Isola famosi 9, finale con il botto: vince il cuore di Antonella Elia. Il pubblico premia chi merita o chi trasmette emozioni?

Isola famosi 9, finale con il botto: vince il cuore di Antonella Elia. Il pubblico premia chi merita o chi trasmette emozioni?
Antonella Elia vincitrice dell' Isola dei Famosi 9. Immagine di repertorio.

ISOLA DEI FAMOSI 9. Dopo il GF12, ultimo appuntamento anche per il reality di Rai2. Partita con qualche difficoltà e soprattutto con il fantasma di Simona Ventura,  l’Isola dei Famosi  è riuscita a decollare raggiungendo ascolti piuttosto buoni sia in prime time, che in daytime dove in particolare la ‘cura Luxuria’  ha contribuito  a bloccare le rotative di chi stava già stampando i necrologi della trasmissione.

Due le location per la super serata di chiusura: ‘Cayo’ Piazza città di Lombardia in cui i concorrenti, rientrati dall’Honduras, si sono contesi i primi posti della classifica e lo studio ‘cucina‘  di via Mecenate, sede dello scontro finale.
Cinque gli eroi pronti a contendersi il titolo: Max Bertolani, Manuel Casella, Andrea Lehotska, Aida Yespica e Antonella Elia.

Il capitolo finale della nona edizione dell’Isola dei famosi ha costruito il podio tra colpi di scena e conferme, grazie ad un’alternarsi di televoto ( la preferenza del pubblico, quindi) e scelte degli eroi ( ovvero la strategia dei concorrenti) che si sono contesi e sudati – nel vero senso della parola – la vittoria superando ennesime prove sfida.

LA PRIMA ELIMINAZIONE: VIA LA SUPER FAVORITA AIDA. Parte la gara con il primo televoto: Aida o Antonella? La prima è stata nei giorni scorsi la super favorita perchè, dopo la passata edizione, si è riscoperta a Cayo solitario come una persona diversa che ha saputo smussare gli spigoli del carattere giovanile per ritrovare, con la maternità, equilibrio e pace interiore. Una ‘vera signora‘ , come la definisce Malgioglio, che nella solitudine ha ritrovato se stessa e non si è lasciata sopraffare dalle debolezze ma ha sviluppato una nuova forza per continuare, da sola, il proprio percorso.
Tuttavia, la scalata di Antonella, ‘praticamente al televoto una volta e l’altra pure‘ come commenta Savino, è inarrestabile e nulla può il gentile sorriso di Aida. Della sua eliminazione rimangono anche profondamente delusi gli eroi della ‘vecchia guardia’ : Valeria scuote la testa con evidente dissenso,  Malgioglio si alza in piedi, seguito da Otelma e Cecchi Paone che addirittura grida: ” Vergogna!”

Mentre Aida piange a dirotto tra le braccia di Antonella, Savino fatica a calmare gli animi in studio e addirittura deve togliere il microfono a Cecchi Paone che provoca: Questa decisione conferma che per vincere l’isola non devi fare nulla di valido. Il pubblico, dal suo punto di vista, non riesce a valutare obiettivamente e le votazioni hanno esiti imprevisti: non se lo sarebbe meritato di vincere, più di tutti, Carmen Russo ? Ma i telespettatori che hanno seguito il lungo percorso di questo reality hanno idee ben diverse da quella di Cecchi Paone e , come nelle precedenti puntate, questo regali esiti imprevisti.

Intanto, in studio, carrambata per la Yespica che si incontra con la madre dopo due anni di lontananza.

LA SFIDA PER IL PODIO. Il cerchio si stringe e a ballare l’ hully gully rimangono in quattro. Da ‘Cayo Lombardia’, ai concorrenti vengono mostrate per la prima volta frammenti della loro isola, permettendo anche al pubblico da casa di rivivere i ricordi  lasciati in quel luogo magico, dove le emozioni si dissolvono in lacrime, dove amore ed odio diventano facce di una stessa medaglia che vorticosamente ruotano senza trovare un equilibrio definitivo.

UN OTTIMO QUARTO POSTO PER IL GLADIATORE MAX BERTOLANI. Dopo la fame, il freddo, la solitudine, la fatica, anche gli ultimi quattro naufraghi sono a casa, ma per conquistare il podio li aspetta una prima prova che mette in palio due premi ‘succulenti‘.  Il vincitore infatti non verrà coinvolto nella prossima eliminazione e otterrà un altro privilegio:  poter salvare e portare con sè in finale per via direttissima un altro concorrente.
Andrea è la più veloce a superare il percorso ad ostacoli preparato ed è quindi la persona cui spetta scegliere il compagno per il podio. ‘Scegli con il cuore’  è l’ appello di Antonella, ma la lady dagli occhi di ghiaccio segue più il raziocinio e, da giocatrice, fa i suoi calcoli decidendo di salvare Manuel Casella , mandando quindi in nomination per il terzo posto Max Bertolani e la Elia.

