Emilia Romagna. Forlì-Cesena: accordo per lo sviluppo della banda larga.

Emilia Romagna. Forlì-Cesena: accordo per lo sviluppo della banda larga.
accordo per lo sviluppo della banda larga

FORLI’-CESENA. Sul territorio regionale il cosiddetto “divario digitale” è un problema che interessa circa l’11,3% della popolazione. Il territorio di Forlì-Cesena è leggermente al di sotto del dato regionale, con un digital divide che interessa il 9,8% della popolazione residente. Per risolvere queste problematiche, che colpiscono un cittadino su dieci della provincia, ma anche tantissime imprese per le quali la connessione veloce alle reti telematiche è una risorsa essenziale per poter svolgere in modo competitivo la propria attività, viene firmato l’accordo tra Provincia di Forlì-Cesena, Regione Emilia-Romagna e Lepida SpA relativo allo “Sviluppo di infrastrutture di telecomunicazione a banda larga nel territorio della provincia di Forlì-Cesena”.

Scopo dell’accordo è la crescita uniforme di tutto il territorio, senza distinzioni tra le parti montane e di pianura, cercando di realizzare ovunque analoghe condizioni, da attuare mediante un piano di azioni condiviso da realizzarsi entro il 2013, compatibilmente con le risorse finanziarie disponibili.

OBIETTIVI. Gli obiettivi sono due: estendere la Rete Lepida in fibra ottica ai municipi della provincia che non l’hanno e lo sviluppo di infrastrutture per telecomunicazioni nelle zone in digital divide, in particolare dell’Appennino, da mettere a disposizione degli operatori per i servizi a banda larga per i privati cittadini e le imprese. Gli interventi sono così ripartiti: Regione e Provincia incaricano Lepida Spa della realizzazione degli interventi. Sul finanziamento pubblico delle infrastrutture civili e ottiche da realizzare, la Provincia mette a disposizione i cavidotti e Lepida posa le fibre ottiche e porta la connettività ai municipi. Quindi le infrastrutture realizzate dal pubblico vengono messe a disposizione degli operatori per la banda larga ai privati.

Le azioni già avviate e finanziate:
Collegamento in fibra ottica del Comune di Sarsina e di Sogliano sul Rubicone (in corso i lavori);
Messa a disposizione di Telecom Italia, che ha risposto all’avviso pubblico di Lepida, delle fibre ottiche di Lepida sia di Regione che della Provincia che consentiranno all’operatore di adeguare il servizio ADSL in undici ulteriori centrali
Realizzazione di un’infrastruttura in fibra ottica interconnessa alla rete Lepida che da San Piero in Bagno raggiunge la località di Alfero a Verghereto nel progetto FEASR;
Realizzazione delle infrastrutture di rete wireless per la distribuzione dei servizi a banda larga nelle località di Portico, Bocconi e San Benedetto;
Progetto della Dorsale Sud Radio sull’alto crinale dell’Appennino Forlivese e Cesenate, attualmente in corso di progettazione, con lo sviluppo di reti a livello locale per la distribuzione della banda alle frazioni in divario digitale dei comuni interessati dalla Dorsale, con particolare riferimento ai Comuni di Premilcuore e Verghereto.

Ti potrebbe interessare anche...