Sorpresa di Pasqua a Riccione. Nuove panchine in stile marinaro per viale Ceccarini.

Sorpresa di Pasqua a Riccione. Nuove panchine in stile marinaro per viale Ceccarini.
Nuove panchine in stile marinaro per viale Ceccarini, Riccione

RICCIONE. La mattinata in viale Ceccarini si è aperta con la sorpresa pasquale di 45 nuove sedute di design marino distribuite lungo le vetrine del “salotto” riccionese. Per farle trovare pronte e sistemate già all’apertura dei negozi e al primo movimento del passeggio mattutino, si è lavorato anche durante la notte, per di più sotto una pioggerella fastidiosa. Ma l’effetto di piacevole sorpresa registrato tra gli operatori e i commenti raccolti lungo il viale nella mattinata è stato tale da ripagare lo sforzo. L’iniziativa, partita su impulso dei servizi di staff e gestita da Geat attraverso una ricerca di mercato, ha come partner una dinamica impresa di costruzioni marine di Fano, che qualche anno fa ha esteso il suo orizzonte produttivo dalla costruzione di imbarcazioni ai complementi d’arredo di design di fascia alta. Di qui la scelta di dare visibilità alla nuova linea d’arredo “Zante” ideata dal designer Mirko Ginepro e presentata in anteprima al Salone del Mobile di Milano nell’aprile 2011, associandola al nome del “viale” più amato dagli Italiani. In omaggio all’orizzonte marino che le ispira, le panchine scelte per l’arredo di viale Ceccarini riprendono le linee filanti delle barche a vela, lo scafo in resina di colore bianco e la coperta in pregiato tek marino impermeabile, finemente lavorato da esperti maestri d’ascia. Le fiancate delle sedute, così è previsto nella convenzione con l’impresa fornitrice, oltre a reclamizzare l’impresa A-Mare, potranno associare anche altre imprese sponsor, ma sempre in modo discreto e con prodotti nazionali di fascia alta.

Volevamo che fosse una sorpresa da far trovare nell’uovo di Pasqua ai nostri ospite e agli operatori del viale” – commenta il Sindaco Massimo Pironi. “Nei fatti è l’ennesima riprova della capacità di questa città di attrarre l’interesse e l’impegno economico degli imprenditori. Occorre anche dar atto ai nostri uffici, ai servizi di staff, alla nostra azienda Geat di saper mettere a frutto le relazioni e i rapporti senza dei quali non si raggiungono risultati di questo tipo. Spero infine che sia una bella Pasqua per tutti, e che il tempo ci dia una mano a portare a buon fine tutti gli eventi che abbiamo in programma per questo week-end d’apertura di stagione”.

Ti potrebbe interessare anche...