Antonella, anche in questa circostanza, tuttavia si conferma una ‘tigre‘ caparbia ed idealista che, fin dal suo arrivo non ha lasciato indifferenti e , per questo, è riuscita a conquistare i favori del pubblico.  E a Max non rimane che posizionarsi ai piedi del podio, ‘accontentandosi‘ di riabbracciare la fidanzata ed il padre.
In studio, comunque, il suo ritorno è salutato con grande calore: dopo otto anni di attesa , Max ce l’ha fatta. la sua avventura è iniziata con la agevolazioni sotto il gazebo degli eletti, a servizio di Rubicondi, del divino Otelma e del fuoco; è poi continuata con umiltà nella nuova squadra degli eroi, fino all’ultimo giorno. Il gladiatore ha combattuto con umiltà e cuore per oltre 70 giorni, perdendo 20 chili ma acquistando la benevolenza dei suoi compagni e del pubblico. La finale riserva sorprese a tutti!

Unica nota negativa: una breve crisi di notorietà di Den Harrow che chiede l’espulsione di Bertolani per aver mangiato in quelle poche ore che si era ritirato dall’Isola. Viene tirato in ballo anche Enzo Paolo Turchi ma Savino stoppa la polemica: ‘Ma aspettavate stasera per levarvi i sassolini dalle scarpe?’. Tutto rinviato al gala della prossima settimana.

NINA: UN’ISOLA BELLISSIMA, MA NEVER AGAIN!  Mentre gli altri concorrenti si preparano per la seconda prova, nello studio di via Mecenate, fa il suo rientro Nina Moric che, noncurante delle scaramanzie, si presenta avvolta da un elegante abito lungo color glicine. Entrata come opinionista e poi come concorrente a tutti gli effetti, si dice soddisfatta di come ha vissuta questa seconda occasione e senza rimpianti se ha ‘rotto le ouva nel paniere’ a quelle persone che proprio non erano di suo gradimento.

SUL PODIO: ANTONELLA ELIA, MANUEL CASELLA ED ANDREA LEHOTSKA.  La seconda prova della serata mette in palio il posto del superfinalista. I naufraghi dovranno aggrapparsi sulle corde e conquistare un feticcio. Dopo pochi secondi di gara è Manuel Casella ad aggiudicarsi la prova,  porta via da sotto il naso ad  Andrea lo ‘scettro’.

Finita quindi al televoto contro l’inarrestabile Antonella, la medaglia di bronzo va quindi ad Andrea Lehotska. Forse un po’ delusa dallo spirito competitivo di Manuel, fa rientro in studio dove incontra gli abbracci un po’ freddi dei compagni ma anche la sorella ritrovata dopo tanti anni. Venuta da una cultura diversa, dove le lacrime sono simbolo di debolezza, anche la Lehotska, tuttavia, si lascia andare alle emozioni guardando il video che ripercorre il suo percorso sull’Isola dei Famosi. ‘La vita mi ha concesso pochi attimi di tenerezza – dice – e , al contrario di quel che sembra, sono molto attenta a tutte le sfumature delle persone. Ma anche a non far trasparire i miei sentimenti per non sembrare fragile‘. Ed invece l’Isola, come dimostra anche la vittoria di Antonella, insegna proprio questo: chi piange non è debole, anzi, nel ‘vivere intensamente le emozioni‘ può diventare una persona più forte.

MANUEL, EROE FIERO E MALINCONICO. Manuel e Antonella, a bordo di un camioncino che riproduce con una palma di plastica l’idea dell’isola, si avvicinano in studio seguendo le indicazioni di Savino e – arrivati a destinazione – vengono accolti dalla coreografia degli Stomp. Dopo un momento di Question Time  in cui i due rispondono a varie domande e un po’ di gossip con le possibili evoluzioni sentimentali tra Antonella e l’amico conosciuto in Kenya, Manuel finalmente riabbraccia la moglie Linda che gli regala una collana con la foto del primo compleanno vissuto dalla figlia mentre il papà era in Honduras. Le sorprese per il concorrente non sono ancora finite: arrivano in studio anche i suoi genitori.

