Omaggio all’architetto Ludwig Mies van der Rohe, maestro del Movimento Moderno.

Omaggio all’architetto Ludwig Mies van der Rohe, maestro del Movimento Moderno.
Illinois Institute of Technology (foto di repertorio). Sede disegnata da Ludwig Mies van der Rohe

ARCHITETTURA & WEB. Pochi giorni fa era dedicato a Juan Gris, artista cubista, oggi a Ludwig Mies van der Rohe, architetto del Movimento Moderno. Stiamo parlando del Doodle di Google che sovente “omaggia” grandi personaggi o ricorrenze con una creativa rivisitazione del logo. Oggi ricorre il 126° anniversario della nascita del noto designer e architetto tedesco e la scritta Google si è trasformata nella sede dell’Illinois Institute of Technology, opera di Ludwig Mies van der Rohe.

Nato ad Aquisgrana il 27 marzo 1886 e morto a Chicago il 17 agosto 1969, insieme ad altri grandi nomi come Le Corbusier, Walter Gropius, Alvar Aalto e Frank Lloyd Wright, è considerato un esponente del Movimento Moderno.
Van der Rohe era  figlio di uno scalpellino specializzato in opere funerarie, quindi lavorava nella cava di famiglia ma si dedicava anche alle decorazioni d’interni perchè era un abile disegnatore.
Incoraggiato da alcuni architetti che avevano notato il suo talento, Ven der Rohe si recò a Berlino dove, dopo una serie di lavori, riuscì ad entrare in studi prestigiosi. La sua carriera iniziò a decollare e per anni fu il direttore della scuola d’arte, architettura e design della Repubblica di Weimar, la famosa Bauahus.

Negli anni Trenta, non sopportando l’ascesa al potere del Nazismo, Van der Rohe lasciò la Germania per andare negli Stati Uniti dove divenne preside della scuola di architettura di Chicago di cui ridisegnò la sede. E’ proprio ‘lei’ a campeggiare oggi nella pagina di Google (https://www.google.it/)

 

Ti potrebbe interessare anche...