Documentari in Emilia Romagna. ‘Doc in Tour’: c’è anche Rimini.

Documentari in Emilia Romagna. ‘Doc in Tour’: c’è anche Rimini.
Heroes and Heroines di Filippo Papini e Danilo Monte, foto di repertorio

RIMINI & DOC. Il Cinema Tiberio di Rimini (via San Giuliano, 16) ospita anche quest’anno la rassegna regionale Doc in Tour, proposta da FICE Emilia Romagna e dedicata al documentario italiano. Gli appuntamenti sono ad ingresso libero e iniziano alle ore 21.

PROGRAMMA. Il film di apertura giovedì 12 aprile è Heroes and Heroines di Filippo Papini e Danilo Monte, girato in Nepal nel 2010 ed imperniato sulla condizione dei bambini di strada di Katmandu. Alla fine della proiezione è previsto un intervento a cura della dottoressa Chiara Bellini dell’Università di Bologna.
Giovedì 19 aprile vengono proiettati Alpaqueros de Apurimac di Mirko Meloni e The Well: voci d’acqua dall’Etiopia di Paolo Barbieri e Riccardo Russo. Il primo è dedicato agli “alpaqueros” impegnati nella coltivazione di una lana raffinata, con una lavorazione antica che non guarda al progresso, il secondo pone l’accento sui pastori Borana del Sud dell’Etiopia ed il loro rapporto con i pozzi “cantanti”. Alla fine intervengono i ragazzi dell’Associazione “Karibuni” di Rimini.
Warology. Operazione l’altra guerra di Morgan Menegazzo (giovedì 26 aprile) si interroga sul senso della guerra ai giorni nostri, mentre per giovedì 3 maggio sono in programma due film dedicati al mondo del lavoro Licenziata! di Lisa Tormenta, che racconta la drammatica storia recente del calzaturificio Omsa e Loro della munnizza di Marco Battaglia, Gianluca Donati, Laura Schimmenti e Andrea Zulini sui “cenciaioli” di Palermo.
Lo scottante tema del racket delle estorsioni è al centro del film in programma mercoledì 9 maggio, Viaggio nel mondo dell’estorsione, cap. 1. L’antiracket di Maria Martinelli. Seguono giovedì 17 maggio 18 Ius Soli. Il diritto di essere italiani di Fred Kudjo Kuwornu (il tema della cittadinanza italiana per chi è nato in Italia da genitori immigrati), Artic Spleen di Piergiorgio Casotti (il mondo giovanile groenlandese) e La sospensione di Matteo Musso (la sospensione di un giovane da un istituto tecnico di Bologna). Il film scelto per la serata di giovedì 24 maggio è Cooperanti: il seme della solidarietà di Renato Giugliano, sguardo sull’Albania ai giorni nostri. Chiusura giovedì 31 maggio con Al Cusna. Le radici del canto, la memoria del cuore di Elisa Mereghetti e Marco Mensa, viaggio tra i monti dell’appennino reggiano in compagnia di Mara Redeghieri, cantante degli Ustmamò.
Per informazioni: tel. 328/2571483 www.cinematiberio.it

Ti potrebbe interessare anche...