Lui, fiero e malinconico, è sbarcato a gara già iniziata ma , fin da subito, ha imposto la sua prestanza vincendo tutte le prove leader. Un plebiscito che lo ha sempre tenuto al riparo dal televoto, eccetto quello finale.
Lui, un combattente che ha saputo mostrare anche il suo lato più tenero, al ricordo della figlia e della festa del papà, un uomo che ha saputo ammettere che ciò che lo ha ferito è anche il motivo per cui , ora, si sente più forte.
Manuel si è messo in gioco ed ha giocato con strategia, testa ed un pizzico di orgoglio ma a volte, la perfezione rimane quel luccichio lontano a cui tutti vorrebbero tendere, mentre è l’imperfezione, quella situazione di ‘mal comune mezzo gaudio’ che coinvolge e arriva dritta al cuore perchè è un sentimento che fa parte della quotidianità di ciascuno.   

ANTONELLA: IL CUORE DIFENDE GLI IDEALI, A QUALUNQUE COSTO.  Passata di molto la mezzanotte, finalmente si scoprono le ultime carte e Savino alza il braccio della vincitrice: Antonella Elia. E’ lei a trionfare, nel bene e nel male.
Antonella è stata fin dal suo arrivo un personaggio che non ha lasciato nessuno indifferente, nè tra i naufraghi nè tra il pubblico. Una ragazza coraggiosa, che ha sempre difeso le sue idee ( giuste io sbagliate che fossero) , anche a costo di rimanere sola e di non trovare alcun conforto dagli altri.

Più che la fame – dice - ho temuto e combattuto la solitudine‘.  Al di la della valutazione morale delle sue scelte, in un aspetto bisogna renderle onore: avere il coraggio di seguire la propria strada, senza condizionamenti altrui, è cosa di certo rara. Perchè è necessario avere carattere ed essere consapevoli della possibilità che certe decisioni possono condurci su una strada non battuta, lontana dai luoghi comuni ma anche dalle altre persone.  Antonella è rimasta fedele alle sue scelte fino alla fine, scegliendo nel viaggio di rientro un posto sull’areo in disparte e rimanendo chiusa nella stanza dell’albergo.

All’inizio ho vissuto un’isola meravigliosa, a diretto contatto con la natura - dice Antonella – poi, ho iniziato a capire che la realtà in cui mi trovavo era fittizia, falsata da persone più proiettate alla strategia del gioco che alla ricerca di veri sentimenti. Questo ha creato dentro di me un effetto devastante“. Ed una frattura che la Elia non è più riuscita a ricucire.

Valeria Marini ed altri concorrenti della ‘vecchia guardia‘ l’hanno criticata perchè ‘gatta morta‘ che della compassione mira a far il suo punto di forza. “Avrebbero meritato maggiormente la finale - dicono – i concorrenti che hanno vissuto tutto il periodo e contribuito a preparare il cibo, pescare, costruire il rifugio ed accudire il fuoco.

Lei, per contro, si difende ammettendo che piangere è uno dei suoi tanti difetti, ma non per questo non si sente una tigre dagli artigli affilati ed anche un po’ rompiscatole.E con candore, alla domanda ‘perchè proprio tu dovresti vincere?’, risponde ‘non so proprio‘.

Persone meritevoli o persone che regalano emozioni: chi meritava di vincere? Il voto del pubblico fa intuire che protagonista dell’Isola sono stati i sentimenti e non le strategie. La vittoria di Antonella è un messaggio chiaro: chi ha più giocato , più velocemente è stato cacciato dal televoto ( vedi Guendalina o Andrea), chi ha cercato di andare al di là delle apparenze per trovare, anche in uno show televisivo, sentimenti veri ha vinto. Seppur il grande contributo di Valeria, Enzo o Carmen siano stati fondamentali per la sopravvivenza dell’intero gruppo.

Questo messaggio, personalmente, riteniamo che dovrebbe essere d’esempio un po’ per tutti, specialmente quando nella giungla della vita quotidiana ci si trova a dover affrontare dei rapporti che di umano hanno sempre meno.

Anche se, come per  Antonella, le scelte non sono quelle giuste o ci troviamo ad avere atteggiamenti eccessivi, l’istinto di seguire senza vicoli il cuore può renderci non perfetti, ma liberi. E quindi felici. Come un tuffo nelle acque cristalline dell’Honduras, lontano dalle falsità  con una meta ben precisa: difendere i propri ideali, a qualsiasi costo.

 

 

 

Ti potrebbe interessare anche...