Ravenna. ‘Ambiente 2012′ aperto dal ‘Mese dell’albero in festa’. Ma c’è tant’altro ancora.

Ravenna. ‘Ambiente 2012′ aperto dal ‘Mese dell’albero in festa’. Ma c’è tant’altro ancora.
Biciclette ( immagine di repertorio)

RAVENNA& CALENDARIO ‘AMBIENTE 2012′. Presentata l’edizione 2012 dell’ormai tradizionale calendario di iniziative di educazione e conoscenza ambientale promosse dal Comune di Ravenna con la collaborazione e il coinvolgimento di numerose e diversificate realtà, peraltro in sintonia con le recenti linee guida di accreditamento approvate per la nascita dei multicentri Ceas (Centri di educazione alla sostenibilità) previsti per i comuni capoluogo di Provincia.

MESE DELL’ALBERO IN FESTA.Ambiente 2012′ si è aperto a metà marzo con l’ormai tradizionale appuntamento del ‘Mese dell’albero in festa’, che ha raggiunto la sua venticinquesima edizione e al quale quest’anno stanno partecipando oltre 4.200 bambini, mille in più dell’anno scorso. La manifestazione terminerà il 18 aprile e deve la sua longevità all’impegno e alla collaborazione di numerosi soggetti: associazioni di volontariato (associazioni venatorie, Ekoclub, Legambiente, associazione Tartufai, Gruppo micologico, Cai, Croce Rossa), istituzioni come la Provincia e il Corpo Forestale dello Stato, aziende come Eni, Start Romagna, Hera, Sotris, Deltambiente. Il ‘Mese dell’albero in festa’ reca al suo interno numerose attività e la novità di quest’anno è rappresentata dallo spettacolo teatrale offerto da Eni alle scuole elementari coinvolte; intitolato ‘Terra: istruzioni per l’uso‘, è stato realizzato dalla fondazione Eni Enrico Mattei e viene interpretato dall’attore Davide Gorla.
Alla conferenza stampa sono tra gli altri intervenuti Luigi Bari in rappresentanza di Eni, Piero Errani dell’Atc Ravenna 2 e Claudio Matarozzi di Legambiente.
L’assessore all’Ambiente Guido Guerrieri ha sottolineato come il calendario ‘Ambiente 2012′ presenti numerose e diversificate opportunità di partecipazione a quanti hanno a cuore l’ambiente e ha detto che, parlando di ambiente, due sono le questioni da tenere maggiormente presenti: “L’educazione delle giovani generazioni e la partecipazione. Il ‘Mese dell’Albero’ in festa è stato una iniziativa lungimirante, proiettata nel futuro. Basti pensare che oggi ci sono dei quarantenni che ricordano di avervi partecipato, piantando il loro albero. I giovani sono la nostra scommessa per il futuro dell’ambiente, perché sono più capaci degli adulti di acquisire e portare avanti buone pratiche con naturalezza. E la partecipazione delle associazioni e dei cittadini alla gestione e alla cura del nostro patrimonio naturale, che non va mai dato per scontato, è altrettanto fondamentale. Proprio per favorire tale partecipazione, avvieremo da sabato mattina alle 10 a Cà Aie, nel parco Primo Maggio di Fosso Ghiaia, un tavolo di lavoro e confronto”.
All’incontro di sabato mattina sulle zone naturali – al quale l’Amministrazione comunale invita cittadini, associazioni, enti e istituzioni interessati a partecipare attivamente – interverranno Guido Guerrieri e Valentina Morigi, assessori all’Ambiente e alla Partecipazione, e Lucilla Previati, dirigente dell’ente di gestione per i parchi e la biodiversità del Delta del Po. La giornata dovrà definire l’organizzazione dell’attività dei prossimi mesi per consentire il coinvolgimento di tutti i portatori di interesse locali – soggetti di diritto pubblico, gruppi di interesse, associazioni che amano ed esercitano attività su questo tipo di territorio – in modo da accertarne i contenuti. L’obiettivo dei successivi workshop sarà quello di individuare nuove proposte, collaborazioni e azioni utili, sinergie e progetti per affrontare le problematiche e tipicità delle zone naturali ravennati.
Tra gli altri appuntamenti inclusi nel programma Ambiente 2012′ previsti  nell’ambito del più ampio evento ‘Green Days’ che si svolge nel contesto naturalistico della pineta di Classe, si ricordano la ‘Sagra del Tartufo’ (sabato, 31marzo, e domenica, 1 aprile) e la pedalata ‘Sciame di biciclette’, che partirà da piazza del Popolo domenica, 1 aprile, e arriverà alla pineta di Classe percorrendo le piste ciclabili interne ed esterne alla città (ritrovo alle 9.30 per le iscrizioni – quota di partecipazione 1 euro, raccolta dall’associazione di volontariato ‘Il mosaico – amici dei bambini malati’ ).
Altrettanto significative le attività svolte con le scuole, che affrontano le tematiche ambientali della mobilità sostenibile e dei rifiuti attraverso i progetti “Un pedibus targato RA”, la campagna ‘Per un futuro ecologico‘ con le due iniziative denominate ‘Riciclandino’ e ‘Il mio angolo del rifiuto con Affetto’, la campagna ‘C’è Orto e Orto, dall’orto in vasetto all’orto energetico’.
LE NOVITA’ 2012. Novità di questo anno scolastico sono il concorso–mostra ‘Gatto mio sostenibile’, per la valorizzazione del rapporto con gli animali e contrastare comportamenti di abbandono, i progetti ‘H2doc’ e ‘Civiltà d’Acque’ per la valorizzazione dell’acqua nei suoi diversi aspetti e la promozione delle buone pratiche di risparmio idrico e di consumo consapevole, ‘La natura a fumetti’ che ha proposto le principali tematiche ambientali attraverso un linguaggio molto vicino al mondo giovanile e il progetto ‘Che albero sei?’ che mette a disposizione degli studenti ravennati una mappa delle alberature dei giardini pubblici realizzata dalla scuola primaria ’Gulminelli’ di Ponte Nuovo.
Molti altri appuntamenti, tra cui si ricorda in particolare il Festival dell’Ambiente Ravenna 2012, che avrà luogo dal 26 al 28 settembre, organizzati o patrocinati dal Comune, svolti in collaborazione con associazioni o aziende del territorio, si susseguiranno nel corso dell’anno e di ognuno verranno date man mano informazioni specifiche.

Ti potrebbe interessare anche...