fino alla parità 21-21. La tensione si taglia col coltello, sii lotta su ogni pallone e sul 22-23, l’arbitro fischia un fallo di doppia alla Carnesecchi e consegna nelle mani delle vicentine il primo match ball. Ma le viserbesi non ci stanno, annullano il match ball e con due attacchi ed un muro vincente chiudono a proprio favore per 26-24 il parziale riaprendo l’incontro.

Il quinto set è storia a se. L’obiettivo Risarcimento, si ricorda di essere la capolista e con caparbietà impone il suo gioco portandosi a condurre 5-8. La Marchioron, è inarrestabile in attacco e la regista vicentina non esita a mandarla a segno più volte. Sul 6-10, in una fase concitata del gioco, la panchina della Greenline esagera con le proteste e l’arbitro tira fuori i cartellini. Questo costa un punto alla squadra di casa che da questo momento non riesce più a giocare e subisce gli attacchi delle forti schiacciatrici di Breganze. Non c’è più storia, l’Obiettivo si aggiudica set e partita, tra il tripudio dei suoi tifosi, venuti fin qui per sostenerla. 11-15 il punteggio finale.

Si è vista dell’ottima pallavolo oggi al PalaRinaldi. L’Obiettivo Risarcimento ha dimostrato di meritare il primo posto in classifica e la Greenline, di poter giocare alla pari anche con le formazioni più quotate. MVP per la squadra di casa: Montani. Prossimo impegno, domenica 25-03 ad Udine contro l’Atomat Volley.

20a di campionato B1 femminile
Greenline Viserba Volley RN – Obiettivo Risarcimento VI 2-3 (25-15 25-21 18-25 25-17)
Viserba Volley Rimini : Montani 22 , Morolli 0., Carnesecchi 1 , Pappacena 2 , Peroni n e , Corelli lib , Masoni 12, Mengarda 18, Parenti 3, Argentati 12, Arcangeli 0.
All.re Luigi Morolli
Battute vincenti 4 , battute sbagliate 8 , muri 16 , errori 27
Obiettivo Risarcimento : Ventura 13, Reniero Lib., Marchioron 26, Scapuzzi 0., Milocco 13, Ensabella n.e., Del Curto n.e., Pisani 5, Fondriest 10, Tosin 0., Ghisellini 4, Fronza 4.
All.re Baraldo
Battute vincenti 3, battute sbagliate 15, muri 9, errori 17.
Arbitri : 1° Merli di TR e 2° Toni di TR
Durata 2h e 22 min Spettatori : 300
Viserba

Ti potrebbe interessare anche...